Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 16/04/2024, 2:23




Rispondi all’argomento  [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Non mi viene la cagliata 
Autore Messaggio
Sez. Industria Lattiero-Casearia
Sez. Industria Lattiero-Casearia
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:14
Messaggi: 7665
Località: Auckland NZ
Formazione: Tecnico Caseario
Rispondi citando
A meno che tunon abiti al polo nord, dopo la salatura, dei formaggi, il completo raffreddamento della ricotta e sgrondo dal siero, si. :D

_________________
Il rugby è stato inventato dai gentlemen per reagire alla moda fin troppo plebea e stradaiola della pedata: però per non restare troppo delusi, converrebbe meglio nascere in Nuova Zelanda.
(Gianni Brera)


28/07/2015, 17:26
Profilo

Iscritto il: 21/10/2015, 13:35
Messaggi: 12
Località: Impruneta firenze
Formazione: perito agrario
Rispondi citando
ciao a tutti riprendo l'argomento perchè io ho 14 capre camosciate non in produzione poichè prese quest'anno, sto cercando di fare esperienza per iniziare a produrre dei formaggi freschi in casa per poi non trovarmi impreparato al momento che entrano in produzione.
Premetto che ho acquistato latte di capra al supermercato di marca Amalattea, poichè è l'unico che ho trovato, ho acquistato piccoli fustelli per ricotta e formaggi freschi e infine ho acquistato del Caglio in polvere di vitello concentrazione 1:100.000.
Volevo realizzare un semplice primo sale ed ho agito cosi:
ho messo a riscaldare 10 lt di latte fino alla temperatura di 38 gradi ed ho aggiunto dei fermenti lattici,dato che il latte non è appena munto.
Ho lasciato riposare 40 min e poi ho riacceso il gas ed ho riportato la temperatura del latte a 36 gradi, una volta raggiunta la temperatura ho spento il gas e aggiunto il caglio in polvere di vitello sciolto in acqua di bottiglia (quindi senza cloro) in quantità come indicata sulla confezione per 10 lt di latte.
Ho lasciato riposare fino a 12 ore con la.speranza che coaugulasse con il coperchio della pentola, un panno sopra all'interno di un forno spento.
Il risultato di tutto ciò è il latte che si addensa parecchio ma non forma la cagliata e quindi è impossibile effettuarne il taglio. cosa posso aver sbagliato? È il latte con poco grasso?? Questo procedimento l'ho provato due volte con i soliti risultati.
Vi ringrazio per l'attenzione e il tempo dedicatomi.
Colgo l'occasione per sapere se ci sono gia delle ricette pubblicate x fare formaggi di capra.
Concludo dicendo che la ricotta mi è invece venuta perfettamente

_________________
Giulio ciabatti


22/10/2015, 15:00
Profilo
Sez. Industria Lattiero-Casearia
Sez. Industria Lattiero-Casearia
Avatar utente

Iscritto il: 30/12/2009, 22:14
Messaggi: 7665
Località: Auckland NZ
Formazione: Tecnico Caseario
Rispondi citando
si si con il latte del supermercato che sarà minimo minimo pastorizzato a temperature altissime, trovo quasi impossibile riuscire a fare del formaggio decente

_________________
Il rugby è stato inventato dai gentlemen per reagire alla moda fin troppo plebea e stradaiola della pedata: però per non restare troppo delusi, converrebbe meglio nascere in Nuova Zelanda.
(Gianni Brera)


07/05/2016, 21:04
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 13 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy