Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 28/09/2020, 4:45




Rispondi all’argomento  [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
BUFALI DA CARNE SOLO PASCOLO IN SICILIA POSSIBILE ? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 21/04/2020, 23:47
Messaggi: 78
Località: Roma, Italia
Formazione: diploma agrario
Rispondi citando
VOLEVO SAPERE VISTO IL BASSO COSTO DI VITELLINI DI BUFALO SE ERA POSSIBILE COMPRARLI E FARLI INGRASSARE SOLO CON IL PASCOLO


10/08/2020, 18:18
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 1174
Località: Pisa
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
anto1492 ha scritto:
VOLEVO SAPERE VISTO IL BASSO COSTO DI VITELLINI DI BUFALO SE ERA POSSIBILE COMPRARLI E FARLI INGRASSARE SOLO CON IL PASCOLO


Mi dispiace ma devo dirti di no e ti sconsiglio di metterlo in pratica. Solo pascolo per produrre carne contrasta sia con la precocità di accrescimento e di ingrasso degli animali sia sulla qualità della carne stessa. L'allevamento per la produzione di carne necessità sempre di una integrazione mangimistica per conferire il giusto grado di infiltrazione adiposa intramuscolare nelle carni e per conferire quel grado di tenerezza che cozza moltissimo con il movimento continuo degli animali al pascolo.
Oltre a questo, la risultante maggiore età di macellazione comporta carni più dure e più scure.
Tutto questo a maggior ragione se si parla della razza bufalina, per niente selezionata per la produzione di carne.


10/08/2020, 21:53
Profilo

Iscritto il: 21/04/2020, 23:47
Messaggi: 78
Località: Roma, Italia
Formazione: diploma agrario
Rispondi citando
grazie per la risposta e per ridurre al minimo i costi delle aggiunte cosa consiglieresti


10/08/2020, 22:08
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 1174
Località: Pisa
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
anto1492 ha scritto:
grazie per la risposta e per ridurre al minimo i costi delle aggiunte cosa consiglieresti


Dipende molto dal pascolo e quindi dalle essenze foraggere presenti e dalla qualità di un eventuale foraggio che tu darai in stalla. In base a questi parametri un alimentarista ti potrà formulare la razione migliore come integrazione e quindi le materie prime o i mangimi più idonei per far rendere al meglio i tuoi animali.


10/08/2020, 22:29
Profilo

Iscritto il: 21/04/2020, 23:47
Messaggi: 78
Località: Roma, Italia
Formazione: diploma agrario
Rispondi citando
volevo farmi un idea generica mi è venuta l'idea di allevare animali allo stato brado riducendo al minimo i costi non mi interessa avere in tempi brevi profitto ma di avere un costo molto basso al kg potendo avere a disposizione grosse superfici a pascolo


10/08/2020, 22:53
Profilo

Iscritto il: 21/04/2020, 23:47
Messaggi: 78
Località: Roma, Italia
Formazione: diploma agrario
Rispondi citando
qualcuno ha consigli ?


11/08/2020, 9:28
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 1174
Località: Pisa
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
Innanzitutto devi tenere di conto di quanti ettari di superficie agricola utilizzabile tu disponi per poter sottostare ai limiti di legge.
Come definito dalla normativa vigente sulla gestione e smaltimento dei reflui per la fertilizzazione dei suoli, la densità totale degli animali non deve superare il limite dei 170 Kg di azoto per anno per ettaro di superficie agricola.

La determinazione della densità di animali, espressa come numero massimo di animali per ettaro, è indicata nella tabella in allegato IV del Reg CE 889/2008 e per i bovini e ovicaprini è di massimo 5 vitelli da ingrasso / 5 bovini che hanno meno di 1 anno / 3,3 bovini da 1 a meno di 2 anni / 2 bovini maschi che hanno più di 2 anni / 2,5 manze da riproduzione o da ingrasso / 2 vacche da latte / 13,3 pecore / 13,3 capre.

Con l’entrata in vigore del regolamento 18354 del novembre 2009, è stato definito che l’autorità competente che ha il compito di definire il numero massimo di animali adulti equivalenti a 170 chilogrammi di azoto per ettaro per anno, utilizzando la tabella sopra riportata a titolo orientativo, è la Regione o la Provincia autonoma territorialmente competente. Le tabelle predisposte dalle Regioni o Provincie autonome vengono quindi trasmesse al Mipaaf.

In definitiva, per legge, puoi detenere in un ettaro al massimo quel numero di animali relativo a quella data categoria che ho specificato sopra. Prima di ragionare su cosa allevare devi pianificare soprattutto in base a questi limiti.


11/08/2020, 10:33
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 1174
Località: Pisa
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
Ecco una tabella riassuntiva


Allegati:
azoto animali.png
azoto animali.png [ 160.67 KiB | Osservato 386 volte ]
11/08/2020, 10:35
Profilo

Iscritto il: 21/04/2020, 23:47
Messaggi: 78
Località: Roma, Italia
Formazione: diploma agrario
Rispondi citando
sto cercando terreni sui 300 ha quindi un bel numero di animali da poter mettere il discorso era ridurre al minimo i costi che non siano acquisto terreno


11/08/2020, 10:40
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/09/2015, 18:21
Messaggi: 1174
Località: Pisa
Formazione: Medico Veterinario
Rispondi citando
Tieni presente sempre il detto "Meno spendi e più spendi"...


11/08/2020, 10:41
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 29 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy