Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 03/07/2022, 4:23




Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
“Girogustando” 2022 SIENA 
Autore Messaggio
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 63779
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Nelle Terre di Siena tornano i “gemellaggi” tra cuochi per un calendario che presenta produzioni tipiche, vini e approfondimenti sui legami tra storia e gastronomia

Menu in chiave europea nel cuore dell’inverno:

riparte “Girogustando”

In programma serate speciali con menù a quattro mani dal sapore internazional


Dopo i primi vent’anni di gemellaggi tra cuochi firmati “Girogustando”, a partire da gennaio 2022 l’Italia del gusto torna ad incontrarsi in cucina.

Prende il via da Siena il calendario di appuntamenti che nasce da veri e propri “gemellaggi gastronomici” e che vede protagonisti cuochi con esperienze e percorsi professionali differenti, impegnati a mettere in dialogo la loro creatività, per costruire differenti menu ciascuno dei quali sarà realizzato a quattro mani.

La rassegna ideata da Confesercenti Siena proporrà contaminazioni internazionali nell’intento di fondere culture e usanze gastronomiche anche molto lontane tra loro, regalando al pubblico un insolito viaggio fatto di sapori.

Quattro gli appuntamenti invernali di Girogustando 2022: mercoledì 19 gennaio il ristorante “Il Mestolo” di Siena incontrerà “Der Katzlmacher” di Monaco di Baviera, giovedì 10 febbraio “La Taverna della Berardenga” di Castelnuovo Berardenga ospiterà “Il tufo allegro” di Pitigliano, giovedì 17 febbraio ristorante “Dal Falco” di Pienza accoglierà “Mamma Mozza” di Lutterbach (Francia) e venerdì 4 marzo il ristorante “Il Particolare” di Siena ospiterà “Lowen-Apriori” di Bubikon (Svizzera).

Era il 2002 quando i “gemellaggi” tra cuochi d’Italia furono sperimentati per la prima volta. In venti anni, ne sono stati protagonisti ristoranti di 17 regioni italiane. Non solo: Girogustando ha offerto un’occasione di confronto anche per chef di Francia, Malta, Ungheria, Germania, Polonia, Svizzera, e Giappone per un totale di 377 eventi, con protagonisti ben 328 ristoranti. Negli anni, le serate sono state arricchite con un coinvolgimento del pubblico che ha spaziato dagli approfondimenti sulle pietanze, gli ingredienti ed i territori di provenienza, ad intrattenimenti musicali, teatrali o ludici, creando un vero e proprio spettacolo di condivisione.

E lo spirito di collaborazione tra territori, oltre che tra cuochi, non si manifesterà solo nel piatto. Partners della manifestazione, sono infatti consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana. In particolare, il Consorzio Chianti Classico, i sommelier Fisar e i maitre Amira. Il tutto nello spirito del modello “Vetrina Toscana”, ovvero il progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi.

Come sempre, Girogustando, punterà a stimolare l’incrocio di culture e competenze, come modello per la ulteriore crescita di un settore che è strategico per l’identità territoriale.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


03/01/2022, 14:14
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 63779
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Tutti i dettagli sui prossimi appuntamenti di Girogustando sono reperibili sul sito www.girogustando.tv, e sui relativi social networks.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


03/01/2022, 14:15
Profilo WWW
Sez. Ovini
Sez. Ovini

Iscritto il: 16/07/2010, 15:13
Messaggi: 2519
Località: Ferentino (FR)
Rispondi citando
Grazie Marco,
Ottima notizia.


03/01/2022, 14:25
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 63779
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Nelle Terre di Siena tornano i “gemellaggi” tra cuochi per un calendario che presenta produzioni tipiche, vini e approfondimenti sui legami tra storia e gastronomia

Menu in chiave europea nel cuore dell’inverno:

riparte “Girogustando”

In programma serate speciali con menù a quattro mani dal sapore internazionale

Dopo i primi vent’anni di gemellaggi tra cuochi firmati “Girogustando”, a partire da gennaio 2022 l’Italia del gusto torna ad incontrarsi in cucina.

Prende il via da Siena il calendario di appuntamenti che nasce da veri e propri “gemellaggi gastronomici” e che vede protagonisti cuochi con esperienze e percorsi professionali differenti, impegnati a mettere in dialogo la loro creatività, per costruire differenti menu ciascuno dei quali sarà realizzato a quattro mani.

La rassegna ideata da Confesercenti Siena proporrà contaminazioni internazionali nell’intento di fondere culture e usanze gastronomiche anche molto lontane tra loro, regalando al pubblico un insolito viaggio fatto di sapori.

Quattro gli appuntamenti invernali di Girogustando 2022: mercoledì 19 gennaio il ristorante “Il Mestolo” di Siena incontrerà “Der Katzlmacher” di Monaco di Baviera, giovedì 10 febbraio “La Taverna della Berardenga” di Castelnuovo Berardenga ospiterà “Il tufo allegro” di Pitigliano, giovedì 17 febbraio ristorante “Dal Falco” di Pienza accoglierà “Mamma Mozza” di Lutterbach (Francia) e venerdì 4 marzo il ristorante “Il Particolare” di Siena ospiterà “Lowen-Apriori” di Bubikon (Svizzera).

Era il 2002 quando i “gemellaggi” tra cuochi d’Italia furono sperimentati per la prima volta. In venti anni, ne sono stati protagonisti ristoranti di 17 regioni italiane. Non solo: Girogustando ha offerto un’occasione di confronto anche per chef di Francia, Malta, Ungheria, Germania, Polonia, Svizzera, e Giappone per un totale di 377 eventi, con protagonisti ben 328 ristoranti. Negli anni, le serate sono state arricchite con un coinvolgimento del pubblico che ha spaziato dagli approfondimenti sulle pietanze, gli ingredienti ed i territori di provenienza, ad intrattenimenti musicali, teatrali o ludici, creando un vero e proprio spettacolo di condivisione.

E lo spirito di collaborazione tra territori, oltre che tra cuochi, non si manifesterà solo nel piatto. Partners della manifestazione, sono infatti consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana. In particolare, il Consorzio Chianti Classico, i sommelier Fisar e i maitre Amira. Il tutto nello spirito del modello “Vetrina Toscana”, ovvero il progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi.

Come sempre, Girogustando, punterà a stimolare l’incrocio di culture e competenze, come modello per la ulteriore crescita di un settore che è strategico per l’identità territoriale.



Tutti i dettagli sui prossimi appuntamenti di Girogustando sono reperibili sul sito www.girogustando.tv, e sui relativi social networks.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


10/01/2022, 17:58
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 63779
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Mercoledì 19 gennaio tornano i “gemellaggi” tra cuochi per il golosissimo calendario di menù a quattro mani che racconta culture, competenze e creatività

Siena e Monaco di Baviera apparecchiano

la tavola di “Girogustando"

Il ristorante Il Mestolo di Siena ospita il ristorante Der Katlzmacher di Monaco di Baviera per un incontro di sapori all’insegna di tradizione e territorialità

Un menù che si propone di essere una vera e propria “esperienza” capace di frugare nei ricordi, svelare sapori, proporre nuove emozioni. Sarà una serata imperdibile quella in cui mercoledì 19 gennaio il ristorante Il Mestolo di Siena ospiterà Der Katlzmacher di Monaco di Baviera.

Torna “Girogustando” il calendario di “gemellaggi gastronomici” che vede protagonisti cuochi con percorsi professionali differenti, impegnati a mettere in dialogo la loro creatività, per costruire menù realizzati a quattro mani.

“In un periodo complesso come quello che stiamo vivendo - spiega Gaetano De Martino patron del ristorante “Il Mestolo”- un’iniziativa come Girogustando è un invito all’ottimismo, ad essere positivi. Abbiamo voluto lavorare a questo appuntamento con Der Katlzmacher perché come noi fa parte dell’Unione Ristoranti del Buon Ricordo, che si impegnano a valorizzare tradizione e territorialità. Il menù che serviremo rappresenta le nostre reciproche peculiarità e propone i piatti di mare che da sempre caratterizzano l’offerta de Il Mestolo accanto a quelli che raccontano l’eccellenza di Der Katlzmacher”.

Sei le portate tra terra e mare che saranno preparate dalle due cucine: dopo un entrée con passatina di ceci con razza al naturale, capesante con pappa al pomodoro (piatto del Buon Ricordo) e spiedino di baccalà fritto con verdure in agrodolce, gli ospiti degusteranno formaggelle di capra in lardo di Colonnata, tris di zucca, parmigiano soffiato, pasta mista risottata con verdure di stagione in brodo di molluschi, raviolone di magro ma non troppo (piatto del Buon Ricordo), sgombro croccante con scarola, pinoli e olive e tiramisù alla Weißbier.

Menu completo, altri dettagli e info per le per prenotazioni su www.girogustando.tv.

Girogustando prosegue giovedì 10 febbraio con “La Taverna della Berardenga” di Castelnuovo Berardenga che ospiterà “Il tufo allegro” di Pitigliano, giovedì 17 febbraio con il ristorante “Dal Falco” di Pienza che accoglierà “Mamma Mozza” di Lutterbach (Francia) e venerdì 4 marzo con il ristorante “Il Particolare” di Siena che ospiterà “Lowen-Apriori” di Bubikon (Svizzera).

E lo spirito di collaborazione tra territori, oltre che tra cuochi, non si manifesterà solo nel piatto. Partners della manifestazione, sono infatti consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana. In particolare, il Consorzio Chianti Classico, i sommelier Fisar e i maitre Amira. Il tutto nello spirito del modello “Vetrina Toscana”, ovvero il progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi.

”Girogustando”, è ideata da Confesercenti Siena nella volontà di stimolare l’incrocio di culture e competenze, come modello per la ulteriore crescita di un settore che è strategico per l’identità territoriale.

Nata nel 2002 la manifestazione in questi venti anni, ha avuto ospitato ristoranti di 17 regioni italiane. Non solo: Girogustando ha offerto un’occasione di confronto anche per chef di Francia, Malta, Ungheria, Germania, Polonia, Svizzera, e Giappone per un totale di 377 eventi, con protagonisti ben 328 ristoranti.



Tutti i dettagli sui prossimi appuntamenti di Girogustando sono reperibili sul sito www.girogustando.tv, e sui relativi social network.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


17/01/2022, 11:31
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 63779
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Giovedì 17 febbraio tornano i “gemellaggi” tra cuochi per il calendario di menù a quattro mani che racconta culture, competenze e creatività

Sapori transalpini in terra di Siena per la seconda tappa di “Girogustando”

Nel cuore di Pienza il ristorante Dal Falco ospita il ristorante Mamma Mozza di Lutterbach

Nel cuore di Pienza, in terra di Siena, prosegue “Girogustando”, il calendario di “gemellaggi gastronomici” che vede protagonisti cuochi con percorsi professionali differenti, impegnati a mettere in dialogo la loro creatività, per costruire menù realizzati a quattro mani

Giovedì 17 il ristorante “Dal Falco” guidato da Silvana Franci e dallo chef Stefano Durante, propone un ospite inedito e internazionale: il “Mamma mozza” di Lutterbach, piccolo comune della Francia nord settentrionale, al confine con Germania e Svizzera dove, da più di dieci anni, il friulano Andrea Bon valorizza le tipicità gastronomiche italiane.

Un incontro che darà vita a un menu a quattro mani capace di sposare i sapori della più raffinata tradizione toscana a quelli squisitamente transalpini.

“L’idea di questo connubio – dichiara Silvana Franci di Del Falco - nasce dalla voglia di confrontare cucine e territori differenti con il preciso intento di gratificare i palati dei nostri ospiti, proponendo ciascuno le proprie specialità. Andrea Bon proporrà un assaggio della cucina francese e porterà in abbinamento vini della regione Alsaziana. Noi invece punteremo sul territorio con eccellenze quali il vino Orcia e gli olii della valle nostra valle. Sarà una serata finalizzata a valorizzare le differenze culturale, i modi e le tradizioni differenti di gestire la cucina, gli stili e le abitudini diverse di vivere la tavola”.

Dal soufflè di funghi su crema di pecorino, alla zuppa di cipolle gratinata alla francese, dalla chitarrina con pesto di cavolo nero e ragù di piccione, al risotto alle pere e riduzione di vino rosso su camembert di bufala, dall’anatra in porchetta con carciofi al tegame al blanchetto di vitello della tradizione francese per chiudere con il Monte Blanca di castagne e ganache al cioccolato, si viaggerà tra crete senesi e paesaggi alpini. Il menù sarà accompagnato da selezionatissimi vini che raccontano le eccellenze dei due territori.

Menu completo, altri dettagli e info per le per prenotazioni su www.girogustando.tv.

Girogustando prosegue venerdì 4 marzo con il ristorante “Il Particolare” di Siena che ospiterà “Lowen-Apriori” di Bubikon (Svizzera) e giovedì 10 marzo con “La Taverna della Berardenga” di Castelnuovo Berardenga che ospiterà “Il tufo allegro” di Pitigliano.

”Girogustando”, è ideata da Confesercenti Siena nella volontà di stimolare l’incrocio di culture e competenze, come modello per la ulteriore crescita di un settore che è strategico per l’identità territoriale.



Partners della manifestazione, sono consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana. In particolare, il Consorzio Chianti Classico, i sommelier Fisar e i maitre Amira. Il tutto nello spirito del modello “Vetrina Toscana”, ovvero il progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


10/02/2022, 17:26
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 63779
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Lunedì 7 marzo nuovo appuntamento con i “gemellaggi” tra cuochi per il calendario di menù a quattro mani che racconta culture, competenze e creatività

A “Girogustando” è tempo di stelle

Il ristorante “Particolare” con lo chef Alessandro Lelli ospita il ristorante “Nido del Picchio” dove lo chef Daniele Repetti ha conquistato la stella Michelin

A “Girogustando” è tempo di stelle: lunedì 7 marzo il calendario di “gemellaggi gastronomici” propone una serata imperdibile nel cuore di Siena.

Il ristorante “Particolare” con lo chef Alessandro Lelli ospita il ristorante “Nido del Picchio” dove lo chef Daniele Repetti ha conquistato la stella Michelin.

“Siamo felicissimi di tornare a fare Girogustando in presenza – commenta Marco Gagliardi titolare di “Particolare” -. Per noi questo appuntamento sarà l’occasione di una vera e propria presentazione: abbiamo rinnovato la cucina, abbiamo rinnovato il ristorante ponendo molta attenzione ai prodotti territoriali e valorizzando la stagionalità. Offriamo un menù che propone produzioni toscane come il pesce del nostro arcipelago o le carni di zona, e che è all’insegna della sostenibilità con produzioni proprie (abbiamo due orti) e di qualità. La nostra cucina è giovanissima e questo ci consente di guardare al futuro con rinnovata speranza. Siamo felici di ospitare Daniele Repetti che lavora seguendo una filosofia nella quale ci riconosciamo: siamo sicuri che da questa serata usciremo più ricchi e grazie al confronto impareremo moltissimo".

Un connubio destinato ad esaltare i palati dei commensali offrendo un esperienza gourmet “a quattro mani” davvero indimenticabile.

Ad aprire “le danze” sarà “Particolare” con un antipasto di “Cervo marinato, pane brioche, funghi, caprino, lentisco”. Quindi il mestolo passerà a “Nido del Picchio” che servirà “Gnocchi farciti con stracotto di cinghiale, crema di grana, vino cotto, polvere di porcini” e, a seguire, “Cosciotto d'oca affumicata, pure di castagne, melograno chips di cavolo nero”. Gran finale affidato a “Particolare” con panforte e piccola pasticceria.

Dopo l’appuntamento del 7 marzo, all’insegna della cucina toscana, Girogustando si concluderà giovedì 10 marzo con “La Taverna della Berardenga” di Castelnuovo Berardenga che ospiterà “Il tufo allegro” di Pitigliano.

”Girogustando”, è ideata da Confesercenti Siena nella volontà di stimolare l’incrocio di culture e competenze, come modello per la ulteriore crescita di un settore che è strategico per l’identità territoriale.



Partners della manifestazione, sono consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana. In particolare, il Consorzio Chianti Classico, i sommelier Fisar e i maitre Amira. Il tutto nello spirito del modello “Vetrina Toscana”, ovvero il progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


01/03/2022, 15:23
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 63779
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Giovedì 10 marzo ultimo appuntamento del calendario invernale con i “gemellaggi” tra cuochi per il calendario di menù a quattro mani che racconta competenze e creatività

Per “Girogustando” un gran finale

all’insegna dei sapori toscani

A Castelnuovo Berardenga il ristorante “La Taverna della Berardenga” ospita “Il tufo allegro” di Pitigliano

È un binomio all’insegna dei sapori e dei profumi che rendono unica la cucina toscana quello con cui giovedì 10 marzo nel cuore delle terre di Siena, si conclude il calendario invernale di “Girogustando” i “gemellaggi gastronomici” che vedono protagonisti cuochi con percorsi professionali differenti, impegnati a mettere in dialogo la loro creatività, per costruire imperdibili menù a quattro mani.

A Castelnuovo Berardenga il ristorante “La Taverna della Berardenga” la cui cucina è capitanata dalla chef Francesca Nannetti ospita “Il tufo allegro” di Pitigliano collaborando - per la prima volta - con Domenico Pichini il cuoco che guida la cucina del locale maremmano.

“Sono ormai tanti anni che partecipiamo a Girogustando – commenta Cesare Montomoli titolare di “La Taverna della Berardenga” -. Crediamo in questa manifestazione che innanzitutto ci offre una bella opportunità di crescita: conoscendo nuovi colleghi e interagendo con loro siamo infatti ogni volta stimolati a mettersi in discussione e di conseguenza a migliorarsi. Inoltre gli appuntamenti di Girogustando sono momenti conviviali che ogni volta vestono di novità il nostro modo di lavorare, spezzando la routine che caratterizza il nostro lavoro. E in un momento così complicato, dopo una pandemia e con una guerra in atto, una serata all’insegna della buona cucina e della voglia di stare insieme serve anche per riportare l’attenzione sulla bellezza della vita”.

La serata in programma sarà caratterizzata da vero e proprio doppio menù per una degustazione che scava nella più solida tradizione enogastronomica toscana e propone piatti che esaltano le eccellenze del territorio.

Il “Tufo Allegro” offrirà agli ospiti una tartare di maremmana con tartufo, spuma di parmigiano e gelatina di aceto balsamico, acquacotta pitiglianese, purea di cavolfiore con mandorle tostate, mousse di ricotta con cioccolato.

La “Taverna della Berardenga” proporrà invece collo ripieno con maionese e salsa verde fatte in casa, pici fatti in casa all’aglione della Valdichiana e briciole croccanti, peposo al Chianti e millefoglie di cenci con crema agli agrumi

Il lungo menù sarà accompagnato da vini generosi della Toscana.


”Girogustando”, è ideato da Confesercenti Siena nella volontà di stimolare l’incrocio di culture e competenze, come modello per la ulteriore crescita di un settore che è strategico per l’identità territoriale.


Partners della manifestazione, sono consorzi vinicoli e organismi di tutela e valorizzazione delle produzioni tipiche che impreziosiscono l’offerta agroalimentare della Toscana. In particolare, il Consorzio Chianti Classico, i sommelier Fisar e i maitre Amira. Il tutto nello spirito del modello “Vetrina Toscana”, ovvero il progetto condiviso tra Regione e Unioncamere Toscana che da tempo valorizza la filiera enogastronomica regionale e i suoi soggetti attivi.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


08/03/2022, 12:00
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 8 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy