Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/07/2024, 19:43




Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
prima distillazione 
Autore Messaggio

Iscritto il: 09/10/2023, 16:01
Messaggi: 6
Località: Firenze
Rispondi citando
Buongiorno a tutti,
ieri ho fatto la mia prima distillazione di grappa, con vinaccia. Ho fatto quattro cotte di circa 15 kg l'una di vinaccia, ricoperta di acqua. In totale una sessantina di kg di vinaccia da cui ho tirato fuori circa un litro di testa (essendo la prima volta sono stato abbondante, forse, nell'eliminazione del metilico) e un litro e mezzo di distillato "buono". Oltre alla temperatura sono andato molto anche a sensazione olfattiva, eliminando quello che pareva inizialmente agro e pungente.
Due cose che non ho capito:
1) il distillato ha iniziato a uscire attorno ai 90° e la cotta non ha mai superato i 100°. Può essere normale o ho sbagliato qualcosa?
2) per ogni cotta ci ho impiegato circa un'ora e mezzo, almeno finché non mi pareva, sempre a sensazione olfattiva, che il distillato non avesse più un buon aroma;
3)Durante la prima cotta ho alzato la fiamma un po', a distillazione iniziata, e dopo poco il liquido ha iniziato a uscire con un leggero colore rosato... forse fiamma troppo alta che, oltre al distillato, ha trascinato con sé un po' di "residuo"? O altro? E' comunque bevibile?

Vi ringrazio per le risposte che vorrete darmi e le correzioni sul mio operato che vorrete suggerirmi per migliorarmi.

Perdonatemi se posso aver detto qualche castroneria. E' la mia prima distillazione, devo imparare! :-)
Grazie a tutti, un saluto.


09/10/2023, 16:15
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 68036
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Riesci a postare una foto del tuo alambicco?

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


09/10/2023, 16:44
Profilo WWW

Iscritto il: 09/10/2023, 16:01
Messaggi: 6
Località: Firenze
Rispondi citando
dovrei averlo messo in allegato.. spero si riesca a vedere. E' un pentolone distillatore della Vevor, che avevo acquistato per altri utilizzi (oli essenziali) ma me lo hanno venduto buono anche per i distillati...


Allegati:
distillatore.jpg
distillatore.jpg [ 93.57 KiB | Osservato 601 volte ]
09/10/2023, 17:30
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 29277
Località: Imperia
Rispondi citando
Ciao, che non abbia superato i 100° è normale, dipende anche dalla fiamma, comunque non è
anomalo, per la cotta con il rosato, probabile il fuoco sia stato troppo alto e andando in ebollizione ti
ha portato fuori un pò del liquido delle vinacce mischiato all'alcool, comunque sia potresti
ridistillare il tutto, aggiungendo acqua in proporzione.
Hai controllato quanti gradi ha? Per la questione liquido rosato devi fare attenzione alla carica
dell'alambicco, la vinaccia viene a galla quindi se troppo carica tende a spurgare un pò.

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
"Gli esseri umani nascono con capacità diverse. Se sono liberi, non sono uguali. E se sono uguali, non sono liberi."
Aleksandr Solženicyn


10/10/2023, 3:22
Profilo

Iscritto il: 09/10/2023, 16:01
Messaggi: 6
Località: Firenze
Rispondi citando
Buongiorno e intanto grazie per le risposte!
La gradazione la controllerò stasera, non l'ho ancora fatto...
Per quanto riguarda i tempi: un "grappista" mi ha suggerito di eliminare i primi dieci minuti di distillato e mantenere i successivi trenta-quaranta minuti. Dopodiché chiudere la raccolta, perché da lì in poi è solo coda... è corretto? Immagino sia un po' tutto rapportato al quantitativo di vinaccia in ebollizione e a tal proposito chiedo: esistono delle tabelle o dei calcoli di rapporto quantità vinaccia-quantità distillato? O è tutto molto soggettivo in base a tempi, fiamma, condizioni, miscele, ecc? Scusate, mi ripeto che forse sono domande stupide, ma abbiate pietà! :-)


10/10/2023, 9:30
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 29277
Località: Imperia
Rispondi citando
Tempi standard non ne esistono, dipende da troppi fattori, l'alambicco in primis,
fuoco diretto, bagno maria, il tipo di fuoco, se gas o legna... etc etc...
Chiaramente la quantità dipende da vari fattori, pigiatura, varietà etc etc...
I vari manuali parlano per 100Kg di vinacce, tra i 7,5 e 15 litri a 40° come resa.
Per la questione teste code, ci si potrebbe anche basare sul grado alcoolico,
ma sono manovre complesse, comunque ci sono diversi buoni manuali, anche in rete.

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
"Gli esseri umani nascono con capacità diverse. Se sono liberi, non sono uguali. E se sono uguali, non sono liberi."
Aleksandr Solženicyn


10/10/2023, 15:14
Profilo

Iscritto il: 09/10/2023, 16:01
Messaggi: 6
Località: Firenze
Rispondi citando
JeanGabin ha scritto:
Tempi standard non ne esistono, dipende da troppi fattori, l'alambicco in primis,
fuoco diretto, bagno maria, il tipo di fuoco, se gas o legna... etc etc...
Chiaramente la quantità dipende da vari fattori, pigiatura, varietà etc etc...
I vari manuali parlano per 100Kg di vinacce, tra i 7,5 e 15 litri a 40° come resa.
Per la questione teste code, ci si potrebbe anche basare sul grado alcoolico,
ma sono manovre complesse, comunque ci sono diversi buoni manuali, anche in rete.

Ciao


grazie! Cercherò a giro qualche manuale! :)


10/10/2023, 17:52
Profilo

Iscritto il: 09/10/2023, 16:01
Messaggi: 6
Località: Firenze
Rispondi citando
JeanGabin ha scritto:
Ciao, che non abbia superato i 100° è normale, dipende anche dalla fiamma, comunque non è
anomalo, per la cotta con il rosato, probabile il fuoco sia stato troppo alto e andando in ebollizione ti
ha portato fuori un pò del liquido delle vinacce mischiato all'alcool, comunque sia potresti
ridistillare il tutto, aggiungendo acqua in proporzione.
Hai controllato quanti gradi ha? Per la questione liquido rosato devi fare attenzione alla carica
dell'alambicco, la vinaccia viene a galla quindi se troppo carica tende a spurgare un pò.

Buongiorno di nuovo!
Allora, ho verificato e la gradazione del prodotto è di poco superiore a 30gradi... cosa potrei aver sbagliato? Grazie!


11/10/2023, 11:49
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 29277
Località: Imperia
Rispondi citando
Nulla, può sempliecemente essere che c'era poco alcool nelle vinacce,
puoi allungarla un pò con acqua e ridistillare il tutto per alzare la gradazione.
Potrebbe anche essere che c'è troppa coda ed ha abbassato la gradazione.

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
"Gli esseri umani nascono con capacità diverse. Se sono liberi, non sono uguali. E se sono uguali, non sono liberi."
Aleksandr Solženicyn


14/10/2023, 9:02
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 9 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy