Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 25/07/2021, 1:58




Rispondi all’argomento  [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Orso aggredisce carabiniere 
Autore Messaggio
Sez. Fauna Selvatica
Sez. Fauna Selvatica
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2012, 18:10
Messaggi: 122
Formazione: Perito agrario, laurea in scienze e gestione delle risorse faunistico ambientali
Rispondi citando
MIL ha scritto:
Gli orsi li hanno introdotti e non sono certo i cinghiali presenti nelle città a giustificarne la presenza, anche quelli andrebbero alleggeriti.

Gli orsi in Italia sono presenti da sempre, l'orso presente sulle Alpi ha subito una flessione numerica negli anni 90 che lo ha quasi portato all'estinzione, ovviamente a causa dell'uomo, successivamente sono state effettuate operazioni di reintroduzione per poter permettere la sopravvivenza della specie, ci sono state anche migrazioni di esemplari sloveni. L'orso bruno marsicano anche lui sempre stato presente nel centro Italia sull'appennino fino alla Puglia, oggi presente solo in Abruzzo a causa del bracconaggio.
Fatta questa premessa non vedo dove sia il problema per la presenza dell'orso..


28/08/2020, 15:27
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 839
Località: rimini
Rispondi citando
Beh, qualche problema c'è, ho letto diverse volte di orsi che predano animali domestici e si avvicinano alle case in cerca di cibo, e una bestia alta due metri per 130 kg fa, giustamente, paura.
Come una vacca al pascolo, un cane di grossa taglia o un cavallo intero nervosetti, se se la prendono con te son dolori
Che poi ci sia da aver più paura di un trentino alla guida che ha alzato il gomito, non significa che non si debba far qualcosa.
Chiaramente la soluzione è complessa e non deve comportare l'eliminazione di orsi e trentini non astemi.


28/08/2020, 16:21
Profilo
Sez. Fauna Selvatica
Sez. Fauna Selvatica
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2012, 18:10
Messaggi: 122
Formazione: Perito agrario, laurea in scienze e gestione delle risorse faunistico ambientali
Rispondi citando
L'interazione tra fauna e l'uomo è sempre stata complicata e il più delle volte sono gli animali a farne le spese. Nella fattispecie dell'orso quando si sono verificati attacchi il più delle volte questi sono causati più o meno involontariamente dall'uomo e dalla scarsa conoscenza delle abitudini del selvatico.


28/08/2020, 16:48
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 839
Località: rimini
Rispondi citando
aeandro ha scritto:
L'interazione tra fauna e l'uomo è sempre stata complicata e il più delle volte sono gli animali a farne le spese. Nella fattispecie dell'orso quando si sono verificati attacchi il più delle volte questi sono causati più o meno involontariamente dall'uomo e dalla scarsa conoscenza delle abitudini del selvatico.

Ecco, per quanto possa essere d'accordo, c'è, quantomeno, un problema di comunicazione, viviamo in un paese in cui milioni di persone leggono dell'arresto di uno spacciatore tunisino e chiedono, per eliminare il traffico di stupefacenti, di eliminare fisicamente tutti i tunisini.
Se provi a dir loro che è la domanda che crea l'offerta e che, in passato, e anche oggi, quella era un'attività di autoctoni , come minimo ti insultano (e se sei di sesso femminile auspicano tu sia violentata da torme di tunisini) :shock: .
Qua il meccanismo è stesso, vedi i primi interventi di questo post: l'orso è cattivo perché non è italiano, è un orso immigrato fatto arrivare da buonisti e ambientalisti e va eliminato.
Non credo che cercare di ragionare serva più di tanto.
Forse è il caso di far diventare l'orso animale totemico del trentino, mascotte delle squadre di calcio locali, bestia araldica di comuni e borghi, chissà, magari qualche risultato si ottiene :?


29/08/2020, 13:53
Profilo
Sez. Fauna Selvatica
Sez. Fauna Selvatica
Avatar utente

Iscritto il: 17/02/2012, 18:10
Messaggi: 122
Formazione: Perito agrario, laurea in scienze e gestione delle risorse faunistico ambientali
Rispondi citando
Purtroppo il discorso fauna selvatica in Italia è da troppi anni lasciato andare, non c'è interesse nel tutelare e valorizzare e la minima gestione avviene ad opera delle associazioni venatorie che hanno mezzi assai limitati e spesso anche conoscenze limitate. Ahimè la fauna italiana è argomento di serie B o addirittura C.


29/08/2020, 15:50
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 15 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy