Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/09/2021, 3:25




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
DIRITTO DI PRELAZIONE AGRARIA 
Autore Messaggio

Iscritto il: 15/11/2012, 22:41
Messaggi: 18
Rispondi citando
Buongiorno,
premetto che dovrei vendere un rustico da ristrutturare con varie particelle di terreno agricolo vicino e attorno alla casa a persona non coltivatore diretto e non imprenditore agricolo. Alcune particelle confinano con un coltivatore diretto, affittando per due anni questi terreni al compratore dell' immobile, avrebbe lui diritto di prelazione per il successivo acquisto, anche se non e' coltivatore diretto o imprenditore agricolo ? Oppure prevale il diritto del confinante coltivatore diretto ?
Grazie per le risposte


11/12/2020, 7:31
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 4970
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
silva74sr ha scritto:
Buongiorno,
premetto che dovrei vendere un rustico da ristrutturare con varie particelle di terreno agricolo vicino e attorno alla casa a persona non coltivatore diretto e non imprenditore agricolo. Alcune particelle confinano con un coltivatore diretto, affittando per due anni questi terreni al compratore dell' immobile, avrebbe lui diritto di prelazione per il successivo acquisto, anche se non e' coltivatore diretto o imprenditore agricolo ? Oppure prevale il diritto del confinante coltivatore diretto ?
Grazie per le risposte


Anche affittando alcune particelle per due o più anni, la persona non coltivatore diretto non lo diventa in ragione dell'affitto che ipotizzi!

Ti allego questo link di una discussione analoga, per certi versi, alla tua in cui vi sono un paio d'indicazioni per cui l'acquisto dell'intero blocco venduto supera i diritti di uno o più confinanti che avrebbero diritto di prelazione su singole particelle.
Altra priorità é la funzionalità da dare ai terreni coltivati o al progetto finale voluto dal venditore .
Ciao

aspetti-legali-in-agricoltura-f47/diritto-di-prelazione-parziale-t120708.html?hilit=prelazione%20agraria" target="_blank

_________________
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'é un campo. Ti aspetterò laggiù. (Jalaluddin Rumi XIII s.)

Cosa importa se g'ò le scarpe rote - mi te vardo e me sento il cor contento. (La Ceseta de Transaqua)


13/12/2020, 14:56
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 4970
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
Il rustico da ristrutturare com'é classificato attualmente?
Qual'é lo scopo finale dell'acquirente sull'intero complesso e sul fabbricato?

_________________
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'é un campo. Ti aspetterò laggiù. (Jalaluddin Rumi XIII s.)

Cosa importa se g'ò le scarpe rote - mi te vardo e me sento il cor contento. (La Ceseta de Transaqua)


13/12/2020, 15:01
Profilo

Iscritto il: 15/11/2012, 22:41
Messaggi: 18
Rispondi citando
Grazie Bepi per la risposta,
il rustico e' classificato a4 senza requisito di ruralita', mentre un c2 fienile ha requisito di ruralita', lo scopo dell' eventuale compratore e' abitativo prima casa, ma non a fine agricolo , anche se mi dice che nella sua p.iva di artigiano c'e anche il codice agricoltura, ma non praticata e non paga di certo i contributi agricoli. Tu mi dici quindi per certo che la regola e'che l' affitto per due anni all' eventuale futuro compratore, se non e' da parte di un coltivatore diretto o imprenditore agricolo, non prevale sul confinante della particella per la prelazione, se fosse agricoltore si' invece ?
Inoltre mi dici che l' acquisto dell' intero blocco (fabbricati+particelle varie di terreni) prevale sul diritto del singolo confinante che ha diritto di prelazione sulla singola particella? Ma anche questo vale solo se l' acquirente dell' intero blocco e' agricoltore o puo' essere chiunque? Alla agenzia immob. mi hanno detto invece che sarebbe cosi'se non ci fossero singole particelle ma solo una (che le fonde tutte) attorno alla casa, in caso di varie singole particelle bisogna ottenere la rinuncia alla prelazione da parte di tutti i confinanti coltivatori diretti.


13/12/2020, 19:54
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 4970
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
Purtroppo non si vede alcun esito positivo per il tuo acquirente.
Un'idea se fattibile, però bisogna avere sotto gli occhi la mappa complessiva di tutto quanto é oggetto di vendita, sarebbe quella di passare, a pertinenze del fabbricato, tutti i terreni e riunirli in un unico mappale col fabbricato.
In quel caso verrebbe posto in vendita soltanto un fabbricato.
A questo punto le analisi andrebbero affrontate con un tecnico agrario o un legale votato al diritto agrario.

_________________
Ben oltre le idee di giusto e di sbagliato c'é un campo. Ti aspetterò laggiù. (Jalaluddin Rumi XIII s.)

Cosa importa se g'ò le scarpe rote - mi te vardo e me sento il cor contento. (La Ceseta de Transaqua)


14/12/2020, 22:21
Profilo
Sez. Aspetti Legali in Agricoltura
Sez. Aspetti Legali in Agricoltura

Iscritto il: 22/05/2008, 15:13
Messaggi: 1149
Località: Roma
Rispondi citando
io ti consiglio di inoltrare comunque a tutti la proposta di acquisto.
Eviti problemi

_________________
avv. Ivano Cimatti


15/03/2021, 22:30
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy