Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 29/02/2024, 22:44




Rispondi all’argomento  [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Densità lombrichi 
Autore Messaggio
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
Ok, aspettiamo tue notizie

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


01/08/2017, 15:01
Profilo WWW

Iscritto il: 05/03/2013, 20:59
Messaggi: 53
Località: Montescaglioso (MT)
Formazione: Perito Industriale
Rispondi citando
ingenuus ha scritto:
Ok, aspettiamo tue notizie


Sono state effettuate dal tecnico dell'azienda, per quattro anni di seguito, prove su lettiere con superficie di un metro quadro, inoculo di lombrico da kg 1/2/3/4/5/6/7/8/9/10 con relativa lettiera rapportata a cinque volte in più la quantità di lombrichi immessi.
Le prove sono state effettuate sia al coperto che all'aperto, nelle quattro stagioni dell'anno, per un totale di 80 lettiere da un metro per anno di riferimento e complessivamente 320 lettiere nell'arco dei quattro anni.
Si è voluto aggiungere la lettiere che contiene piccoli e ooteche di lombrichi perché si è ragionato come se fossero lettiere da consegnare come starter per nuovi allevamenti.
Prendiamo, ad esempio, la sperimentazione di un chilo di lombrichi: alla fine di ogni anno i lombrichi venivano raccolti e ripesati e tranne che nel terzo anno, il rapporto è sempre stato negativo. Infatti, immessi un chilo di lombrichi se ne raccoglievano 700 gr il primo anno, 720 il secondo, 1895 il terzo e 695 il quarto. Nel terzo anno la lettiera usata per prelevare lombrichi per le prove era piena di piccoli e di uova. Quindi alla raccolta dopo un anno si sono trovate quantità superiori di lombrichi quasi doppie, ma questo era ovvio.
Si è riscontrato un aumento del 27% e del 21% a seconda se si fosse partiti con lettiere sperimentali in primavera o in autunno e si è avuto, in media, un incremento positivo del 30% nelle lettiere al chiuso.

_________________
" RIPULIAMO IL MONDO CON I LOMBRICHI"


Ultima modifica di ingenuus il 04/08/2017, 5:30, modificato 1 volta in totale.

Autopromozione



03/08/2017, 20:44
Profilo WWW
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
Gallocedrone ha scritto:
ingenuus ha scritto:
Ok, aspettiamo tue notizie


Sono state effettuate dal tecnico dell'azienda, per quattro anni di seguito, prove su lettiere con superficie di un metro quadro, inoculo di lombrico da kg 1/2/3/4/5/6/7/8/9/10 con relativa lettiera rapportata a cinque volte in più la quantità di lombrichi immessi.
Le prove sono state effettuate sia al coperto che all'aperto, nelle quattro stagioni dell'anno, per un totale di 80 lettiere da un metro per anno di riferimento e complessivamente 320 lettiere nell'arco dei quattro anni.
Si è voluto aggiungere la lettiere che contiene piccoli e ooteche di lombrichi perché si è ragionato come se fossero lettiere da consegnare come starter per nuovi allevamenti.
Prendiamo, ad esempio, la sperimentazione di un chilo di lombrichi: alla fine di ogni anno i lombrichi venivano raccolti e ripesati e tranne che nel terzo anno, il rapporto è sempre stato negativo. Infatti, immessi un chilo di lombrichi se ne raccoglievano 700 gr il primo anno, 720 il secondo, 1895 il terzo e 695 il quarto. Nel terzo anno la lettiera usata per prelevare lombrichi per le prove era piena di piccoli e di uova. Quindi alla raccolta dopo un anno si sono trovate quantità superiori di lombrichi quasi doppie, ma questo era ovvio.
Si è riscontrato un aumento del 27% e del 21% a seconda se si fosse partiti con lettiere sperimentali in primavera o in autunno e si è avuto, in media, un incremento positivo del 30% nelle lettiere al chiuso.

Scusa ma non riesco a capire il senso della spiegazione. Noi siamo partiti da un punto: qual è la densità ottimale per garantire il massimo della produttività, sia riproduttiva che di produzione di vermicompost. Che la quantità di lombrichi dopo un anno sia solo il doppio rispetto a 12 mesi precedenti è anomalo considerata la loro elevata prolificità. In laboratorio si è arrivati a un moltiplicazione di 2 all'ottava in sei mesi. Ora è chiaro che le condizioni di laboratorio sono ben diverse da quelle in campo ma questa differenza non riesce a giustificare la distanza tra i due risultati. In ogni caso è interessante la tua esperienza continua pure ad aggiornarci se vuoi

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


04/08/2017, 5:38
Profilo WWW

Iscritto il: 10/02/2018, 8:29
Messaggi: 16
Rispondi citando
Riprendo questa vecchia discussione per capire quando dovrò sdoppiare la mia lettiera di mq. 1 con un inoculo di Kg. 3 circa di lombrichi, conviene aspettare un anno o è meglio farlo prima, considerando che sono partito ora. Grazie in anticipo a chi vorrà illuminarmi


14/02/2018, 8:17
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
zaipiran ha scritto:
Riprendo questa vecchia discussione per capire quando dovrò sdoppiare la mia lettiera di mq. 1 con un inoculo di Kg. 3 circa di lombrichi, conviene aspettare un anno o è meglio farlo prima, considerando che sono partito ora. Grazie in anticipo a chi vorrà illuminarmi

La densità ottimale iniziale, secondo il nostro metodo di gestione è di 4,5 kg/mq, gestendo i lombrichi in modo ottimale, e quindi potendo contare a pieno sulla loro prolificità, lo sdoppiamento va fatto ogni tre mesi, altrimenti la densità supera la soglia oltre la quale la produttività del singolo lombrico inizia a diminuire. Ma che ti ha venduto i lombrichi non ti ha dato alcuna indicazione?

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


14/02/2018, 11:22
Profilo WWW

Iscritto il: 10/02/2018, 8:29
Messaggi: 16
Rispondi citando
Grazie ancora, chi mi ha venduto i lombrichi, mi ha inviato un ciclostilato con un po’ di informazioni, ma molto generico, ora ho comprato un manuale “il lombrico “ di G. Di Felice - A. Bonanni, spero mi sia di aiuto, Ingenuus cosa ne pensi?


14/02/2018, 15:01
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
zaipiran ha scritto:
Grazie ancora, chi mi ha venduto i lombrichi, mi ha inviato un ciclostilato con un po’ di informazioni, ma molto generico, ora ho comprato un manuale “il lombrico “ di G. Di Felice - A. Bonanni, spero mi sia di aiuto, Ingenuus cosa ne pensi?

Non lo conosco, mi informo e ti faccio sapere

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


14/02/2018, 16:17
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 17 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy