Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/07/2018, 14:14




Rispondi all’argomento  [ 5 messaggi ] 
Castagno Maraval e Bouche de Betizac 
Autore Messaggio
Sez. Colombi
Sez. Colombi
Avatar utente

Iscritto il: 06/07/2011, 1:46
Messaggi: 6266
Località: prov. roma
Formazione: Perito tecnico specializzato in elettronica e telecomunicazione
Rispondi citando
Ciao,anche se sono un po scettico riguardo le varietà eurogiapponesi,qualcuno di voi coltiva una di queste varietà o ne ha mai mangiato i frutti?come sono?
Claudio

_________________
Un saluto,Claudio


24/11/2017, 22:47
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2009, 18:36
Messaggi: 5902
Località: Airuno (Lecco)
Rispondi citando
Io ho una Bouche de Betizac. niente di che. castagne bellissime. grosse. il sapore non è però grandioso. conta però che è un ottimo impollinatore quindi almeno una pianta la metterei

_________________
Immagine @Orto_di_Mauro


25/11/2017, 21:30
Profilo
Sez. Colombi
Sez. Colombi
Avatar utente

Iscritto il: 06/07/2011, 1:46
Messaggi: 6266
Località: prov. roma
Formazione: Perito tecnico specializzato in elettronica e telecomunicazione
Rispondi citando
Grazie,il problema è che molte persone puntano molto al fattore estetico piuttosto che a una buona qualità pezzatura/gusto.
Nella zona di Viterbo si vantano molto per i loro Marroni però ancora non sono riuscito a capire che varietà coltivano ne tantomeno mi hanno fatto provare questi frutti.
Claudio

_________________
Un saluto,Claudio


25/11/2017, 22:53
Profilo

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 934
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
I dati "scientifici" però andrebbero suffragati da ulteriori informazioni: non viene descritto il tipo di terreno (incluse analisi), la piovosità, altitudine, località ecc.
Posso assicurare che a parità di cultivar, nello stesso castagneto ci sono piante che producono frutti dolci ed altre molto meno, spesso più i frutti sono grossi meno sono saporiti.
Pertanto, se vengono confrontate castagne che provengono da luoghi diversi (a mio giudizio), la valutazione lascia il tempo che trova...


26/11/2017, 15:01
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 03/09/2017, 10:18
Messaggi: 680
Località: bassa Valsusa
Formazione: Buoni studi
Rispondi citando
Io ti posso dire che Bouche de Bétizac è la varietà che si è dimostrata più resistente al cinipide: se sei in una zona a sensibile infestazione di tale parassita e dove non ha ancora preso piede la diffusione dell'antagonista artificialmente introdotto (Torymus sinensis) potrebbe essere un aspetto da tener presente (nella mia Regione a 12 anni di distanza dalla introduzione dell'antagonista la situazione è decisamente migliorata e se prima trovano anche su castagni selvatici molte galle ultimamente non ne vedo più)


Allegati:
Dryocosmus_kuriphilus (castagno)2.JPG
Dryocosmus_kuriphilus (castagno)2.JPG [ 44.65 KiB | Osservato 1334 volte ]
28/11/2017, 19:47
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 5 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy