Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/07/2024, 1:29




Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
coniglina-pollina e relativa maturazione 
Autore Messaggio

Iscritto il: 02/10/2013, 16:08
Messaggi: 162
Località: Traversetolo
Formazione: Perito chimico ambientale
Rispondi citando
buonasera a tutti,

leggendo qua e là sul forum sono "capitato" nella sezione lombricoltura e mi si è aperto un mondo! Grazie

Io dispongo di una carriola ogni due giorni di coniglina (misto fieno che cade) e un po' di pollina (quest'ultima molto meno). Attualmente l'accumulo in una compostiera fatta in casa, rialzata e traspirante che bagno e giro almeno una volta a settimana poi ogni 4-6 mesi spargo in giro.
Da quel che ho letto per produrre humus dovrei mettere il letame maturo su uno spazio a parte dove tengo i lombrichi settimanalmente giusto?
Ho alcune domande:
- se metto una "cisternetta" da 1000 Lt in plastica forata sul fondo in un punto all'ombra posso utilizzarla come allevamento oppure ha delle controindicazioni
- poi per spostare i lombrichi dovrei però separarli manualmente ed estrarre l'humus...
- per velocizzare la maturazione della coniglina posso introdurre della cenere per dare alcalinità al tutto, spargendola prima dei rimescolamenti settimanali?
- quanto tempo ci mettono i lombrichi a produrre l'humus?

capisco che magari possono esser idee un po' confuse...
anticipatamente grazie


20/05/2016, 0:47
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
PietroAlberici ha scritto:
buonasera a tutti,

leggendo qua e là sul forum sono "capitato" nella sezione lombricoltura e mi si è aperto un mondo! Grazie

Io dispongo di una carriola ogni due giorni di coniglina (misto fieno che cade) e un po' di pollina (quest'ultima molto meno). Attualmente l'accumulo in una compostiera fatta in casa, rialzata e traspirante che bagno e giro almeno una volta a settimana poi ogni 4-6 mesi spargo in giro.
Da quel che ho letto per produrre humus dovrei mettere il letame maturo su uno spazio a parte dove tengo i lombrichi settimanalmente giusto? i lombrichi sono infastiditi dalla presenza nella sostanza organica impiegata come loro alimento da ammoniaca e salinità, elementi che tendono a diluirsi nel corso della fermentazione, se ben gestita. In generale il letame diventa appetibile quando il ph è superiore a 5
Ho alcune domande:
- se metto una "cisternetta" da 1000 Lt in plastica forata sul fondo in un punto all'ombra posso utilizzarla come allevamento oppure ha delle controindicazioni
meglio disporre sul terreno un telo e, volendo, circoscriverlo con materiale che hai a disposizione ( tavole, blocchi...)
- poi per spostare i lombrichi dovrei però separarli manualmente ed estrarre l'humus...
- per velocizzare la maturazione della coniglina posso introdurre della cenere per dare alcalinità al tutto, spargendola prima dei rimescolamenti settimanali? [color=#Per favorire la fermentazione meglio lasciar fare a ossigeno e umidità rivoltando il cumulo di frequente che aggiungere sostanze se non si ha certezza di saperle giustamente dosare[/color]
- quanto tempo ci mettono i lombrichi a produrre l'humus?l' humus è prodotto quotidianamente, non sono altro che i loro escrementi,

capisco che magari possono esser idee un po' confuse...
anticipatamente grazie

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


25/05/2016, 11:37
Profilo WWW
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
PietroAlberici ha scritto:
buonasera a tutti,

leggendo qua e là sul forum sono "capitato" nella sezione lombricoltura e mi si è aperto un mondo! Grazie

Io dispongo di una carriola ogni due giorni di coniglina (misto fieno che cade) e un po' di pollina (quest'ultima molto meno). Attualmente l'accumulo in una compostiera fatta in casa, rialzata e traspirante che bagno e giro almeno una volta a settimana poi ogni 4-6 mesi spargo in giro.
Da quel che ho letto per produrre humus dovrei mettere il letame maturo su uno spazio a parte dove tengo i lombrichi settimanalmente giusto?
Ho alcune domande:
- se metto una "cisternetta" da 1000 Lt in plastica forata sul fondo in un punto all'ombra posso utilizzarla come allevamento oppure ha delle controindicazioni
- poi per spostare i lombrichi dovrei però separarli manualmente ed estrarre l'humus...
- per velocizzare la maturazione della coniglina posso introdurre della cenere per dare alcalinità al tutto, spargendola prima dei rimescolamenti settimanali?
- quanto tempo ci mettono i lombrichi a produrre l'humus?

capisco che magari possono esser idee un po' confuse...
anticipatamente grazie

Aggiungo che quello prodotto con la coniglina e la pollina non può essere messo in commercio come humus di lombrico, il decreto legislativo sui fertilizzanti impone l' uso esclusivo di letame bovino, equino, ovino, suino e/o loro miscele

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


25/05/2016, 11:41
Profilo WWW

Iscritto il: 02/10/2013, 16:08
Messaggi: 162
Località: Traversetolo
Formazione: Perito chimico ambientale
Rispondi citando
Grazie della risposta.
Comincerò a far maturare il tutto in un posto separato magari mettendo magari settimanalmente un po' di cenere per provare a velocizzare l'innalzamento del pH.
Vedrò di organizzare uno spazio adeguato.
Per quanto riguarda la commercializzazione non corro pericoli perché lo utilizzerò attorno a casa, e visto il pessimo terreno che ho prima di aver aggiustato il terreno con l'humus passeranno decenni!
:D :D :D
Grazie ancora


25/05/2016, 18:11
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
Buon lavoro!

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


26/05/2016, 5:58
Profilo WWW

Iscritto il: 02/10/2013, 16:08
Messaggi: 162
Località: Traversetolo
Formazione: Perito chimico ambientale
Rispondi citando
Ma come mai per legge non si possono usare pollina e coniglina per l'humus da vendere? Te lo chiedo solo per curiosità
Grazie


29/05/2016, 13:23
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
PietroAlberici ha scritto:
Ma come mai per legge non si possono usare pollina e coniglina per l'humus da vendere? Te lo chiedo solo per curiosità
Grazie

Non so cosa ci sia alla base di questa decisione, bisognerebbe leggere i lavori preparatori (audizioni, emendamenti...) che hanno portato alla definizione del testo normativo. Un lavoraccio! Se mai dovesse venire fuori qualcosa te lo farò sapere

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


30/05/2016, 10:36
Profilo WWW

Iscritto il: 02/10/2013, 16:08
Messaggi: 162
Località: Traversetolo
Formazione: Perito chimico ambientale
Rispondi citando
Ho fatto alcune prove e spargendo ogni due settimane uno strato di pochi cm di cenere sul mucchio di letame, bagnandolo con acqua e tenendolo mescolato (con la forchetta...e non è una gran vita :| :| ) nell'arco di due mesi il pH è leggermente alcalino; a naso (il più classico dei metodi scientifici di titolazione) non ci sono particolari odori di ammoniaca.
A giorni provo con i lombrichi e vediamo se la mia tecnica è funzionale o meno.

A lavorare dispongo anche di una lisciva concentrata fortemente alcalina che è composta da zuccheri semplici e complessi derivanti dal processo di produzione di pasta legno per cartiere (liscivazione del di pioppo con soda caustica), principalmente c'è dentro lignina, emi cellulose, acetati e bicarbonati e un po di altro, il tutto a pH 12-13 con un secco del 45-50%.
Proverò a diluirlo e bagnare il mucchio, per vedere se funziona.


26/07/2016, 17:07
Profilo
Sez. Lombricoltura
Sez. Lombricoltura

Iscritto il: 09/03/2011, 15:29
Messaggi: 857
Località: Bella Farnia, Sabaudia
Formazione: Laurea Economia
Rispondi citando
bene, facci sapere come va

_________________
«Dubito ci siano molti altri animali che abbiano giocato un ruolo così importante nella storia del pianeta come i lombrichi», Charles Darwin
LombricolturaBellaFarnia www.lombricolturabellafarnia.it
Twitter:@lombricolturabf
FB: lombricoltura.bellafarnia


26/07/2016, 17:22
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 9 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy