Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 17/09/2019, 17:22




Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
gestione ulivi 
Autore Messaggio

Iscritto il: 05/09/2019, 21:53
Messaggi: 4
Rispondi citando
Buona sera,
mi permetto di sottoporre alla vostra attenzione qualche quesito sulla gestione di una micro "società" olearia
Ad aprile ho ereditato 48 piante di di olive di una ventina di anni in Sicilia nelle vicinanze di Taormina.
Sfortunatamente la mia formazione riguarda il turismo, e di agricoltura non ho nessuna conoscenza, e per tanto capisco l'ingenuità delle mie domande
Vorrei sapere se:
Esiste un estimazione per capire quanti Kili di olio si possono ricavare da una pianta?
Se dovessi pagare dei braccianti per raccogliere le olive, quante persone dovrei assumere e in quanto tempo potrebbero assicurarmi il lavoro?
Conosco la possibilità di vendere le olive direttamente "sulla pianta" facendo parte di cooperative. Quali sono i vantaggi ed eventualmente gli svantaggi di questa opzione?
Una volta finita la raccolta, quanto tempo può trascorrere prima di portare tutto il raccolto al frantoio?
Qual'è la percentuale di olio che il frantoio si tiene per l'operazione?
Vorrei conoscere la differenza tra la pressione a caldo e a freddo? e quale assicura una migliore qualità all'olio?

Avrei ancora molte altre domande sui i costi di lavorazione della terra, ma credo che per oggi possa bastare...

Vi ringrazio fin d'ora per la vostra attenzione
Buon lavoro
Axelle


05/09/2019, 22:51
Profilo

Iscritto il: 03/05/2018, 16:05
Messaggi: 229
Località: Lucito, Molise;
Formazione: Ragioniere, perito commerciale e programmatore; ITS Nuove tecnologie per il MADE IN ITALY
Rispondi citando
Salve,
cominciamo a fare un pò di chiarezza.
Axelle ha scritto:
Esiste un estimazione per capire quanti Kili di olio si possono ricavare da una pianta?

Io parlerei di chili di olive per pianta ma non di quantità di olio per pianta. A quanto ne sappia il parametro di stima considera il frutto non l'olio. Mediamente vengono considerati 20 chili per pianta, ma bisogna considerare le varie cultivar.

Axelle ha scritto:
Una volta finita la raccolta, quanto tempo può trascorrere prima di portare tutto il raccolto al frantoio?

Per fare un discorso di qualità converrebbe conferire le olive in frantoio entro le 12 ORE dalla raccolta.

Axelle ha scritto:
Qual'è la percentuale di olio che il frantoio si tiene per l'operazione?

Per le operazioni di molitura il costo varia da parte a parte, la quantità di olio da conferire al frantoio credo vada stabilita direttamente con il titolare.

Axelle ha scritto:
Vorrei conoscere la differenza tra la pressione a caldo e a freddo? e quale assicura una migliore qualità all'olio?

Qui il discorso sarebbe molto lungo da affrontare. Non parlerei proprio di una lavorazione a CALDO o a FREDDO ma di una lavorazione a CICLO CONTINUO o TRADIZIONALE. Nel CICLO CONTINUO c'è un maggiore accostamento della dicitura a FREDDO perchè la temperatura di lavorazione non deve superare i 27°C per dare un OLIO che può assicurare qualità maggiore nel tempo a discapito di una resa leggermente minore.

_________________
Saluti ;) ;) :D

Flavio


05/09/2019, 23:23
Profilo

Iscritto il: 05/09/2019, 21:53
Messaggi: 4
Rispondi citando
Buona sera
Grazie per la tua risposta
Quindi la stima dovrebbe essere intono ai 1000 Kg di raccolta.
Non c'è un algoritmo per poter avere una stima di quanto olio si possa produrre?

E per quanto concerne i tempi di raccolta, cosa puoi consigliarmi?
Cordialmente
Alex


07/09/2019, 0:56
Profilo

Iscritto il: 03/05/2018, 16:05
Messaggi: 229
Località: Lucito, Molise;
Formazione: Ragioniere, perito commerciale e programmatore; ITS Nuove tecnologie per il MADE IN ITALY
Rispondi citando
Salve!

Axelle ha scritto:
Quindi la stima dovrebbe essere intono ai 1000 Kg di raccolta.


Qui dipende dalle piante che hai! Ma tieni conto che UNA STIMA rimane sempre un dato a se perchè comunque le variabili rimangono molte, ed esempio condizioni climatiche.

Axelle ha scritto:
E per quanto concerne i tempi di raccolta, cosa puoi consigliarmi?


Per cercare di avere un olio di qualità la raccolta della DRUPA va fatta a MEZZA INVAIATURA cioè nel momento in cui comincia il cambio di colore del frutto.

A conclusione della risposta posso dirti però che la qualità dell'olio è un insieme di operazioni che vanno dalla gestione del campo, fino ad arrivare alla TECNICA DI MOLITURA DELLA DRUPA, passando per la sua stessa CONSERVAZIONE non meno importante è LA CONSERVAZIONE DELL'OLIO

_________________
Saluti ;) ;) :D

Flavio


07/09/2019, 8:19
Profilo

Iscritto il: 05/09/2019, 21:53
Messaggi: 4
Rispondi citando
Ciao
Penso viste la complessità dell'argomento e i termini tecnici che impieghi che non sara una attività facile

Il primo passo che devo fare adesso e prendermi le ferie per fare la raccolta delle olive fra un mesetto.
In quanto tempo si può stimare la raccolta di 48 piante di ulive? (15gg-1mese o più)
Poi per il prossimo anno, se l'attività è redditizia, potrei pensare di investirmi personalmente e cambiare la mia attività professionale

Cordialmente
Alex


07/09/2019, 11:26
Profilo

Iscritto il: 03/05/2018, 16:05
Messaggi: 229
Località: Lucito, Molise;
Formazione: Ragioniere, perito commerciale e programmatore; ITS Nuove tecnologie per il MADE IN ITALY
Rispondi citando
Ciao,
la raccolta delle olive se fatta in maniera meccanizzata porta via molto meno tempo. In tal senso credo che 48 dovresti raccoglierle al massimo con una giornata, che potrebbe essere anche troppa. Se la raccolta invece è fatta manualmente il discorso cambia, inevitabilmente i tempi si allungano.

Axelle ha scritto:
Poi per il prossimo anno, se l'attività è redditizia, potrei pensare di investirmi personalmente e cambiare la mia attività professionale


Per fare un discorso legato alla redditività a mio parere non basta soltanto la semplice produzione di un ottimo prodotto. Come secondo step entra in gioco un bel pò di roba legata a questi quattro concetti Product, Price, Place, Promotion praticamente i fondamentali del concetto di MARKETING MIX.
PROMOTION sta per PUBBLICITA' e come vedi non è solo quello! ;) ;)
Attualmente che attività svolgi?

_________________
Saluti ;) ;) :D

Flavio


07/09/2019, 11:48
Profilo

Iscritto il: 05/09/2019, 21:53
Messaggi: 4
Rispondi citando
Sono un cuoco (adesso)
ma ho da sempre lavorato nel turismo: il marketing non mi fa paura, anzi. Quello che "temo" e tutta la parte di agraria che a oggi se ne occupa un "famigliare"
Attualmente sono a Dubai al Marriot Hotel
Cordialmente


07/09/2019, 12:08
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 7 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy