Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 25/06/2019, 10:45




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Accesso al fondo da strada vicinale chiusa 
Autore Messaggio

Iscritto il: 06/06/2019, 18:47
Messaggi: 3
Rispondi citando
Salve a tutti,
premetto che sono nuovo del forum e ho provato a cercare nei vari post se l'argomento fosse già stato trattato.
Sono proprietario di un fundo di c.ca un ettaro, con accesso da strada vicinale e confinante per c.ca 300 mt con la stessa strada. La strada vicinale è presente nelle mappe catastali già all’impianto ma non è censita nell’elenco delle strade vicinali del Comune.
Il mio fondo e i fondi confinanti, compresa la strada (che attualmente è impercorribile) non sono stati manutenuti per oltre trent’anni. Quattro anni fa ho iniziato a ripulire e ripiantumare il mio fondo e da allora sto cercando invano, tramite note indirizzate all’ufficio tecnico e al Sindaco a firma mia e di tutti i frontisti, di fare riaprire/manutenere la strada vicinale.
Secondo voi il Comune è tenuto a manutenere la strada
Ringrazio in anticipo e chiedo scusa per essermi dilungato.


06/06/2019, 19:05
Profilo

Iscritto il: 04/03/2015, 13:56
Messaggi: 920
Località: Palmi (RC)
Formazione: Geometra
Rispondi citando
Buongiorno,
sarebbe utile almeno sapere chi eseguiva la manutenzione prima dell'abbandono e se è una particella a se perfettamente identificata così da verificare al catasto la presunta proprietà.

Potrebbe essere una strada privata con servitù di passaggio ma ciò deve risultare in qualche documento di proprietà, bisognerebbe fare una ricerca anche a ritroso.

Gli elementi forniti non sono sufficienti per stabilire con certezza se la strada è pubblica o privata.
Da quanto specificato (abbandonata da più di trent'anni) sembra evidente che manca la pubblicità dell'uso non essendoci effettivamente alcun godimento da parte della collettività, non ha alcuna funzione di collegamento ad altre strade, non esistono segnaletica, illuminazione, ecc. che sono elementi univoci per riconoscere le strada come comunale, la sola presenza nelle mappe catastali non basta per dimostrare la sua destinazione pubblica.

A mio parere, tutti gli utilizzatori/frontisti, se effettivamente avete interesse dovreste organizzarvi tra voi e provvedere a riaprirla e mantenerla.

Saluti, Gianni


07/06/2019, 7:58
Profilo

Iscritto il: 06/06/2019, 18:47
Messaggi: 3
Rispondi citando
Salve Gianni e grazie per la risposta.
Siamo in Sardegna in un piccolo Comune; la strada in questione collega una strada statale con una strada comunale.
Non è stata più manutenuta da un'incendio di fine anni 80, che ha devastato l'intera montagna. Originariamente era la strada percorsa dalla Posta.
La manutenzione "dei muri di confine" veniva fatta dai frontisti, mentre della sede stradale da nessuno ma vi era il passaggio del bestiame.
Quello che non mi è chiaro è se il Comune deve fare la manutenzione o meno, perché ho scoperto che il mio comune, pur avendo una estensione superficiale di oltre 45 kmq, non ha un elenco di strade vicinali, ma fa la manutenzione di alcune strade indicate nelle carte catastali e topografiche come "strade vicinali".


07/06/2019, 10:50
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 3169
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
Simone quello che dice Gianni é ineccepibile, soltanto che il segreto sta nel saper come é classificata la strada.
Tu all'inizio la chiami vicinale e parto da questo presupposto.
La vicinale da "vicini" é da intendersi come una strada di "comodo recirpoco"ed appartenente, catastalmente, ai terreni confinanti.
Se di antica esistenza viene segnata tratteggiata sulle mappe, il che confermerebbe quanto affermo.
Se segnata con linea continua si tratta di strada dove va scritta la tipologia ad es. Comunale. Se frazionata con numeri di particelle si tratta di strade che hanno dei proprietari specifici.
Il consiglio é di andare al Comune e chiedere al tecnico comunale. In aggiunta fare far eseguire una visura in agenzia del territorio.
Facci sapere saluti.

_________________
Carissimi saluti Giuseppe

E' stata creata dopo la donna...... per evitare interferenze durante la creazione dell'uomo. (N.M.)


08/06/2019, 16:09
Profilo

Iscritto il: 06/06/2019, 18:47
Messaggi: 3
Rispondi citando
Buongiorno, oggi mi sono recato in comune all UT, e sostengono che il Comune non ha un elenco delle strade vicinali e non esiste nessun consorzio. Per quanto attiene alla manutenzione il comune se ne è sempre fatto carico (tranne di questa). Per quanto attiene alla rappresentazione in mappa catastale la linea è continua con la scritta strada vicinale xxx. Penso che dovrò rivolgermi ad un legale, soprattutto perché voglio capire con che criterio il comune sceglie su quale strada vicinale fare la manutenzione


13/06/2019, 12:42
Profilo
Sez. Sviluppo Rurale
Sez. Sviluppo Rurale

Iscritto il: 22/03/2012, 17:33
Messaggi: 637
Località: Teramo
Rispondi citando
Le strade vicinali sono costituite ex collatione privatorum agrorum, ossia mediante il conferimento di aree da parte dei proprietari di fondi latistanti e di fondi in consecuzione.

Le strade vicinali assumono carattere pubblico, allorché adducono a luoghi pubblici di interesse generale e vengono utilizzate abitualmente dalla generalità dei cittadini. In tal caso, e solo in tale accezione, vengono assimilate alle strade comunali così come previsto dall’art. 2, 7 comma, d.lgs. n. 285/1992; e per esse il Comune è tenuto a concorrere alla spese di manutenzione, potendo promuovere d’ufficio la costituzione di un consorzio ex art. 14 L. 12 febbraio 1958, n. 126, (unico articolo che non risulta abrogato dal Codice della strada), obbligatorio fra i proprietari ed esercitando su tali strade i poteri di tutela ex CdS

Dunque, sono vicinali pubbliche le vie di proprietà privata, soggette a pubblico transito. In concreto, il sedime della vicinale, compresi accessori e pertinenze, è privato, di proprietà dei titolari dei terreni latistanti, mentre l’ente pubblico è titolare di un diritto reale di transito a norma dell’art. 825 c.c..

_________________
L'esperienza è il tipo di insegnante più difficile. Prima ti fa l'esame, poi ti spiega la lezione. (O. Wilde)
https://stores.streetlib.com/it/agr-francesco-zenobi/nozioni-di-marketing-per-le-aziende-agrituristiche


13/06/2019, 19:32
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy