Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/10/2021, 0:11




Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
Scelta specie avicoli 
Autore Messaggio

Iscritto il: 25/07/2020, 19:30
Messaggi: 20
Rispondi citando
Buongiorno a tutti. Scrivo perchè mi si è liberata una parte di orto, e vorrei installare una piccola presenza avicola per la produzione esclusivamente di uova. Non ho però esperienze in merito, e ho quindi dei dubbi sulla scelta della specie.
Vorrei quindi presentarmi le mie esigenze, chiedendovi gentilmente un parere in merito.

Fattori limitanti:
-Abito in un contesto di campagna, ma comunque ho dei terreni confinanti non miei, e anche abitazioni non lontanissime, quindi vorrei animali non troppo molesti come rumori/odori :lol:, soprattutto perchè il terreno che deputerei agli avicoli sarebbe sul confine, e che non scavino sotto la rete o tendano alla fuga
-Non ho grandi disponibilità di spazio e non posso costruire una struttura. Vorrei quindi degli animali più rustici possibile che si adattino a vivere allo stato semibrado o con un riparo molto semplice (ad es preferirei anatre a galline, ma non ho disponibilità di installare pozza d'acqua permanenti). Non voglio assolutamente tenerli in gabbia, ma allevarli a terra (in recinto, per volpi/gatti/cani, eventualmente chiuso anche superiormente). Come spazio disponibile parliamo 1/2 mq per permanenza continuativa, con possibilità di farli uscire di giorno quando sono presente.

Fattori "positivi":
-Non mi interessa una grande produttività, perchè siamo in due e non mangiamo più di 4 uova a settimana in tutto generalmente, e non mi interessa allevamento intensivo con produzione tutto l'anno, mi basta produzione marzo/settembre. Mi andrebbero bene quindi anche degli animali che posso tenere in piccolo numero (anche 1 solo esemplare se adatto all'etologia della specie, o 2/3) in uno spazio appunto ridotto (ma che sia comunque adeguato alla specie ovviamente)
-Per ora non mi interessa necessariamente riprodurli, mi bastano anche come dicevo poche femmine, e non mi interessa produzione di carne, volendo partire appunto con una prova su piccola scala

Volendo animali molto rustici, mi chiedevo appunto se secondo voi sia meglio iniziare a informarsi su avicoli come ad esempio faraone o anatre, o se secondo voi sia meglio pensare a piccoli fasanidi come quaglie.

Grazie a tutti per i pareri


25/07/2020, 20:26
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 17/08/2013, 16:17
Messaggi: 2937
Località: Ostra (AN)
Formazione: Laurea
Rispondi citando
Buongiorno e benvenuto nel forum.

In breve, direi:
- le faraone sono da sconsigliare: non depongono tante uova quante le galline e sono inoltre più piccole. Ad ogni modo, mi pare che il problema maggiore sia dovuto al fatto che sono molto rumorose e il loro verso può senz'altro infastidire i vicini.
- un' opzione potrebbe essere un'anatra pechino: depone uova per alcuni mesi all'anno e le dimensioni sono buone.
- a mio avviso, la scelta migliore ricadrebbe però su una o più galline. Potrebbero essere delle galline nane, molto rustiche, ma le uova sono piccoline e tendono a covare dopo ogni ciclo di deposizione.
- Vi sono inoltre galline idride/incroci molto rustiche o delle razze interessanti come la romagnola, la siciliana, ecc. anch'esse piuttosto rustiche. Dipende molto anche dai gusti personali e dal luogo in cui si vive.
- Vi sono infine anche varie razze piuttosto conosciute e buone ovaiole come la livornese, ancona, ecc. Altri utenti potranno aggiungere altre razze…
https://www.agraria.org/polli.htm" target="_blank


26/07/2020, 11:47
Profilo

Iscritto il: 25/07/2020, 19:30
Messaggi: 20
Rispondi citando
Gentile boscoverde, innanzitutto grazie mille davvero per le tue gentilissime e utilissime opinioni. Vorrei iniziare dal prossimo anno quindi ho tempo di informarmi bene e con calma, ma volevo iniziare appunto a capire su che possibili specie/razze informarmi....
Alcuni dubbi:
Un'anatra pechino sta bene da sola senza problemi? Ha bisogno di presenza di acqua permanente o le può bastare eventualmente una tinozza in estate dove le cambio acqua ogni giorno?
Per quanto riguarda galline: non sono più cagionevoli di anatre e durano meno come deposizione, nel senso meno anni (poi so già che alla fine se ne ho 1 o 2 mi affeziono e anche quando non producono più uova non potrei macellarle...quindi finirei per tenermele improduttive)? Mi interesserebbe una razza piccola e molto rustica...per il resto non avrei gusti particolari, non mi servono nemmeno produzioni eccessive, ma possibilmente a lungo (nel senso, che vada avanti fino a una certa età), per tenerne ad esempio una o due...io vivo al nord, a circa 500 m di quota quindi non freddissimo ma neanche caldo in inverno.

grazie ancora


26/07/2020, 13:38
Profilo

Iscritto il: 14/07/2012, 19:38
Messaggi: 3785
Località: prato
Formazione: maturità tecnica
Rispondi citando
Ciao ma lo spazio è mezzo metro quadro o 1 - 2 metri quadri .
Se in inverno è freddo escluderei le quaglie .
Ma non puoi creare un recinto permanente di una decina di metri ?
Anche le Pechino sono rumorose ,le galline e le anatre mute creano meno rumori .
Ma se vuoi uova per consumo fresco opterei per le galline mentre se fai pasta meglio le anatre


26/07/2020, 14:00
Profilo

Iscritto il: 25/07/2020, 19:30
Messaggi: 20
Rispondi citando
Ciao magobk.
Ho misurato, lo spazio è circa 1,8 mq (1,2x1,5). Purtroppo non posso mettere di più come recinto perchè nel resto del terreno ho tutto orto e presenza di cane e gatti...potrei farle uscire quando c'è qualcuno durante la giornata ovviamente, che curiamo che non mi mangino le piante dell'orto e che il cane e i gatti non le infastidiscano. però diciamo che come area permanente avrei spazio abbastanza limitato ecco. Però per 1/2 esemplari 1,8 mq con possibilità di uscire spesso durante la giornata dici che è poco? Io sapevo che a terra la normativa dice 9 capi a mq se non ricordo male...io qui al massimo avrei 1.1 capi a mq se ne tengo un paio, non mi sembra comunque che sarebbero costrette...anzi avrebbero 8 volte lo spazio della normativa...

Eventualmente potrei tenerne una sola se lo spazio è troppo poco per due, ma anche un'azienda qui vicina che fa biologico mi pare abbia 5 capi a mq così a occhio....

per quanto riguarda il consumo di uova diciamo che sono per il 50% fresche e il 50% in preparazioni tipo paste e varie quelle che consumo.


26/07/2020, 14:34
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 21/01/2016, 18:03
Messaggi: 134
Rispondi citando
Secondo me per il tuo caso vanno bene due galline, se le fai uscire ogni tanto 1,8 mq vanno bene solo che dovresti coprire con una tettoia altrimenti con la pioggia si potrebbero generare cattivi odori in uno spazio così piccolo.


26/07/2020, 15:37
Profilo

Iscritto il: 14/07/2012, 19:38
Messaggi: 3785
Località: prato
Formazione: maturità tecnica
Rispondi citando
Ragazzi non confondiamo la quantità di animali mq con la disponibilità di movimento .
Secondo voi sta meglio in un capannone di 500 mq con una densità superiore o in una mattonella 50 x50 ?


26/07/2020, 16:06
Profilo

Iscritto il: 04/02/2020, 21:44
Messaggi: 941
Località: Udine
Rispondi citando
Una gallina ruspante casalinga deve avere 10 metri quadri per razzolare.
In 2 metri quadri non si mette nulla! Ti conviene comprare le uova al supermarket.
Il mio vicino di casa tiene le uova in un tugurio strettissimo e gli mangiano tutte le uova e si mangiano le piume a vicenda… E' uno spettacolo molto triste, non c'è benessere animale.


26/07/2020, 16:40
Profilo

Iscritto il: 25/07/2020, 19:30
Messaggi: 20
Rispondi citando
Ragazzi, quindi dite che anatre e galline è impossibile (anche un solo esemplare, anche facendolo uscire quasi tutti i giorni in uno spazio di circa 800 mq, come vi dicevo avrei possibilità di farle uscire, quello è lo spazio dove starebbero di notte e se capita che non ci sia nessuno a casa). Chiedo appunto a voi perchè voglio assolutamente informarmi con calma e garantire agli animali un buon benessere, se appunto mi dice che per anatre/galline (anche per un solo esemplare con possibilità di uscire quasi tutti i giorni) 2 mq sono troppo pochi, mi oriento sulle quaglie. Qui sul forum ho letto che per le quaglie in 2 mq se ne possono tenere 8. Su vita in campagna parla di 20 esemplari in 4 mq. Se quindi mettessi in 1,80 mq 2/3 quaglie ci potrebbe stare senza problemi, immagino. Però a quel punto quelle non dovrei farle mai uscire credo. Ho fatto comunque un discussione specifica per questioni su quaglie per non inquinare la sezione qui con OT.


26/07/2020, 16:47
Profilo

Iscritto il: 04/02/2020, 21:44
Messaggi: 941
Località: Udine
Rispondi citando
Devi avere una gabbia per le quaglie o verranno predate. Possono andare anche in una voliera ma deve avere il fondo.


26/07/2020, 16:55
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy