Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 22/11/2019, 15:30




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
E' giusto demonizzare il Latte Crudo? 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 13/07/2018, 12:15
Messaggi: 16
Località: Giappone
Rispondi citando
Buongiorno a tutti! Facendo la premessa che faccio sempre bollire il latte della mia capretta prima di consumarlo, mi chiedevo se sia giusto demonizzare così tanto il latte crudo. Insomma, è così pericoloso consumare il latte crudo dei propri animali (previa una corretta igiene e refrigerazione)?Ho bevuto il latte crudo solo una volta da bambina, e ricordo molto bene quel sapore dolce e la cremosità che niente ha a che vedere con il latte lavorato. Ho chiesto un po' di pareri in giro, e tutti mi hanno risposto che va assolutamente bollito. Alla mia richiesta di spiegazioni più dettagliate, rispondevano: "Perchè si è sempre fatto così" :roll:
Io so che il latte crudo ha una carica batterica importante e che con la bollitura si vanno a distruggere, o quasi, i batteri nocivi (e non). Di contro però il latte perde molte delle proprie proprietà organolettiche e nutritive, che invece rendono il latte crudo così particolare e unico. Sto leggendo molte esperienze sul web di persone (soprattutto da Homestead americane) che consumano il latte crudo dei propri animali senza problemi e che, anzi, hanno notato un miglioramento dal punto di vista intestinale (tutti consigliano però di iniziare a berne poco alla volta per poi andare via via ad aumentare).
Quindi chiedo a voi. Qualcuno vuole condividere la propria esperienza o ha qualche consiglio da dare?
Grazie mille :)


16/09/2019, 6:57
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57434
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Se gli animali sono controllati dal veterinario non è indispensabile bollire il latte.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


19/09/2019, 18:58
Profilo WWW

Iscritto il: 10/10/2019, 20:07
Messaggi: 2
Località: Monza e Brianza
Formazione: Laurea (chimica)
Rispondi citando
Posso solo condividere la mia esperienza personale.

Il latte caprino mi ha accompagnato nella mia infanzia per tre mesi all'anno, ma il ricordo più dolce è quello appena munto!

Invece non l'ho mai provato bollito, perché a casa di mi zia, che teneva le capre, veniva lasciato a fermentarsi quello che non si riusciva a consumare fresco.

Nella vita moderna consumo tranquillamente quello bovino e non ho nessun richiamo al latte caprino che si trova a supermercato, perché ha poco a che fare con i miei ricordi.

Un anno fa sono salito al Monte Legnone (Alpi Orobie Occidentali) e in discesa mi ero fermato ad un allevamento di capre che era proprio su strada per farmi vendere del latte appena munto.

Non avevano nessuna difficoltà per accontetarmi, e vi giuro che il latte buono così non ho più bevuto per tutto l'anno dopo. Era ottimo anche dopo giorni in frigo, aveva un gusto forte e pieno di aromi di montagna.

Mia moglie mi da del pazzo, io invece vorrei trovare un allevamento in zona.
Mi rendo conto che i rischi in pianura sono maggiori, e quasi sicuramente il sapore che troverò non sarà così ricco.

C'è qua' vicino un allevamento didattico (Cascina Castellazzo), che però vede passare tanta gente e non mi fido.

Tuttavia non mi sono arreso e spero di trovare qualcosa, magari in prealpi Lecchesi/Bergamaschi ma non troppo isolato.

C'è qualche anima buona che mi darà una dritta?

Saluti a tutti!
Nikolay


10/10/2019, 20:51
Profilo

Iscritto il: 10/10/2019, 20:07
Messaggi: 2
Località: Monza e Brianza
Formazione: Laurea (chimica)
Rispondi citando
CCCP ha scritto:
Mia moglie mi da del pazzo, io invece vorrei trovare un allevamento in zona.
Mi rendo conto che i rischi in pianura sono maggiori, e quasi sicuramente il sapore che troverò non sarà così ricco.
...
Tuttavia non mi sono arreso e spero di trovare qualcosa, magari in prealpi Lecchesi/Bergamaschi ma non troppo isolato.

C'è qualche anima buona che mi darà una dritta?

Questo sito è una miniera di informazioni, ho già trovato quello che cercavo:

http://aziende.agraria.org/latte-crudo/bergamo/

Peccato che manca la provincia di Monza e Brianza, e anche quella di Lecco


10/10/2019, 22:42
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 57434
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Manca perchè nessuna azienda di quelle province si è iscritta.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


11/10/2019, 12:04
Profilo WWW

Iscritto il: 14/03/2019, 22:36
Messaggi: 47
Località: Sardegna
Rispondi citando
Sul web scrivono anche che una dieta di solamente mele fa bene... Sicuramente il latte crudo avrà delle proprietà organolettiche interessanti, ma non mi sembra il caso di fidarsi e rischiare di beccarsi qualche malattia o nel migliore dei casi una gastrite con latte non controllato giornalmente


13/10/2019, 12:24
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy