Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 29/10/2020, 6:02




Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Peperoncini e peperoni crescita e produzione minima 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 08/04/2012, 23:36
Messaggi: 480
Località: Prato/Firenze
Formazione: Classica
Rispondi citando
Un saluto a tutti.
Quest'anno ho messo alcune piante di peperoncini tondi e peperoni.
Trapiantate in aprile, la maggior parte di questa non è cresciuta piu' di 50cm e la produzione davvero scarsissima.
Mi piacerebbe avere un'idea sulle possibili cause. Le piantine fanno fiori e hanno anche tanti piccoli frutti di circa 1 millimetro ma poi quasi certamente cadono perchè non sviluppano il frutto.
La sera molte sono sempre molto giu' e appassite a causa dell'intenso calore ,soprattutto da circa un mese, poi la notte annaffiandole si riprendono nella notte e poi di nuovo appassite.
Come appunto dicevo ero curioso di conoscere quali potrebbero essere le cause per evitare in futuro ulteriori errori.
Gli anni scorsi anche se la produzione era bassa almeno avevano superato il metro di altezza, queste stentano davvero a crescere.
Grazie a tutti per i consigli.


01/08/2020, 11:10
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 9821
Località: Milano nord
Rispondi citando
prova ad aumentare le irrigazioni ed annaffiare al mattino presto.
anche i miei hanno le foglie non proprio turgide per via del caldo quando arriva sera ma mai appassite.
non lascio mai seccare completamente il terreno.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè anche una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


01/08/2020, 13:07
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 16:47
Messaggi: 9280
Località: Lombardia
Formazione: laurea umanistica, esperienza in sala parto suini e fecondazione artificiale
Rispondi citando
Forse manca anche un po' di nutrimento nel terreno. Ti sei ricordato di concimare?
Adesso credo che tu possa aggiungere un po' di concime liquido.
Domani dovrebbe raffrescare un po', a cominciare dal nord.
Speriamo non venga giù grandine.

_________________
L'esperto è una persona che ha fatto in un campo molto ristretto tutti i possibili errori.(Niels Bohr)


01/08/2020, 18:56
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 08/04/2012, 23:36
Messaggi: 480
Località: Prato/Firenze
Formazione: Classica
Rispondi citando
Le mie invece sono proprio appassite. Il bello è che se tolgo la crosta superficiale sotto la terra è marrone, si vede che è un po' umida ma nonostante questo quello è il risultato........non so cosa pensare.
Per quanto riguarda il concime avevo in aprile dato stallatico pellettato e npk in granuli blu, ora non ricordo la concentrazione cmq suggerito dagli esperti. Forse manca altro nutrimento al terreno.


01/08/2020, 21:21
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 9821
Località: Milano nord
Rispondi citando
anche se è un pò umido con il caldo di questi giorni potrebbe non essere sufficiente per tenere turgide le foglie.
anche i frutti allegati ne risentono.

la concimazione fatta ad aprile ormai è andata, concima di nuovo.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè anche una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


02/08/2020, 0:05
Profilo

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 1445
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
Confermo mhanrubalamotho, irrigo tutte le mattine (a volte anche la sera), se salto un giorno trovo le piante di peperoni appassite.

La concimazione con stallatico pellettato va fatta in autunno per essere utilizzata dalla pianta in primavera/estate.
È preferibile distribuirne a ottobre un 30/40% in più della dose consigliata (aumento che va stabilito in base alla fertilità del terreno) e fresare, poi si lavora di nuovo il terreno in pre semina.

Eventuali integrazioni chimiche vanno valutate caso per caso: al mais che stentava son dovuto intervenire con urea e i pomodori con nitrati. Ne avrei fatto a meno, ma quando ci vuole ci vuole... :roll:


02/08/2020, 10:57
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 16:47
Messaggi: 9280
Località: Lombardia
Formazione: laurea umanistica, esperienza in sala parto suini e fecondazione artificiale
Rispondi citando
Io uso uno stallatico misto a compost, preso in sacchi, mi sembra efficace in tempi rapidi (senza fare miracoli).

_________________
L'esperto è una persona che ha fatto in un campo molto ristretto tutti i possibili errori.(Niels Bohr)


02/08/2020, 14:07
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 9821
Località: Milano nord
Rispondi citando
si può fare il the ed annaffiare con quella poltiglia.
io uso stallatico misto, bovino ed equino di un noto marchio che ho trovato migliore degli altri.
inconveniente non da poco la puzza fortissima.
metto i bidoni in fondo al giardino ma quando ci passo si sente fortissimo.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè anche una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


02/08/2020, 15:34
Profilo

Iscritto il: 10/02/2012, 13:31
Messaggi: 35
Rispondi citando
è capitato anche a me lo scorso anno
Mi hanno detto che i vivai alcune volte per non far crescere troppo le piantine usano un prodotto nanificatore
Purtroppo te ne accorgi solo dopo molto tempo
Io l'anno scorso avevo peperoni più grandi della pianta


02/08/2020, 17:20
Profilo

Iscritto il: 03/08/2020, 21:18
Messaggi: 62
Località: Provincia di Piacenza
Rispondi citando
Io non ho mai avuto particolari problemi con il peperoncino tondo però quest'anno ho ottenuto grande giovamento dell'irrigazione a goccia e da una pacciamatura mista fieno ed erba secca. Ne ho talmente tanti che li sto regalando in giro a iosa. Stessa cosa dei peperoni che però nella varietà rossa ho riscontrato una crescita molto limitata (saranno alte mezzo mtr se va bene) , molto meglio la gialla, con piiante alte quasi il doppio rispetto alle sorelle, non me lo spiego dato che sono confinanti tra loro.

Cmq anche io sino all'anno scorso innafiando regolarmente a mano mi ritrovavo a sera con le piantine sempre in stress idrico e con il terreno che formava croste marcatissime. Quindi ti consiglio se possibile di fare un impianto a goccia e pacciamare, nel mio caso ha aiutato


03/08/2020, 21:53
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy