Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 24/06/2024, 5:40




Rispondi all’argomento  [ 3 messaggi ] 
Azoto nel vino 
Autore Messaggio

Iscritto il: 14/12/2014, 19:31
Messaggi: 16
Località: Ragusa
Formazione: Laurea in economia
Rispondi citando
Buonasera a tutti
Volevo chiedere consigli.
Volevo utilizzare per imbottigliare, ovvero prima di mettere il vino in bottiglia e per saturare lo spazio che rimane l’azoto alimentare.
Qualcuno lo ha utilizzato?
E se si come?
Volevo anche metterlo nei serbatoi prima di travasare il vino e lo stesso nelle Barrique.
Cosa ne pensate.
Ho trovato vari kit su Amazon per ll’utizzo dell’azoto
Grazie


26/05/2024, 20:18
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 3313
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
A livello hobbistico credo sia difficile implementarlo nel tuo sistema per diverse ragioni

1. Devi avere degli adattatori che ti consentono di poterlo trasferire da dove esso e' contentuto durante i trasferimenti e-o il serbatoio di ricezione.
2. Devi avere un misuratore di ossigeno, che ti consente di determinare se l'aggiunta è sufficiente a rimuovere l'ossigeno nel vino oppure no - questo macchinario è solitamente costoso e solo grandi aziende lo hanno. Questo anche per poterlo monitorare in maniera regolare.
3. Devi avere la capacità di poterlo comprare in quantità ridotte. Se lo hai trovato su amazon questo può essere utile, ma devi poter soddisfare i punti 1 e 2.
A livello professionale solitamente si ha un serbatoio sotto pressione che tiene l'azoto (non sono sicuro se questo viene ricevuto in forma liquida o gassosa). Sicuramente a temperatura ambiente questo è in forma gassosa e aggiunto al vino per tenere la quantità di ossigeno disciolto al di sotto degli 0.5mg/L.


Alternativa è il ghiaccio secco, anidride carbonica solidificata che si dissolve in forma gassosa a temperatura ambiente. Se riesci a trovarlo è più pratico
Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34
Gli errori più comuni nella produzione di vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2018_issuu/35
Le sostanze polifenoliche nel vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2019/28
Imbottigliamento e stabilizzazione tartarica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_luglio_2019/24
L'instabilità proteica nei vini: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_dicembre2020/25


29/05/2024, 1:51
Profilo

Iscritto il: 14/12/2014, 19:31
Messaggi: 16
Località: Ragusa
Formazione: Laurea in economia
Rispondi citando
Grazie


29/05/2024, 9:42
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 3 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy