Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/09/2021, 4:37




Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Risultato analisi: consigli per il futuro 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 20/09/2011, 20:37
Messaggi: 246
Località: Catania - Etna
Rispondi citando
Ciao a tutti!

Purtroppo quest'anno è andata male.. Ecco il risultato delle analisi:

Allegato:
analisi.jpg
analisi.jpg [ 40.96 KiB | Osservato 264 volte ]


Come vedete la volatile è altissima, quindi ho fatto aceto.. Vi elenco i passaggi che effettuo cosi magari posso capire l'errore e non commetterlo più:

- 3 ottobre raccolta uva, 21 brix misurati con rifrattometro.
- 3 ottobre tutta pigiata ed aggiunti 10g/hl di metabisolfito in polvere.
- 5 ottobre tutta torchiata e travasato mosto in vasca aperta, aggiunti 20g/hl di lieviti selezionati.
- 13 ottobre zuccheri rimasti nel mosto 2 baumè(misurati con densimetro) quindi travasato tutto in botte chiusa, ricoperto vino con olio enologico ed aggiunta 1/2 pastiglia di sanivin ogni 100 litri.
- 17 febbraio travasato in botte e filtrato con filtri da 4.
- mandato campione per analisi.

Dove sbaglio?

Inoltre essendo per uso personale, un aggiunta di bicarbonato di potassio e trucioli di rovere, potrebbe aiutare? Giusto per non buttare tutto quest'anno.

grazie a tutti per i consigli

_________________
Frutta direttamente a casa tua su: https://www.facebook.com/fruttadelletna/


10/03/2021, 15:07
Profilo WWW

Iscritto il: 08/10/2019, 10:57
Messaggi: 71
Rispondi citando
Io non sono un enologo...ma credo che la causa sia il fatto che dal
13 ottobre al 17 febbraio(4 mesi)non hai mai eseguito travasi per la pulizia di feccia e altro.
Vediamo cosa dice Marco;)


10/03/2021, 22:14
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 28700
Località: Imperia
Rispondi citando
Quoto Bruno, troppo tempo senza "curare" il vino, poi seinceramente quella mezza pastiglia l'avrei evitata,
visto come hai trattato, al limite continuare con pochi solfiti.

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
“Crisi è quel momento in cui il vecchio muore ed il nuovo stenta a nascere.” Antonio Gramsci


10/03/2021, 22:48
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 3144
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Ciao con i dettagli provvisti posso pensare a diverse cause e li riporto di seguito

0) uve poco sane?
1) materiale non sanitizzato correttamente e residui di vino/aceto dall'anno passato?
2) non hai specificato se l'uva e bianca o rossa. Se l'uva e bianca raspi e bucce vanno rimossi immediatemente per evitare ossidazione, nell'uva rossa vanno fatti opportuni rimontaggi per rimescolare il cappello che si forma, altrimenti questo a contatto con l'aria forma ascescenza e rimescolato con il vino puo apportare a questo problema
3) temperatura dovrebbe non superare i 20 gradi per uva bianca e 25 gradi per l-uva rossa, piu e alta piu i fenomeni di ossidazioni sono piu alti
4) il tino consiglio comunque di lasciarlo leggermente chiuso durante la fermentazione (non in maniera ermetica e senza galleggiante), soprattutto per ridimensionare l-entrata di aria, soprattutto durante la fine della fermentazione dove l'anidride carbonica e piu ridotta e il contatto con l'ossigeno piu dannoso
5) la fermentazione andava completata e non lasciata con due babo (un grande residuo zuccherino offre un grande potenziale per poter rifermentare da batteri, ecc)
6) una volta finita la fermentazione e travasato, la dose di metabisolfito deve essere relativamente elevata, perche il vino non ha nessuna protezione (5-10 grammi / 100 L di metabisolfito)
7) la filtrazione a 4 (sgrossante) andava fatta molto prima, circa due settimane dopo il primo travaso e poi quella ad 8 circa 4 settimane dalla prima fitrazione. Durante le filtrazioni 2 grammi/100L di metabisolfito andavano aggiunti.
8) come consigliato nei miei articoli, il campione di analisi meglio farlo dopo il primo travaso, cosi puoi monitorare il vino. In questo caso le analisi sono state fatte troppo tardi.

Leggi i miei articoli per maggiore completezza (sono riportati in firma)

Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34
Gli errori più comuni nella produzione di vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2018_issuu/35
Le sostanze polifenoliche nel vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2019/28
Imbottigliamento e stabilizzazione tartarica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2019/24
L'instabilità proteica nei vini: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_dicembre2020/25


11/03/2021, 13:05
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/09/2011, 20:37
Messaggi: 246
Località: Catania - Etna
Rispondi citando
Intanto grazie a tutti per l'interesse :) Parliamo di Uva nerello mascalese 80% e 20% cappuccio


0) L'uva era sana però orse un po' acerba visti i 21brix misurati.
1) La cantina e le attrezzature sono sempre pulite ed uso prodotti enologici a base di soda.
2) Forse qualche rimostaggio in più avrei potuto farlo
3) La temperatura è stata quasi sempre sui 18 gradi.
4) Ok, questo non lo sapevo, di solito lo copro con una stoffa di cotone ma magari proverò a coprirlo con qualcosa che lasci passare meno ossigeno.
5) Ok, allora la prossima volta aspetto la fine completa.
6) Ok, quindi più bisolfito
7) Quindi il primo travaso con filtro va fatto dopo un paio di settimane? Mi sembra di capire che lasciato 4 mesi in botte a contatto con la feccia siano stati decisamente troppi.
8) Quindi analisi al primo travaso dopo aver filtrato con filtro 4.

_________________
Frutta direttamente a casa tua su: https://www.facebook.com/fruttadelletna/


13/03/2021, 10:35
Profilo WWW
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 3144
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Tutto corretto - le indicazioni che ti ho fornito sono date dalle informazioni che mi hai provveduto, posso aver omesso qualcosa. Il modo migliore e quello di vedere quello che fai, ma trovandomi in Australia...be non posso proprio :D

In bocca al lupo per il prossimo anno. Ti raccomando comunque di leggere i miei articoli, ti aiuteranno molto a chiariti le idee, le tempistiche e il perche di molti aspetti che vengono sottovalutati.

CIao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34
Gli errori più comuni nella produzione di vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2018_issuu/35
Le sostanze polifenoliche nel vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2019/28
Imbottigliamento e stabilizzazione tartarica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2019/24
L'instabilità proteica nei vini: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_dicembre2020/25


15/03/2021, 12:50
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 18/03/2021, 6:02
Messaggi: 4
Località: Milano
Rispondi citando
Voglio ringraziare tutti voi per i vostri consigli! Io sto appena cominciando a interessarmi a questo argomento e non ne so molto. La discussione mi ha aiutato molto in questo!


21/03/2021, 15:39
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 7 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Majestic-12 [Bot] e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy