Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 17/07/2018, 17:24




Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Conservazione del vino in serbatoi non colmi 
Autore Messaggio

Iscritto il: 17/07/2017, 20:21
Messaggi: 57
Località: Reggio Calabria
Rispondi citando
Buongiorno, non avendo la possibilità di avere i serbatoi sempre colmi quale sarebbe la soluzione ideale per evitare l'ossidazione del vino ?

Molti consigliano l'azoto ma l'impianto da realizzare anche con le sole bombole mi sembra piuttosto complesso, alcuni consigliano anche di appendere in aria con uno spago (sempre all'interno del serbatoio) un sacchetto di stoffa di metabisolfito a mo di fagotto, che in teoria dovrebbe "bruciare" l'ossigeno. Voi cosa ne pensate di questa soluzione ? L'ho sperimentata una volta ed effettivamente all'apertura del serbatoio a naso l'aria sembrava irrespirabile come durante la fermentazione del mosto.


13/04/2018, 10:21
Profilo

Iscritto il: 13/04/2018, 8:53
Messaggi: 6
Località: ROMA
Rispondi citando
I nonni, dalle mie parti, usavano "isolare" la superficie del vino dall'aria con uno strato d'olio... hai già provato?


13/04/2018, 10:42
Profilo

Iscritto il: 17/07/2017, 20:21
Messaggi: 57
Località: Reggio Calabria
Rispondi citando
Klaus006 ha scritto:
I nonni, dalle mie parti, usavano "isolare" la superficie del vino dall'aria con uno strato d'olio... hai già provato?


Non è una soluzione pratica in quanto il vino è soggetto a molti travasi :(


13/04/2018, 10:46
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 2793
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Questo fa proprio al caso tuo

La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria ... 6_issuu/40

Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34


13/04/2018, 22:20
Profilo

Iscritto il: 13/04/2018, 8:53
Messaggi: 6
Località: ROMA
Rispondi citando
Vedo che l'olio si usa ancora, anche se di vasellina, anzichè di oliva.
Di certo ha un costo minore e non irrancidisce.
Con l'olio puoi fare tutti i travasi che vuoi: tanto si fanno dal basso e comunque l'olio resta sempre a galla e separato dal vino.


14/04/2018, 11:02
Profilo

Iscritto il: 17/07/2017, 20:21
Messaggi: 57
Località: Reggio Calabria
Rispondi citando
BluSnake ha scritto:
Questo fa proprio al caso tuo

La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria ... 6_issuu/40" target="_blank

Ciao Marco


Purtroppo non mi è di aiuto, a me servirebbe utilizzare serbatoi da 250 ettolitri senza semprepieno, cioè di forma conica, per ospitare ad esempio 150 ettolitri di vino.

Essendo il diametro piuttosto generoso ci vorrebbero oltre 100 litri di olio di vaselina e poi vedo che nella tabella del tuo articolo l'olio senza galleggiante è incompatibile con cisterna in acciaio.


14/04/2018, 12:03
Profilo

Iscritto il: 06/02/2012, 17:30
Messaggi: 716
Località: provincia di sassari
Rispondi citando
scusa l'ignoranza ma come è fatto un serbatoio conico?
e perchè si usa un serbatoio conico?


14/04/2018, 23:39
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 2793
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Se leggi bene c'è scritto che l'olio che va usato deve avere uno spessore di 1-2 cm sopra il pelo del liquido. I silos che vengono impiegati in industri hobbistica non hanno una forma conica superiore, al massimo possono averlo nella parte inferiore per la facile rimozione della feccia o della vinaccia, e perciò galleggianti ad olio o di pneumatici possono essere impiegati. L'olio può essere usato anche senza galleggiante ad olio.

Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34


15/04/2018, 11:05
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 8 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy