Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/05/2022, 13:58




Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Aprire un liquorificio 
Autore Messaggio

Iscritto il: 25/07/2019, 8:45
Messaggi: 18
Rispondi citando
Ti mando un messaggio privato


29/08/2019, 9:01
Profilo

Iscritto il: 09/01/2020, 18:08
Messaggi: 2
Rispondi citando
Ciao.
Vorrei maggiori info ed iter da seguire per poter iniziare una produzione finalizzata alla vendita di liquori e bevande alcoliche.
Ho letto che si è in tanti a trovare difficoltà nel reperire informazioni, percui chiedo a qualcuno dei più esperti di voler condividere ed indicarmi la strada da percorrere.
Grazie in anticipo e buona serata.
DonnaRosa


09/01/2020, 18:17
Profilo

Iscritto il: 13/05/2020, 12:30
Messaggi: 1
Rispondi citando
LitroAnidro ha scritto:
Ti mando un messaggio privato

Ciao, ho intenzione di iniziare la produzione di "un amaro locale" in Basilicata. Pensavo almeno per iniziare alla produzione conto terzi, per cominiciare a far conoscere il prodotto (occupandomi già di distribuzione horeca), usando etichetta personalizzata e registrata, e materia prima locale. Insomma, il prodotto dev'essere "mio", in maniera tale da poterlo produrre direttamente, quando e se decido. Quindi, la ricetta dev'essere personalizzata. Sarei interessato sia alla tua consulenza che eventualmente se la cosa è fattibile, alla produzione da parte della tua azienda. Questi i miei contatti: glvendingsrl@libero.it - 3478182297 VITO TAMMONE
A presto


13/05/2020, 13:04
Profilo

Iscritto il: 22/07/2020, 15:25
Messaggi: 1
Rispondi citando
LitroAnidro ha scritto:
Ti mando un messaggio privato

Buongiorno,
Sarei interessato anche io all'apertura di un liquorificio.
Mi può contattare in privato?
Grazie
Fabio


22/07/2020, 15:26
Profilo

Iscritto il: 07/10/2020, 15:38
Messaggi: 1
Rispondi citando
LitroAnidro ha scritto:
Buongiorno a tutti,
sono il responsabile di produzione di un liquorificio con deposito fiscale che produce 50-60000 bottiglie l'anno. Se avete bisogno di info volentieri. Svolgo anche attività di consulenza privata ma questo eventualmente viene dopo.

Il primo consiglio che posso dare per produzione di poche migliaia di bottiglie è di aprire un deposito libero e non fiscale, la cui giestione è "burocraticamente" molto difficile e complicata.

Buonasera, ho una piccola azienda agricola e vorrei iniziare a produrre liquore a base dei prodotti che coltivo.posso avere gentilmente un suo contatto?


07/10/2020, 15:43
Profilo

Iscritto il: 10/02/2021, 16:24
Messaggi: 1
Rispondi citando
Ciao a tutti,

Sono nuovo del Forum.

Anche io sto valutando l'apertura di un piccolo liquorificio.

Premetto che il liquore che andrei a produrre consisterebbe nell'infusione di erbe nel vino; poi successivamente, quando andrei a filtrare l'infuso aggiungerei l'alcol, zucchero e imbottiglierei.

Il Vino e l'alcol per il momento lo compro da terzi.

Per l'iscrizione al registro delle imprese il codice Ateco dovrebbe essere 11.02, 11.03 o 11.04 (produzione di bevande alcoliche NON distillate).

La gradazione finale non dovrebbe superare il 30 vol%

Vedevo che per le accise si può aprire un “Deposito Libero” e non fiscale, infatti ora ho mandato una email all’Agenzia dei Monopoli Dogane e Accise.


Questi sono messaggi intercorsi con un consulente esterno della Confartigianato:

- Apertura partita iva associata ad una società, tipo Srls può andar bene?
Dipende se intende aprire una ditta da solo o con soci, in entrambi i casi è consigliabile una SRL oppure una SRLs

- Che categoria di locale commerciale, e che requisiti deve avere?
Nel suo caso deve essere un laboratorio ma sarebbe bene verificare alla ASL di competenza che categoria richiedono.

- Vedevo che per le accise si può aprire un “Deposito Libero” e non fiscale.
“Per deposito libero si intende un ‘impianto che, non espressamente disciplinato dal TUA (D.Lgs. n. 504/1995), presso il quale vengono ricevuti, spediti, trasformati o lavorati prodotti ad accisa assolta; per tali impianti tornano applicabili le disposizioni generali di cui all’articolo 12 e di cui all’articolo 28 del TUA”(Fonte Agenzia delle Dogane e dei Monopoli).
In questo non sono competente la materia è troppo specifica.
(Infatti ora ho scritto all'Agenzia Accise Monopoli e Dogane e attendo risposta).

- Che tipo di Licenza bisogna avere per la fatturazione per vendere ai commercianti o ai privati?
Se l'attività rientra nell'artigianato può vendere direttamente  i prodotti che fabbrica, diversamente ci vuole anche licenza di commercio che può essere ingrosso-on line- al dettaglio.

Come Confartigianato avete modo di seguire step by step la definizione di tale progetto?
Personalmente non ho mai seguito nulla di simile ,servirà comunque un tecnico per i locali-ASL e poi vanno verificate tutte le autorizzazioni da richiedere, è opportuno discuterne in Confartigianato (io sono un consulente esterno).

Potete darmi anche un grandissimo consiglio.....Per quanto riguarda l'alcol, c'è un modo di comprarlo che non sia il supermercato?

Grazie mille a tutti.


10/02/2021, 17:28
Profilo

Iscritto il: 05/05/2021, 17:29
Messaggi: 1
Rispondi citando
LitroAnidro ha scritto:
Buongiorno a tutti,
sono il responsabile di produzione di un liquorificio con deposito fiscale che produce 50-60000 bottiglie l'anno. Se avete bisogno di info volentieri. Svolgo anche attività di consulenza privata ma questo eventualmente viene dopo.

Il primo consiglio che posso dare per produzione di poche migliaia di bottiglie è di aprire un deposito libero e non fiscale, la cui gestione è "burocraticamente" molto difficile e complicata.



buonasera, sono una ragazza di 19 anni e possiedo già un'azienda agricola. negli ultimi mesi ho sperimentato una ricetta per il limoncello trovando una "mia ricetta", mi sono imbattuta in questo sito mentre facevo le mie ricerche e avrei bisogno di molte dritte a riguardo. detto ciò volevo chiederLe, se non Le è di disturbo alcuno, qualche consiglio, ad esempio: se volessi partire con una produzione inferiore alle 5000 bottiglie annue sarebbe più il danno che l'utile oppure potrei anche riuscire a rientrare pian piano delle spese iniziali? per quanto riguarda i macchinari, per evitare di andare incontro a grossi investimenti alla cieca, saprebbe consigliarmi un' azienda affidabile? A chi posso rivolgermi per poter affrontare un'indagine di mercato accurata?
Grazie in anticipo


05/05/2021, 17:53
Profilo

Iscritto il: 25/07/2019, 8:45
Messaggi: 18
Rispondi citando
buongiorno, contattami pure in privato


10/05/2021, 12:03
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy