Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/05/2022, 14:43




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Potatura a gennaio/febbraio: cosa rischio? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 17/11/2021, 13:15
Messaggi: 37
Località: Potenza
Formazione: Perito in elettrotecnica ed automazione
Rispondi citando
Buongiorno,
ho diversi alberi da potare in quanto sono stati abbandonati a se stessi da diversi anni, sono anche un appassionato di falegnameria e mi piacere tornire e se possibile vorrei approfittare per farmi un po' di scorte.
Alcuni alberi come: noce, mandorlo e tiglio, hanno dei rami di diametro generoso da tagliare e sfruttabili nella tornitura e da questo punto di vista il legno andrebbe tagliato quando la pianta non vegeta per cercare di ridurre al minimo la possibilità di fessurarsi. So che generalmente gli alberi vanno potati in marzo/aprile e da qui la domanda: se anticipo i tempi della potatura, magari asportando solo le parti che mi servirebbero e tralasciando le altre che taglierei successivamente, che danno creo alla pianta? A quali rischi la farei andare incontro?


18/01/2022, 10:56
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 63476
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Marzo/aprile è un po' troppo tardi. L'ottimo è prima del risveglio vegetativo.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


18/01/2022, 14:22
Profilo WWW

Iscritto il: 17/11/2021, 13:15
Messaggi: 37
Località: Potenza
Formazione: Perito in elettrotecnica ed automazione
Rispondi citando
Quindi posso potare già adesso o devo aspettare ancora un po'? Eventuali nevicate sono da tenere in considerazione prima di dedicarsi alla potatura?


18/01/2022, 15:44
Profilo

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 1707
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
Io poto da dicembre fino ad agosto, praticamente ho quasi terminato, rimangono fuori le piante con resina sulle quali intervengo in estate.
Più che la neve sono da temere le gelate particolarmente forti.
Occhio ai tagli grossi, molte piante non li gradiscono tanto, in ogni caso spennella bene con bordolese o pasta cicatrizzante.


19/01/2022, 9:57
Profilo

Iscritto il: 17/11/2021, 13:15
Messaggi: 37
Località: Potenza
Formazione: Perito in elettrotecnica ed automazione
Rispondi citando
Si, ho già acquistato il mastice nella formulazione contenente rame. So che il noce non tollera le potature drastiche, ma se un ramo grosso va tagliato non vedo come ci possa essere altra alternativa. Comunque sul noce non taglierò molto proprio per questo motivo.


19/01/2022, 10:50
Profilo

Iscritto il: 06/07/2011, 16:13
Messaggi: 2932
Località: Cureggio (NO)
Formazione: laurea in informatica
Rispondi citando
Anche io ho quasi finito, di solito inizio durante le feste.
Lascio indietro solo la vigna che la faccio più tardi, è già qualche anno che si verificano gelate tardive


20/01/2022, 9:40
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy