Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/07/2024, 17:28




Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Pomodori e ala gocciolante 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2017, 23:30
Messaggi: 82
Località: Roma
Rispondi citando
Buonasera a tutti. Io ho un piccolo orto di 100 mq a Roma, terreno argilloso e molto esposto al sole. Siccome mi trovo nella necessità di ricomprare i tubi con ala gocciolante vorrei chiedervi quale distanza sia migliore per i pomodori a crescita determinata. L'anno scorso causa peronospora non ho raccolto praticamente nulla, avevo piantato tutte varietà indeterminate. Quest'anno vorrei cambiare completamente ed usare piante determinate e resistenti alla peronospora.
Siccome leggo pareri contrastanti sulla giusta distanza da tenere sulla fila vorrei chiedere a voi.
C'è anche differenza di prezzo notevole fra i tubi passo 50 e passo 60. Quali mi consigliate? Grazie mille!


24/04/2024, 17:03
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 68043
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Tubi rigidi o quelli che si schiacciano?

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


25/04/2024, 14:31
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2018, 14:55
Messaggi: 2763
Località: Lazio Nord Tuscia
Formazione: Tante cose
Rispondi citando
Ciao, ti consiglio di valutare bene il clima in cui ti trovi, ovvero se nella prima mattinata presto ci sono brine o umidità per cause di località poco ventosa.
Le responsabili della peronospera sono le umidità notturne e le improvvise piogge in temperatura di 15°/16° che ritardano l'asciugatura delle piante qualora i canali di passaggio dell'aria siano resistenti.
Direi che quelle indeterminate se ben arieggiate eliminando i cinque-sei ramuli fogliari dalla base in su consenti all'aria di passare e di asciugare il bagnato causato dalle umidità notturne e piogge primaverili. Mai più di due fusti della stessa pianta in crescita, meglio lasciare solo un fusto per arieggiare meglio la pianta.
Le prevenzioni da fare per cercar di tamponare eventuali contaminazioni della peronospera sono quelle di eliminare immediatamente dalle piante quelle foglie colpite, bruciarle e provvedere all'irrorazione di rame zolfo in dosi adeguate per bloccare i funghi aggressivi sparsi sulle piante.
A mio parere i pomodori determinati vanno coltivati in zone litorali vedi il nostro Lazio zona Terracina Fondi Tarquinia Montalto dove lo scambio di temperatura notte giorno non va a gravare su effetti stressanti sulle piantine.
Me compreso lo scorso anno la peronospera ha fatto danni molto importanti e solo con una drastica potatura eliminando tutto ciò che era stato intaccato dai funghi, sono riuscito a riportare la crescita di nuovi germogli a ca 80cm dal basso, che poi hanno dato frutti discreti certamente in quantità minore di altre stagioni.
Ricordiamoci che il 2023 è stato un anno di temperature eccezionali che hanno stravolto tutti gli orticoltori.
per finire ti consiglio di controllare bene la crescita delle piante per dare loro massima areazione e ventilazione.
Per la distanza dei pomodori sulla fila 60 cm a mio parere è la distanza giusta.
ho provato due anni fà a mettere una fila di San Marzano determinati, si hanno fatto molti frutti però un lavoraccio per potarli a regola e raccoglierli. mi spiace ma preferisco gli indetrminati.
Per i prezzi le differenze sono minime non valutabili
ok buon lavoro :D :D


25/04/2024, 16:41
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2018, 14:55
Messaggi: 2763
Località: Lazio Nord Tuscia
Formazione: Tante cose
Rispondi citando
Un ultimo consiglio, nelle file dove coltivi pomodori affianca solo ortaggi a crescita bassa, affinché non creare barriere per la ventilazione/asciugatura dei pomodori.
ciao


25/04/2024, 16:48
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2017, 23:30
Messaggi: 82
Località: Roma
Rispondi citando
Grazie mille.
Metterò i tubi rigidi.
Per quanto riguarda le piante determinate ed indeterminate devo dire che sicuramente qualche indeterminata la metterò per avere un raccolto più duraturo, semmai ce ne sarà qualcuno. Penso. Che farò due prode da 10 metri con due file ciascuna di determinati e una per indeterminati.
Non so se mi converrà mettere il telo nero di plastica. L'anno. Scorso scaldava terribilmente il suolo


25/04/2024, 22:26
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 5 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy