Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/11/2018, 4:46




Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
Gestione alimentazione stato semibrado 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2018, 12:15
Messaggi: 15
Località: Giappone
Rispondi citando
Ciao a tutti! Mio marito si vuole lanciare nell'allevamento amatoriale di wagyu e partiremo con un paio di capi, giusto per farci un po' le ossa. Abbiamo 3 ettari di pascolo, quindi pensavamo di tenerle fuori il giorno e chiuderle in stalla la notte. Unico punto interrogativo è sulla gestione delle quantità foraggiere. Lasciandole libere a pascolare tutto il giorno, secondo voi quanti kg di fieno e mangime pellettato (mix specifico per bovini) necessitano al giorno? Stiamo chiedendo agli allevatori qui intorno, ma nessuno fa pascolare i propri capi, preferendo la stabulazione fissa (cosa che noi vorremmo evitare).
Grazie mille :)


02/11/2018, 4:01
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1290
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
Sumomo ha scritto:
Ciao a tutti! Mio marito si vuole lanciare nell'allevamento amatoriale di wagyu e partiremo con un paio di capi, giusto per farci un po' le ossa.


Avete scelto una razza impegnativa e abbastanza costosa "per farvi le ossa" ammiro i temerari, complimenti, secondo me devi chiedere maggiori informazioni a chi li alleva, credo che nell'Alto Adige ci sia qualche allevamento, forse per iniziare sarebbe utile cimentarsi con un incrocio, per poi proseguire.... "in bocca al lupo".


02/11/2018, 20:40
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2018, 12:15
Messaggi: 15
Località: Giappone
Rispondi citando
Ciao, noi viviamo in Giappone e incroci qui non esistono, la genealogia e purezza della razza è super importante. Le uniche scelte che abbiamo sono tra wagyu e frisona, e preferiamo una razza da carne, come la maggior parte degli allevatori. Infatti siamo circondati da allevatori di wagyu pronti ad aiutarci. Dato però che i consigli non sono mai troppi e nessuno fa pascolare i propri animali, ho chiesto a voi :)


03/11/2018, 6:46
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1290
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
Io mi occupo di allevamento di tutta un altra specie, ma mi piace ascoltare e parlare di altri tipi di allevamento, qui da noi, wagyu vuol dire manzo kobe quindi un tipo di carne che arriva a costare 1000 euro, quindi ci sono numerosi tentativi di di imitazione, somiglianze ecc...
Alcune stalle hanno incroci perchè hanno comprato seme o embrioni di wagyu altri i più temerari anche manze o vitelle pure pagandole
delle follie (parere personale) .
La carne ha una sua particolare marezzatura o marmorizzazione, credo che dobbiate seguire il più possibile la tecnica di allevamento che viene utilizzata per questo tipo di bovino, per ottenere le migliori caratteristiche qualitative, allora chi meglio degli allevatori del posto sapranno consigliarvi.


03/11/2018, 14:12
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2018, 12:15
Messaggi: 15
Località: Giappone
Rispondi citando
chiamare wagyu il "manzo di kobe" non è propriamente esatto. Esistono diversi tipi di wagyu, e quello di kobe fa parte della razza "kuroge washu" (alla fine ieri ne abbiamo acquistata una gravida all'asta bovina). Inoltre per essere riconosciuto come "manzo di kobe " deve avere dei requisiti ben precisi tra cui essere nato e macellato a kobe. Per questa ragione , nessun wagyu fuori da kobe può essere riconosciuto come "manzo di kobe "(che altro non è che un brand/marchio), anche se magari a livello qualitativo la carne di un altro kuroge wagyu la eguaglia o supera. Parlo di kuroge wagyu e non semplicemente wagyu , perché qualititivamente il kuroge washu (dire kuroge wagyu è lo stesso) è il bovino giapponese migliore e di conseguenza più costoso e ricercato. Per questo motivo parlare di incroci ,qui, è impensabile.


05/11/2018, 3:20
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1290
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
Conoscevo dell'esistenza di varie razze kuroge w. akage w. mukaku w. nihon tankaku w. come tutte le cose che costano molto ci sono i vari tipi di imitazione, è come le grandi firme nella moda, ci sono pessime imitazione e altre che fai fatica a capire qual'è l' originale.
Ma ci sono realtà che fanno un lavoro egregio e forniscono la filiera completa tipo questo allevamento, vedi filmato:

https://www.youtube.com/watch?v=xKQaHkhqySo" target="_blank

Comunque per me è come fare PARMIGGIANO-REGGIANO in Argentina o Stati Uniti o altrove in un luogo diverso dalla zona d'origine.

Non sarà mai come l'originale.


05/11/2018, 19:27
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 655
Località: Pisa
Formazione: Studente Medicina Veterinaria
Rispondi citando
Sumomo ha scritto:
Ciao a tutti! Mio marito si vuole lanciare nell'allevamento amatoriale di wagyu e partiremo con un paio di capi, giusto per farci un po' le ossa. Abbiamo 3 ettari di pascolo, quindi pensavamo di tenerle fuori il giorno e chiuderle in stalla la notte. Unico punto interrogativo è sulla gestione delle quantità foraggiere. Lasciandole libere a pascolare tutto il giorno, secondo voi quanti kg di fieno e mangime pellettato (mix specifico per bovini) necessitano al giorno? Stiamo chiedendo agli allevatori qui intorno, ma nessuno fa pascolare i propri capi, preferendo la stabulazione fissa (cosa che noi vorremmo evitare).
Grazie mille :)


Sumomo, economicamente parlando, gli allevatori guadagnano abbastanza bene?
Un veterinario di animali da reddito troverebbe un lavoro soddisfacente e ben remunerato se si trasferisse là?
Grazie mille, se hai altre info oltre a queste te ne sarei grato (Studio Medicina Veterinaria, tesi sul bovino, prossimo a laurearsi)


06/11/2018, 17:30
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2018, 12:15
Messaggi: 15
Località: Giappone
Rispondi citando
marco62 ha scritto:
Conoscevo dell'esistenza di varie razze kuroge w. akage w. mukaku w. nihon tankaku w. come tutte le cose che costano molto ci sono i vari tipi di imitazione, è come le grandi firme nella moda, ci sono pessime imitazione e altre che fai fatica a capire qual'è l' originale.
Ma ci sono realtà che fanno un lavoro egregio e forniscono la filiera completa tipo questo allevamento, vedi filmato:

https://www.youtube.com/watch?v=xKQaHkhqySo" target="_blank" target="_blank

Comunque per me è come fare PARMIGGIANO-REGGIANO in Argentina o Stati Uniti o altrove in un luogo diverso dalla zona d'origine.

Non sarà mai come l'originale.
Grazie per aver postato il video, non sapevo ci fosse un allevamento di wagyu da noi (kuroge wagyu? Non viene specificato). Ho visto anche che fa degli incroci, comunque è da apprezzare tanto il lavorone che sta facendo. Anche io vorrei vedere più bovini liberi al pascolo qui...purtroppo sono ancora un pò indietro sotto questo punto di vista, ma spero di vedere cambiamenti in futuro.

monta9 ha scritto:
Sumomo ha scritto:
Ciao a tutti! Mio marito si vuole lanciare nell'allevamento amatoriale di wagyu e partiremo con un paio di capi, giusto per farci un po' le ossa. Abbiamo 3 ettari di pascolo, quindi pensavamo di tenerle fuori il giorno e chiuderle in stalla la notte. Unico punto interrogativo è sulla gestione delle quantità foraggiere. Lasciandole libere a pascolare tutto il giorno, secondo voi quanti kg di fieno e mangime pellettato (mix specifico per bovini) necessitano al giorno? Stiamo chiedendo agli allevatori qui intorno, ma nessuno fa pascolare i propri capi, preferendo la stabulazione fissa (cosa che noi vorremmo evitare).
Grazie mille :)


Sumomo, economicamente parlando, gli allevatori guadagnano abbastanza bene?
Un veterinario di animali da reddito troverebbe un lavoro soddisfacente e ben remunerato se si trasferisse là?
Grazie mille, se hai altre info oltre a queste te ne sarei grato (Studio Medicina Veterinaria, tesi sul bovino, prossimo a laurearsi)


Ciao, qui gli allevatori di wagyu in generale guadagnano abbastanza (dipende da quanti capi hai, la genealogia, quanti ne vendi all'anno ecc...). Ottenere però il visto lavorativo è veramente difficile e complicato. A parte che per fare il veterinario dovresti avere una conoscenza da madrelingua del giapponese, ma superato questo ostacolo per questi tipi di lavori preferiscono sempre assumere giapponesi. L'assunzione di un non-giapponese avviene in campi ben specifici e a cui i giapponesi fa comodo avere lo straniero (es. relazioni internazionali, oppure lavori di traduzioni, insegnare l'inglese nelle scuole ecc...)


07/11/2018, 5:26
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2961
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Sumomo ha scritto:
Ciao, noi viviamo in Giappone e incroci qui non esistono, la genealogia e purezza della razza è super importante. Le uniche scelte che abbiamo sono tra wagyu e frisona, e preferiamo una razza da carne, come la maggior parte degli allevatori. Infatti siamo circondati da allevatori di wagyu pronti ad aiutarci. Dato però che i consigli non sono mai troppi e nessuno fa pascolare i propri animali, ho chiesto a voi :)

Ciao, non so nulla di bovini... ma ho un buon palato, secondo me nessuno fa pascolare per avere carne con una marezzatura del grasso più importante! poi una domanda ti cambierebbe tanto fare in Italia quello che fai li? ovviamente non voglio sapere i tuoi fatti ma solo se in Italia si potrebbe allevare la stessa specie e da italiani ovviamente superarli in qualità... massaggi a parte! grazie mille.

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate .
micovivaitartuficoltura@gmail.com


07/11/2018, 7:20
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 9 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy