Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 15/05/2021, 13:16




Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Primi funghi 2021 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 4721
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
Ciao a tutti
ieri nel mio terreno all'ombra di un susino ho trovato i funghi di cui allego foto.
In genere non li ho mai visti. Sono piccoli in diametro e altezza (sui 5-6 cm).
Non hanno odore specifico.
Ne ho staccato uno per fotografarlo e gli altri non so se cresceranno ulteriormente.

PS scusate per l'immagine fuori luogo non riesco a eliminarla :)


Allegati:
IMG_20210428_160326.jpg
IMG_20210428_160326.jpg [ 73.13 KiB | Osservato 134 volte ]
IMG_20210428_160259.jpg
IMG_20210428_160259.jpg [ 166.07 KiB | Osservato 134 volte ]
IMG_20210428_160316.jpg
IMG_20210428_160316.jpg [ 126.17 KiB | Osservato 134 volte ]

_________________
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'é un campo. Ti aspetterò laggiù. (Jalaluddin Rumi XIII s.)

Cosa importa se g'ò le scarpe rote - mi te vardo e me sento il cor contento. (La Ceseta de Transaqua)
29/04/2021, 18:15
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 61055
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Potrebbero sembrare prugnoli ma se non hanno un odore specifico...
P.S.
Ho eliminato l'immagine "intrusa" :)

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


30/04/2021, 8:09
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 4721
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
Grazie Marco.
Le lamelle ondulate sono un indizio.
Vedrò su prugnolo

_________________
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'é un campo. Ti aspetterò laggiù. (Jalaluddin Rumi XIII s.)

Cosa importa se g'ò le scarpe rote - mi te vardo e me sento il cor contento. (La Ceseta de Transaqua)


30/04/2021, 13:19
Profilo
Connesso

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 1555
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
Prugnoli non sono. Assomigliano all'Entoloma saudersii, ma non prenderlo per certo... :D
Attendiamo Rubescens, vero esperto!


01/05/2021, 8:59
Profilo
Sez. Il mio Orto
Sez. Il mio Orto
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2018, 14:55
Messaggi: 2301
Località: Roma
Rispondi citando
Alverman23 ha scritto:
Prugnoli non sono. Assomigliano all'Entoloma saudersii, ma non prenderlo per certo... :D
Attendiamo Rubescens, vero esperto!


ringrazio Alverman per la stima accordata.

Come già detto da Alverman, Prugnoli non lo sono, seppur in questo periodo ci si appresta a cercare Calocybe gambosa.
con il termine prugnolo siamo soliti indicare due specie che sono molti diversi tra di essi.
1° Clitopilus prunulus che cresce in autunno e viene nominato in talune regioni la spia del porcino, odor di farina intenso lamelle prima biancastre poi rosa, decorrenti.
2° Calocybe gambosa che cresce in primavera sotto le spinare cespugli di Rosaceae, la foto mostra una colorazione e forma del cappello molto diversa dalla foto mostrata da Bepi.

per quanto riguarda il parere sulla specie esposta in questo post da Bepi, (mi sembra strano non aver percepito odore, ma ognuno lo percepisce a soggetto)
A mio parere si tratta di Entoloma e il colore delle lamelle ci riconduce a questo genere e dalle colorazioni del cappello per quanto riesco a percepire vedo Entoloma sepium, un fungo molto facile da trovare in primavera di cui metto indicazioni:

E’ una classica specie primaverile, facilmente rintracciabile anche giardini cittadini, al bordi del bosco, ovunque si trovino rosacee con una predilezione per il Prunus spinosa, sempre nell’erba fresca. Non lo si trova mai da solo ma in gruppi molto numerosi, spesso anche cespitosi. Quando viene raccolto, sfregandolo, emana un gradevole odore dolciastro come di noce di cocco.
E’ difficile da separare dal suo simile Entoloma clypeatum, (anche questo fortunatamente commestibile), con il quale viene frequentemente confuso; quest’ultimo ha generalmente il cappello con colorazioni più grigiastre e la carne che si macchia molto meno di rossastro.
Il viraggio della carne allo sfregamento, lo separa da altri due Entoloma primaverili: Entoloma Aprile ha tra l’altro, un portamento più slanciato, il cappello è decorato da striature ed ha il gambo molto fragile e cavo; Entoloma niphoides ha il cappello di un colore bianco quasi puro, caratteristica che lo separa da tutti glia ltri Entolomi primaverili (attenzione che quest’ultimo e una specie decisamente tossica).

Non è da escludersi che possa essere Entoloma saundersiiil quale ha ha un cappello molto decorato da fibrille, e delle tonalità brillanti non opache della cuticola, e si trova sempre in presenza di olmi.
Bepi dichiara sotto albero di susino?

Entoloma vernum ed Entoloma hirtipes, tossici, sono ben diversi come habitus, il primo è specie praticola ed il secondo lo troviamo nel bosco.


foto di Entoloma sepium
Allegato:
Entoloma sepium (1) - Copia.jpg
Entoloma sepium (1) - Copia.jpg [ 114.49 KiB | Osservato 74 volte ]
Allegato:
Entoloma sepium (2) - Copia.jpg
Entoloma sepium (2) - Copia.jpg [ 125.83 KiB | Osservato 74 volte ]
Allegato:
Entoloma sepium (3) - Copia.jpg
Entoloma sepium (3) - Copia.jpg [ 137.99 KiB | Osservato 74 volte ]


foto di Calocybe gambosa (fungo di san Giorgio)
Allegato:
Calocybe gambosa - Copia.JPG
Calocybe gambosa - Copia.JPG [ 189.66 KiB | Osservato 74 volte ]


spero di essere stato di aiuto all'autore a questo Forum secondo le mie modeste conoscenze.

_________________
saluti Pino, Rubescens

“Il valore di una persona che merita ammirazione risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein


01/05/2021, 12:32
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 4721
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
Ringrazio Alverman e Pino (Rubescens), quest'ultimo altamente preparato ed esaustivo :D
Ieri sono tornato sul posto e la colonia era aumentata in grandezza e in maturazione. Zona d'ombra, i funghi ricevono sole da ovest dopo le ore 14.
Non fidandomi del mio olfatto, che ultimamente é disturbato da un pò di rinite, ho fatto odorare il fungo (spezzato) a mia moglie e a nostra figlia. Risultato nessun odore. Non ho aperto il gambo in due..per ulteriori indagini.
State tranquili perché non li mangio... :lol:
Per mangiarli occorre che un esperto che li vede di presenza, mi dica che posso farlo.
Grazie di nuovo.
Saluti

_________________
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'é un campo. Ti aspetterò laggiù. (Jalaluddin Rumi XIII s.)

Cosa importa se g'ò le scarpe rote - mi te vardo e me sento il cor contento. (La Ceseta de Transaqua)


02/05/2021, 11:49
Profilo
Sez. Il mio Orto
Sez. Il mio Orto
Avatar utente

Iscritto il: 12/06/2018, 14:55
Messaggi: 2301
Località: Roma
Rispondi citando
Bepi ha scritto:
Ringrazio Alverman e Pino (Rubescens),
State tranquili perché non li mangio... :lol:
Per mangiarli occorre che un esperto che li vede di presenza, mi dica che posso farlo.
Grazie di nuovo.
Saluti

Buongiorno Bepi e buona Domenica,
meglio star lontani.... nella ricerca dei funghi..... dal genere Entoloma
sono tutti non commestibili tossici e tra questi Entoloma lividum velenoso e che ha provocato anche casi mortali in persone deboli.

Per mangiar funghi con certezza, occorre prima aver studiato (presso associazioni micologiche) e praticato la ricerca con una persona molto molto esperta di cui ci si possa fidare perché solo in campo si può capire e comprendere come riconoscere i funghi e in campo si comprende se l'accompagnatore è un competente.
Il timore.... il dubbio... anche se dettato consigliato da un esperto, per colui che mangia il fungo permane sempre, e quindi occorre essere personalmente coscienti e consapevoli di ciò che si è raccolto e cucinato.
Per i principianti che iniziano a raccoglier funghi imparare solo a riconoscere poche specie, perché anche con quelli semplici si incappa spesso in quello molto simile e si sbaglia.
il 95% dei raccoglitori sono dediti a cercar solo porcini ovoli e galletti, è questo riduce di molto il rischio.
Purtroppo spesso le disgrazie accadono per causa di persone che si fidano della pratica e non dello studio e si incappa nell'errore spesso fatale.

ciao saluti.... :D

_________________
saluti Pino, Rubescens

“Il valore di una persona che merita ammirazione risiede in ciò che è capace di dare e non in ciò che è capace di prendere.” Albert Einstein


02/05/2021, 12:29
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 7 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy