Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 10/12/2018, 11:57




Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Acacia, come farla crescere? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 04/06/2018, 9:09
Messaggi: 5
Località: Genova (GE)
Rispondi citando
Buongiorno

Vado in campagna in una località nell'entroterra ligure, vicino al Basso Piemonte, nella zona negli ultimi anni sono cresciute un sacco di acacie soprattutto tra i 300 ed i 600 metri di quota. Vedo che crescono ovunque e patiscono poco e niente (la zona è fredda e nevosa), solo la siccità dello scorso anno.

Sarei interessato a farne crescere un paio su una rivetta abbastanza ripida vicino a casa, sapendo che sono utilizzate con successo per il consolidamento del terreno...

Ho provato la scorsa estate con una talea: ho tagliato un rametto e l'ho piantato nel terreno, con abbondante acqua, ha resistito 3 giorni e poi è seccato...cosa ho sbagliato? Se provassi a piantare uno dei boccioli che stanno crescendo in questo periodo sulle piante?


04/06/2018, 9:30
Profilo

Iscritto il: 04/03/2015, 13:56
Messaggi: 844
Località: Palmi (RC)
Formazione: Geometra
Rispondi citando
Buongiorno Stemeteo,
vicino agli alberi più grandi ci saranno parecchie piantine, basta estirparne alcune e ripiantarle.
Comunque tieni presente che è una pianta molto infestante.

Saluti, Gianni.


04/06/2018, 11:59
Profilo

Iscritto il: 04/06/2018, 9:09
Messaggi: 5
Località: Genova (GE)
Rispondi citando
Grazie, quindi dovrò semplicemente (facendo attenzione) staccare una piantina con le sue radici e ripiantarla nella zona che mi interessa? In questo periodo dell'anno si può fare? Per il terreno non c'è problema, a vedere quante ne crescono in giro e in che punti.

Se si potesse fare in questo periodo, con tutto l'estate davanti, a settembre dovrebbero essere già cresciute bene, poi da ottobre ovviamente perderebbero le foglie e si arresterebbe la crescita

Si, so che è infestante e più tenti di tagliarla più cresce...però per bruciare è perfetta mi dice la gente che ci abita e cresce in pochi anni... in alcuni boschi ha ormai preso il sopravvento sulle altre piante: dove vado io i boschi sono costituiti per lo più da castagni, roveri, querce, qualche abete e noccioli. Salendo oltre i 600/700 m di quota ci sono i faggi...


04/06/2018, 14:38
Profilo

Iscritto il: 20/12/2017, 16:26
Messaggi: 57
Rispondi citando
Stemeteo ha scritto:
Buongiorno

Vado in campagna in una località nell'entroterra ligure, vicino al Basso Piemonte, nella zona negli ultimi anni sono cresciute un sacco di acacie soprattutto tra i 300 ed i 600 metri di quota. Vedo che crescono ovunque e patiscono poco e niente (la zona è fredda e nevosa), solo la siccità dello scorso anno.

Sarei interessato a farne crescere un paio su una rivetta abbastanza ripida vicino a casa, sapendo che sono utilizzate con successo per il consolidamento del terreno...

Ho provato la scorsa estate con una talea: ho tagliato un rametto e l'ho piantato nel terreno, con abbondante acqua, ha resistito 3 giorni e poi è seccato...cosa ho sbagliato? Se provassi a piantare uno dei boccioli che stanno crescendo in questo periodo sulle piante?


Come detto da altri, basta estirpare una piantina (con radici) e farla attecchire su nuovo terreno.
Attenzione che l'Acacia è un'infestante : non te ne libererai piu : crescerà oltre misura , andando a invadere terreni attigui.
Non saprai piu come estirparla :
E' una pianta che cresce in fretta :
Ma per avere legna, devi aspettare almeno 10 anni.


05/06/2018, 2:48
Profilo

Iscritto il: 04/06/2018, 9:09
Messaggi: 5
Località: Genova (GE)
Rispondi citando
Ok grazie. Si, sono consapevole che sia infestante...infatti lì in giro c'è pieno ed ha sostituito un bosco di castagni dopo che questi sono stati tagliati...

Il mio obbiettivo principale, per cui sto decidendo di metterla, è per consolidare ulteriormente il terreno.


05/06/2018, 13:05
Profilo
Sez. Coltivazioni Forestali
Sez. Coltivazioni Forestali
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2008, 15:33
Messaggi: 3137
Località: Firenze
Formazione: Diploma Perito agrario-Dottore in Scienze e tecnologie dei sistemi forestali
Rispondi citando
Strano allora che non abbia colonizzato già da se il terreno che vuoi rimboschire...?!
Comunque, dopo numerosi post su come liberarsi della robinia, ci stava anche uno per promuoverne la crescita! ;)

Riguardo il periodo di trapianto, va bene che è molto resistente ma se puoi aspetterei l’autunno e le sue piogge.

Ciao,
Luca

_________________
"La pagina di Io sono un contadino...e me ne vanto!" su Facebook!


19/06/2018, 10:19
Profilo WWW

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 1057
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
Partendo da seme si ottengono le piante con miglior apparato radicale, di conseguenza con crescita più veloce. Raccogli un po' di baccelli appena secchi e a novembre interri i semi (5 cm) dove ti servono.


25/06/2018, 15:00
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/03/2016, 11:59
Messaggi: 495
Località: Prealpi Lombarde 550m.s.l.m. USDA 7A
Formazione: Perito aeronautico
Rispondi citando
Io non so piu come fare per estirparle, crescono tra un taglio e l'altro proprio come l'erba, meno male ho le api e a qualcosa mi servono :lol:

_________________
Dati METEO in diretta dalla mia stazione meteo professionale: http://www.centrometeolombardo.com/content.asp?contentid=7231&ContentType=Stazioni


Vola solo chi osa farlo.


08/08/2018, 16:57
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/04/2012, 23:20
Messaggi: 2248
Località: valle sabbia
Rispondi citando
Ma state parlando di pseudoacacia, cioé Robinia o dell' acacia?


08/08/2018, 18:48
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2995
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Stemeteo ha scritto:
Ok grazie. Si, sono consapevole che sia infestante...infatti lì in giro c'è pieno ed ha sostituito un bosco di castagni dopo che questi sono stati tagliati...

Il mio obbiettivo principale, per cui sto decidendo di metterla, è per consolidare ulteriormente il terreno.

Infatti quello è brutto sostituisce le nostre piante autoctone... Secondo me conviene riflettere per consolidare un terreno non serve mica la robinia!

_________________
Azienda Agricola MicoVivai
Produzione piante da tartufo certificate .
micovivaitartuficoltura@gmail.com


08/08/2018, 20:33
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 10 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy