Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/07/2018, 6:58




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Funzionamento sublimatore info temperature 
Autore Messaggio

Iscritto il: 13/04/2018, 20:52
Messaggi: 2
Rispondi citando
Salve, qualcuno sa dirmi come funziona di preciso la gestione della temperatura di un sublimatore, soprattutto tra un trattamento e l'altro, da quello che ho capito non bisogna superare i 165 gradi, ma dopo per il trattamento successivo, va spento o si puo tenere in temperatura tipo 90 gradi per poi riportarlo a 165.

Dico questo perche sto cercando di costruirne uno, ma sono fermo alla programmazione per la temperatura controllata.

E' tipo questo....
https://www.amazon.it/Sublimatore-acido ... dpSrc=srch

Provero a postare delle foto.


14/04/2018, 11:36
Profilo

Iscritto il: 13/04/2018, 20:52
Messaggi: 2
Rispondi citando
ecco alcune foto


Allegati:
20180414_114121[1].jpg
20180414_114121[1].jpg [ 50.97 KiB | Osservato 811 volte ]
20180414_114140[1].jpg
20180414_114140[1].jpg [ 38.94 KiB | Osservato 811 volte ]
20180414_114226[1].jpg
20180414_114226[1].jpg [ 82.07 KiB | Osservato 811 volte ]
14/04/2018, 11:48
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2011, 19:44
Messaggi: 182
Località: macerata
Rispondi citando
myto ha scritto:
non bisogna superare i 165 gradi


e' un falso problema , e normalmente la temperatura non viene limitata.

riporto quello che ho sentito al crt dell unapi:
-la degradazione dell'ossalico nel primo istante di sublimazione sviluppa acido formico -


20/04/2018, 6:16
Profilo

Iscritto il: 18/09/2011, 12:19
Messaggi: 4
Rispondi citando
romeoadriatico ha scritto:
-la degradazione dell'ossalico nel primo istante di sublimazione sviluppa acido formico -


Da quanto riportato qui l'ossalico sublima a 157° e si scinde in acido formico e anidride carbonica a 189°.


27/04/2018, 13:50
Profilo
Sez. Api
Sez. Api
Avatar utente

Iscritto il: 07/04/2010, 20:30
Messaggi: 3706
Località: Cisterna di Latina
Rispondi citando
farad ha scritto:
...l'ossalico sublima a 157° e si scinde in acido formico e anidride carbonica a 189°.
La temperatura di sublimazione varia secondo le fonti. Se dovessi azzardare un valore, in base alle mie osservazioni, direi da qualche parte tra i 165 e 170°C.
Per quanto riguarda la degradazione dell'ossalico, con un sublimatore normale e in condizioni normali di pressione è pressoché impossibile farlo arrivare a 189°C, visto che sublima molto prima. Questo, indipendentemente dalla temperatura del sublimatore. Credo di averlo già detto.

_________________
http://www.agraria.org/apicoltura.htm - Atlante di Apicoltura

Il Grande Fratello non ci osserva. Il Grande Fratello canta e balla. Tira fuori conigli dal cappello... (Chuck Palahniuk)


27/04/2018, 21:38
Profilo

Iscritto il: 18/09/2011, 12:19
Messaggi: 4
Rispondi citando
Obombo ha scritto:
con un sublimatore normale e in condizioni normali di pressione è pressoché impossibile farlo arrivare a 189°C, visto che sublima molto prima


Hai delle fonti o conoscenze di chimica per affermarlo con sicurezza?

Da un articolo del settore leggo anzi:

Cita:
Upon rapid heating to 100 ◦C oxalic acid decomposes into carbon monoxide, carbon dioxide, and water with formic acid as an isolable intermediate.


Perciò per tornare alla domanda iniziale, potrebbe forse essere utile mantenere una temperatura di riposo inferiore ai 100°C e scaldare poi in modo "non rapido". Ma non essendo un chimico non ci metto l'acido sul fuoco. :)


01/05/2018, 23:52
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy