Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 16/04/2024, 2:50




Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
morte conigli 
Autore Messaggio

Iscritto il: 07/06/2020, 23:26
Messaggi: 3
Rispondi citando
ciao a tutti, avrei un problema, a gennaio ho iniziato il mio piccolo allevamento familiare di conigli, ho iniziato con due fattrici e un maschio, un mesetto fa fa ero arrivato ad avere 38 conigli.
a meta maggio iniziano a morire improvvisamente e a distanza di giorni uno, due tre .... fino ad oggi che sono rimasti in 7,
quello che non riesco a capire che conigli che di sera o mattina sono vispi attivi di punto in bianco li ritrovo morti,do fieno mangime misto a volte carote ed erba di campo fatta appassire 3-4 giorni,
oggi dopo numerose domande ad anziani del posto mi hanno fatto notare che ho sbagliato a dare erba appassita perchè è in fase di fermentazione e fa morire i conigli.
cosa ne pensate ?


08/06/2020, 2:16
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea

Iscritto il: 25/07/2011, 12:02
Messaggi: 4692
Località: Reggio Emilia
Formazione: xxxl
Rispondi citando
Il consiglio migliore che ti posso dare è porta un coniglio morto all'istituto zooprofilattico di zona dove faranno autopsia e ti diranno le cause
Tieni presente che il periodo 30 70 giorni è la fase più delicata dello svezzamento e squilibri alimentari possono dare gravi problemi
La fase fermentativa si attiva in foraggio accatastato o pressato ed è sconsigliabile darlo a qualsiasi animale

_________________
Mettete l'indicazione geografica al profilo sarà utile nelle risposte grazie


08/06/2020, 10:05
Profilo

Iscritto il: 14/07/2012, 19:38
Messaggi: 3795
Località: prato
Formazione: maturità tecnica
Rispondi citando
Verifica che il fieno sia sano e non ci siano muffe .
Poi porta a far vedere il prossimo che ti muore se non hai esperienza .


08/06/2020, 12:41
Profilo

Iscritto il: 07/06/2020, 23:26
Messaggi: 3
Rispondi citando
Grazie tanto, infatti l'unica cosa da fare per sapere con certezza cosa sta succedendo è far fare un'autopsia.
i mie dubbi sono sorti nel momento in cui vedendo le varie malattie che colpiscono i conigli non presentano sintomi che potrei attribuire alle alle morti, in piu se era un virus credo che sarebbero stati infettati tutti e la moria sarebbe stata di tutti e non solo picoli piu fattrice metre quelli separati che hanno circa 4 mesi non hanno fatto una piega.
igienicamente sono molto attento alla pulizie e disinfettazione delle gabbie con calce viva .
La cosa strana è che sono state morti a ondate cuccioli di un mesetto e in fine la fattrice nel giro di una settimana, poi una settimana tranquilla e altre morti di cuccioli e infine fattrice . mentre la prima cucciolata 4 mesi sono stati gli unici che non hanno avuto problemi.
Da ieri ho inserito solo fieno e mangime misto e una volta a settimana metterò qualche pezzo pane secco e al max qualche carota.
Purtroppo quando si è neofiti si cerca di imparare dai propri sbagli e chiedere piu informazioni a chi si occupa da anni di questa passione, l'importante e non scoraggiarsi


08/06/2020, 12:53
Profilo

Iscritto il: 09/04/2009, 12:40
Messaggi: 32
Rispondi citando
davidevano ha scritto:
Da ieri ho inserito solo fieno e mangime misto e una volta a settimana metterò qualche pezzo pane secco e al max qualche carota.


Premesso che non conosciamo la causa della morte, da questa tua frase mi sembra di capire che sei vittima di un pregiudizio purtroppo molto diffuso ovvero che la migliore alimentazione per un erbivoro sia un mangine e che l'erba possa fare male.

Il coniglio è un erbivoro, pertanto l'erba gli fa tutt'altro che male. Da decenni si allevano conigli con mangimi secchi, cereali e fieno. L'erba fresca, i fiori, le cortecce, la frutta e le verdure sono ormai scomparse dalla dieta in un tipico allevamento familiare.
Somministrado solo sostenze secche, i conigli crescono con un grado variabile di immunodepressione e con una flora intestinale ridotta rispetto ai loro amici in libertà. Ne consegue che il loro intestino non è preparato a ricevere batteri, funghi, insetti ed altri contaminanti normalmente presenti nell'erba fresca ed alla prima occasione verosimilmente gli piglia un coccolone.

La soluzione a questo problema non è eliminare l'erba, appassirla, dare pane, o altre alchimie, ma semplicemente crescere da piccolli i conigli con ciò che è naturale mangerebbero in gran quantità se fossero lasciati liberi, ovvero l'erba.


08/06/2020, 13:53
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 5 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 5 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy