Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 12/12/2019, 6:10




Rispondi all’argomento  [ 4 messaggi ] 
Primi animali 
Autore Messaggio

Iscritto il: 12/06/2012, 22:46
Messaggi: 43
Località: Rieti
Rispondi citando
Salve,
Vorrei inserire in un terreno di circa 3000mt due agnellini femmine e poi integrare con un maschio. Sarebbero le mie prime pecorelle.

Oltre ad una recinzione con rete elettrificata e acqua di un ruscello, di cosa hanno bisogno?

Vanno visitate da un veterinario e iniziare una profilassi?

Debbo registrarle e di che altra burocrazia necessitano?

Ci sono razze consigliate?


19/05/2019, 10:44
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57596
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Leggi qui:
ovini-f27/registrazione-pecore-t83518.html

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


02/06/2019, 20:29
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 25/08/2009, 12:27
Messaggi: 220
Località: Vittorio Veneto (TV)
Rispondi citando
Registrazione delle aziende in BDN- In BDN

Nella Banca dati Nazionale (BDN) sono registrate tutte le aziende in cui sono allevati o custoditi ovini e/o caprini, anche se si ospita uno solo di questi animali.

Tra le informazioni da registrare in BDN per ogni struttura, vi sono:

la tipologia:“allevamento” e “stalla di sosta”, ossia la stalla del commerciante
l’orientamento produttivo, tra cui “da latte”, “da carne”, “da lana”
la modalità di allevamento (“estensivo”, “intensivo”, “transumante”)

Identificazione degli animali

L’allevatore identifica gli animali entro 6 mesi dalla nascita e comunque prima di lasciare l’azienda di nascita, utilizzando un marchio auricolare applicato all’orecchio sinistro e un dispositivo elettronico, rappresentato da un bolo endoruminale. Entrambi i mezzi riportano il codice individuale dell’animale, assegnato dalla BDN e composto da 14 caratteri alfanumerici.

Ciascun animale così identificato è registrato in BDN.

Gli animali che perdono il marchio auricolare devono essere rimarcati con un duplicato riportante il medesimo codice identificativo.

Per gli animali destinati ad essere macellati prima dell’età di dodici mesi, non destinati agli scambi intracomunitari né all’esportazione verso Paesi terzi, è consentita l’identificazione semplificata con un marchio auricolare riportante il codice dell’azienda di nascita.

Registro di carico e scarico aziendale / registro di stalla– Per ciascun allevamento è presente un registro aziendale, in formato cartaceo o elettronico, nel quale l’allevatore registra e aggiorna regolarmente:

le informazioni anagrafiche dell’allevamento, del detentore e del proprietario degli animali
il numero complessivo di animali rilevato nel corso del mese di marzo di ogni anno, suddiviso per specie (ovini e caprini) e per categoria (maschi e femmine adulti oltre dodici mesi, maschi e femmine destinate alla rimonta e agnelli da macello identificati con modalità semplificata) e la data in cui è stato effettuato il rilevamento
per ciascun animale identificato individualmente: data di identificazione e codice di identificazione auricolare e elettronico, la razza, il genotipo, il sesso, la data di nascita o di ingresso in stalla nel caso di provenienza da altra azienda e il codice di quest’ultima, la data di morte o di uscita verso un’altra struttura e in quest’ultimo caso il codice dell’azienda di destinazione, il nome e il cognome del trasportatore, il numero di immatricolazione del mezzo e gli estremi del modello 4
per gli animali identificati con modalità semplificata: il codice della partita, la specie, il numero di animali movimentati, la data di ingresso e l’azienda di provenienza o la data di uscita e l’azienda di destino, il nome e il cognome del trasportatore, il numero di immatricolazione del mezzo e gli estremi del modello 4;

Nel caso in cui le informazioni previste dal registro siano già contenute in BDN la tenuta del registro aziendale è facoltativa.
Principali riferimenti normativi

Regolamento (CE) 21/2004 del 17/12/2003, sistema di identificazione e registrazione per ovini e caprini
Circolare del Ministero della salute del 28 luglio 2005, con indicazioni applicative per il Reg
Nota del Ministero della Salute n. 1763 del 30 marzo 2007, con procedure operative per l’identificazione elettronica nei piccoli ruminanti
Regolamento (CE) n. 933/2008 che prevede la possibilità di utilizzare due nuovi tipi di identificativi elettronici per gli animali destinati agli scambi intracomunitari
Regolamento (CE) 759/2009, che prevede l’identificazione semplificata degli animali destinati ad essere custoditi (per un qualsiasi motivo) oltre l’età di dodici mesi, o destinati al commercio intracomunitario o all’esportazione verso paesi terzi, ex punti da 1 a 4 del Reg. 21/2004 presso l’azienda di nascita


07/06/2019, 11:21
Profilo

Iscritto il: 14/01/2011, 1:22
Messaggi: 287
Rispondi citando
Fino a 3 capi non devi fare nulla. Gli agnelli oltre al cibo ed all'acqua devono avere un riparo chiuso almeno su tre lati


08/08/2019, 21:31
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 4 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy