Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 28/09/2020, 3:37




Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Gasolio come antipulci? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 1438
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
Può sembrare una provocazione, ed io non lo uso, ma la storia è questa:
tempo fa, mi si avvicina un cane e sento un leggero odore di gasolio, chiedo al proprietario come mai e mi spiega che spruzza due tre volte l'anno il suddetto carburante sulle pareti della cuccia e nel cuscino.
Gli contesto subito che certamente non fa bene all'animale e lui con un leggero sorriso mi risponde: "Sì, perché quegli antiparassitari che vengono tenuti a contatto del cane tutto l'anno gli fanno buono?!!!".
Gli rispondo che è roba testata e garantita, e lui: "Garantita da chi la vende" e sorride di nuovo, poi aggiunge: "Non ho mai dato una crocchetta ai miei cani, vivono in campagna con me e gli faccio mangiare di tutto dalla frutta alle vecchie galline crude. Sono più di quaranta anni che uso il gasolio come antiparassitario e i miei cani sono sempre morti di vecchiaia, così male non deve fare".

Il signore avrà avuto una settantina di anni, il cane mi ha detto ne avesse 12 (come i miei due vizla), un bracco tedesco che saltava come un grillo ed era ben pasciuto, pelo molto lucido...

La mia femmina di bracco ungherese ha un carcinoma, ha sempre mangiato mangimi di qualità, non sarà attinente, ma ciò che mi ha detto l'anziano mi ha fatto riflettere non poco.

Quando si utilizzano antiparassitari di qualsiasi genere vanno adottate le dovute precauzioni per non venirne a contatto, su quelli per gli animali si fa esattamente l'opposto...

Andreotti diceva: "A pensar male si fa peccato, ma ci si indovina..."


31/08/2020, 14:33
Profilo

Iscritto il: 04/02/2020, 21:44
Messaggi: 697
Località: Udine
Rispondi citando
no, il gasolio fa male.
Conoscevo uno (contadino nel tempo libero) ex collega di lavoro che si depilava i peli del petto con prodotti chimici per l'agricoltura. Cadevano in un lampo ma è morto giovane a neanche a 60 anni


31/08/2020, 19:01
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 641
Località: rimini
Rispondi citando
Mi sembra che il sittantino abbia fatto uno di quei ragionamenti privi di fondamenti scientifici:
se per i pidocchi si usava il petrolio (che faceva più male dei pidocchi), per le pulci dei cani va bene il gasolio (e se ci metti anche un fiammifero non se ne salva una).
Ho conosciuto uno che, per sbiancare il sorriso, ha provato lo sbiancante più potente che conosceva: candeggina, si è ustionato chimicamente bocca e gengive e ha rischiato di perdere tutti i denti
Tra i divertenti aneddoti di quel burlone di Herriot c'era quello dell'allevatore che dava consigli al veterinario per far rialzare una vacca accasciata dopo il parto: "è il verme della coda, bisogna spuntargliela così si uccide il verme" (sistema che può anche funzionare, la mutilazione dolorosa fa sì che la bestia si rimetta in piedi, ma non la considererei una cura)


31/08/2020, 20:47
Profilo

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 1438
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
Sì, di storie ne conosco tante anch'io e il gasolio fa male di certo!
Il quesito provocatorio che ponevo era un altro: quanto sono dannosi pippette, collari o qualsivoglia antiparassitario che tutto l'anno stanno a contatto con la pelle dei nostri amici a quattro zampe?
Quanto c'è da fidarsi dei vari test che fanno le stesse case produttrici? E di conseguenza quanto è realmente più dannoso (se lo è) il gasolio.
Mi piacerebbe avere risposte scientifiche in proposito, visto io non ho strumenti di verifica e che tendenzialmente non mi fido di chi ha interessi nel settore...


01/09/2020, 13:55
Profilo

Iscritto il: 11/03/2020, 11:30
Messaggi: 641
Località: rimini
Rispondi citando
ci sono parecchie autorità indipendenti che controllano i farmaci veterinari e i loro effetti e credo che si debba pensare anche alle conseguenze del mancato uso, ovvero tutta una serie di patologie portate dai parassiti, ogni farmaco ha controindicazioni, poi si fa un calcolo del male minore: persino l'aspirina, in rarissimi casi, può avere effetti letali, ma quando sto incubando un raffreddore la prendo lo stesso.
Quanto alle patologie un tempo sconosciute dei cani, credo siano un effetto della convivenza: anche loro soffrono dell'inquinamento, degli eccessi alimentari e della sedentarietà, in compenso vivono mediamente più a lungo.


01/09/2020, 16:22
Profilo

Iscritto il: 04/09/2020, 21:35
Messaggi: 3
Località: Offenbach - Germania
Rispondi citando
ciao a tutti, io uso L’olio di neem per 3 cani " pastore tedesco col pelo lungo,pastore romeno e pastore australiano" contro pulci e zecche sopra tutto nel periodo estivo.mi sono sempre trovato bene


04/09/2020, 22:00
Profilo
Sez. Cani
Sez. Cani
Avatar utente

Iscritto il: 02/12/2010, 23:57
Messaggi: 4640
Località: Sassari
Formazione: Universitaria
Rispondi citando
In effetti oggi si verificano sempre più casi di resistenza dei parassiti (specialmente pulci) ai vari antiparassitari di sintesi, per cui è quasi obbligatorio provare altri prodotti come, appunto, un po' di gasolio nella cuccia qualche volta l'anno o l'olio di nem, mi sembrano alternative valide.

_________________
Su ki iskhit su foghile ki no l'lskhet su Jannile


05/09/2020, 11:08
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 11/03/2017, 10:43
Messaggi: 60
Località: Pistoia
Rispondi citando
Penso che nella salute, umana o degli animali, una cosa è la prudenza e l'evitare gli eccessi, altra cosa è il rifiuto totale che ha presupposti ideologici e non scientifici.
Se i cani oggi vivono meglio e più a lungo, e contano le statistiche, non i casi singoli, evidentemente i prodotti in uso non sono poi così dannosi, e un veterinario cosciente, come ce ne sono tanti, darà sempre i consigli giusti.
Qualcuno ha provato a chiedere a un veterinario del gasolio? E l'uso del gasolio è per la salute dell'animale, o per il risparmio del proprietario?
Non credo che a un essere umano farebbe bene vivere in un ambiente tra i fumi del gasolio


08/09/2020, 7:54
Profilo
Sez. Cani
Sez. Cani
Avatar utente

Iscritto il: 02/12/2010, 23:57
Messaggi: 4640
Località: Sassari
Formazione: Universitaria
Rispondi citando
corgi ha scritto:
Penso che nella salute, umana o degli animali, .......
Non credo che a un essere umano farebbe bene vivere in un ambiente tra i fumi del gasolio


Non credo che ci sia qualcuno che creda o che dica che "fa bene vivere in un ambiente tra i fumi del gasolio". Qui si è detto, chiaramente, soltanto "alcuni trattamenti l'anno,nella cuccia". Per quanto riguarda i veterinari, anche tra loro le idee potrebbero essere non univoche, del resto, nessuna medicina è realmente innocua, bisogna rispettare i tempi e le dosi, sperando che non determinino allergie o altri fastidi. Un trattamento del genere, con gasolio, potrebbe essere necessario, non per "risparmio, ma un intervento di "estrema ratio", quando altri trattamenti hanno fallito, cosa che si verifica abbastanza frequentemente per la selezione naturale di parassiti resistenti ai comuni trattamenti in commercio.

_________________
Su ki iskhit su foghile ki no l'lskhet su Jannile


08/09/2020, 8:24
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 11/03/2017, 10:43
Messaggi: 60
Località: Pistoia
Rispondi citando
Pedru ha scritto:
Non credo che ci sia qualcuno che creda o che dica che "fa bene vivere in un ambiente tra i fumi del gasolio". Qui si è detto, chiaramente, soltanto "alcuni trattamenti l'anno,nella cuccia". Per quanto riguarda i veterinari, anche tra loro le idee potrebbero essere non univoche, del resto, nessuna medicina è realmente innocua, bisogna rispettare i tempi e le dosi, sperando che non determinino allergie o altri fastidi. Un trattamento del genere, con gasolio, potrebbe essere necessario, non per "risparmio, ma un intervento di "estrema ratio", quando altri trattamenti hanno fallito, cosa che si verifica abbastanza frequentemente per la selezione naturale di parassiti resistenti ai comuni trattamenti in commercio.


Se si tratta di "estrema ratio", sono assolutamente d'accordo, ma non mi pare che ricorra questa circostanza nell'intervento iniziale; sono anche d'accordo sul fatto che nessuna medicina è mai innocua, ma penso che questi argomenti non dovrebbero essere il modo per risolvere il problema con metodi empirici, potenzialmente dannosi per il cane, ignorando i prodotti veterinari.


08/09/2020, 13:56
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 10 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Bing [Bot] e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy