Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 27/09/2022, 12:25




Rispondi all’argomento  [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2
Finissaggio delle carni 
Autore Messaggio

Iscritto il: 20/11/2011, 1:16
Messaggi: 2892
Rispondi citando
No, cio che dici è giusto!!!....molti alimenti conferiscono determinati aromi alle carni e infatti anche io mi associo a cio che ha detto pulle....anche qui aver studiato non è fondamentale perche come hai anche descritto tu Tiscallo e pulle "AVETE NOTATO" che le carni sono migliori, e che gli aniamli stanno meglio ecc, in relazione a cio che mangiano e a come sono allevati...fondamentalmente si tratta di osservazioni e di esperienza.. ;)


07/01/2012, 1:06
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/10/2010, 20:59
Messaggi: 232
Località: ChiantiShire
Rispondi citando
Bhè, i polli da ingrassare non vorrei acquistarli, ma autoprodurli con un piccolo parco riproduttori quindi si parte dai pulcini.
Per il tipo di carne che vorrei ottenere...direi che perlomeno sia buona e commestibile :D
Riguardo la macellazione non prima dei 4 mesi
Materie prime a diposizione non ne ho, dovrei acquistarli i mangimi salvo disponibilità di scarti ortivi da integrare.
sono sufficienti queste informazioni per stilare un piano alimentare il più corretto possibile?


07/01/2012, 3:00
Profilo

Iscritto il: 20/11/2011, 1:16
Messaggi: 2892
Rispondi citando
Si si sono sufficienti!!!!! ;) quindi parti dai pulcini e macellazione non prima di 4 mesi..percio dovresti impostare un piano alimentare che comprenda sicuramente molto pascolo per arrivare a 4 mesi.....perche probabilmente al chiuso non ci arrivi :) :lol: ...quindi visto che ne disponi...usufruiscine pure a volonta.....Se ci sono alimenti che uno intende usare perche gli piacciono e ispirano facci sapere...è importante!!!ci sono?quando vorresti procedere all'acquisto degli animali?


07/01/2012, 8:49
Profilo

Iscritto il: 19/05/2010, 11:44
Messaggi: 186
Rispondi citando
io ho cominciato ad acquistare pulcini (pulcinotti per questo mese per il freddo) ciclicamente ogni 30 gg per macellarli anch'io sui 4 mesi di vita forse anche prima (credo che sia l'apice della crescita, ma correggetemi se sbaglio)
li tengo tutti divisi per mese di nascita,quindi due recinti, dove sono abbastanza stipati, e l'ultimo mese in un pascolo recintato 5 x 5.

l'allevatrice che mi ha venduto i pulcinotti si e' raccomandata di non dare frutta e pane ai polli, sono ibridi da carne, e di dare il mistopolli solo verso i 2 mesi :geek:


07/01/2012, 8:51
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/10/2010, 20:59
Messaggi: 232
Località: ChiantiShire
Rispondi citando
Dunque, per quanto riguarda l'acquisto dei riproduttori ho gia dei contatti con selezionatori di linee in purezza...io prenderò ciò che scartano per piccoli difetti morfologici, non intendo creare o allevare campioni di razza, non ne sarei minimamente capace. per prendere i riproduttori devo finire i lavori della recinzione principale (enorme) e della realizzazione dei ricoveri con voliere, se tutto va bene e stagione permettendo,per fine febbraio dovrei essere in "tiro". Alchè vedrò se prendere uova da covare o incubare, pulcinotti polletti ecc, vediamo cosa offrono sul momento. Occorrerà del tempo prima che i riproduttori inizino a riprodursi...non ho fretta, mica devo realizzare un guadagno. :D
Riguardo l'alimento preferito...non saprei, io pensavo di iniziare con i mangimi precomposti in base alle fasi di età nel frattempo cercare di capire le composizioni e creare una miscela self made integrativa al pascolo per l'ingrasso. più però che pensare alle miscele di granaglie, io mi focalizzavo di più sul miglioramento della struttura del terreno di pascolo, con colture da sovescio per arricchire l'humus e i micro e macroorganismi dello strato superficiale del terreno in modo da diminuire la richiesta e il fabbisogno di miscele precomposte. Leggevo, non ricordo dove, che anche il tempo di somministrazione della razione giornaliera ha molta importanza, il tizio che scriveva affermava che se tieni i polli a stecchetto fino a mezzogiorno si aumenta l'attività di ricerca sul terreno di pascolo (per fame) poi verso mezzogiorno si somministra la razione integrativa in abbondanza, in questo modo una parte di "fame" sarà compensata dalla ricerca sul pascolo e utilizzeranno molto meno mangime, naturalmente questa operazione è da farsi per polli che hanno un ampio pascolo e non per risparmiare sui mangimi, ci mancherebbe, ma per aumentare l'approvvigionamento di alimentazione naturale sul pascolo allo scopo di migliorare le carni. Altro punto che mi sembra importante, sempre leggendo da chi ne sa molto più di me, è l'alternanza dei pascolo, cioè suddividere in più sezioni l'area e renderne accessibile una parte per volta in modo da poter rigenerare le superfici di pascolo sfruttate con inerbimeto e nuova formazione di humus e microorganismi. Naturalmente tutto questo è in considerazione del fatto che il pascolo sia in stagione produttiva, è chiaro che nei picchi di estate e inverno il mangime da integrare diventerà mangime principale. Di allevare al chiuso non se ne parla minimamente, posso comprare un pollo al supermercato per 2 euro al kg e speziarlo a morte per non sentire quel sapore nauseabondo di miscele studiate per ingrassare in 20 gg che saranno equilibrate, ilanciate e quant'altro, ci mancherebbe, ma conferscono un sapore, per me, nauseabondo alle carni IMHO naturalmente :mrgreen:


07/01/2012, 9:37
Profilo

Iscritto il: 20/11/2011, 1:16
Messaggi: 2892
Rispondi citando
Che ibridi sono? :? ....certo quello che ti ha detto l'allevatrice è giusto.... ;) al misto polli, che ce ne sono di diversi tipi, si possono effettuare delle aggiunte, poi sospenderlo 20 giorni prima della macellazione e alimentarli a fibra/mais per fare un esempio semplice ma ci sono molti altri modo di concludere il ciclo prima della macellazione....a mio parere cio che ti ha detto, e se è cosi che fai tu è giusto.. ;)

Per tuesen; l'idea che hai in mende l'approvo in pieno, sia per quanto riguarda le eventuali rotazioni sia per quanto riguarda il miglioramento del pascolo....il pollo da carne deve mantenere un certo livello di ingestione, quindi cio che è stato detto per quanto concerne il consumo di mangime da parte degli animali al ritorno dal pascolo tenendoli a stecchetto a mio parere riserva qualche precisazione ovvero: un pollo che ha accesso al pascolo (polli da carne) soprattutto se ha a disposizione molta fibra, quindi erba, prati polifiti ecc, tende ad aumentare il consumo di mangime perche la fibra dilata l'intestino e quindi aumenta la capienza tanto per intenderci e l'animale è piu predisposto a ingerire maggiori quantita di alimento soprattutto se basato su mais...la crusca sazia come fa per esempio l'erba ma gli effetti sono differenrti perche essendo fibra per di piu disidratata si gonfia e sazia, cosa che l'erba fresca non fa. E' giusto il fatto di tenere il pollo al pascolo in modo che non abbia accesso alla razione per stimolare la fame...ma un pollo da carne di base per star bene deve mangiare a volonta considerando anche la velocita di lavoro dell'apparato digerente....con le giuste dosi e equilibrio della razione ovviamente ;) Per il pascolo favorisci i prati polifiti contenenti vari tipologie di trifoglio ecc..


07/01/2012, 9:48
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 02/10/2010, 20:59
Messaggi: 232
Località: ChiantiShire
Rispondi citando
Grazie Alessandro,naturalmente lo stimolare la fame non significa non nutrire, ma nutrire con un pò di ritardo e a sazietà.
Per il prato stò cercando delle buone miscele di sementi polifiti non irrigui da seminae a primavera, puoi indirizzarmi eventualmente su una linea alimentare self made? O è meglio che faccia esperienza con miscele complete?


07/01/2012, 22:05
Profilo

Iscritto il: 20/11/2011, 1:16
Messaggi: 2892
Rispondi citando
Allora io farei cosi: potresti applicare, e anche questo è un buon metodo anche per fare esperienza, due diverse tipologie di alimentazione e metodi di allevamento; cioè: al momento dell'acquisto dei pulcini allevi tutti i soggetti assieme e li alimenti tutti allo stesso modo(se sono della razza che hai specificato e non ibridi commerciali..non lo so magari cambi idea)...all'eta di un mese dividi i soggetti in due gruppi omogenei e dal di li effettui due metodi di allevamento differenti che prevede pero per entrambi i gruppi l'ultilizzo del pascolo a turno, con l'utilizzo di due diete diverse una di tua scelta e una base piu delle aggiunte a tua scelta dove per "base"intendo almeno l'ultilizzo di un mangime o nucleo base per almeno il 30%(mangime e nucleo a tua scelta)....per me questo è un buon metodo che ti potra anche servire per vedere e verificare i diversi comportamenti degli animali nei confronti dell'alimentazione, l'utilizzazione degli stessi e le rese in carne, e di fare esperienza e soprattutto mettere a punto anche un tuo personale metodo di allevamento :) ....se ci fai sapere quando procedi all'acquisto dei soggetti per tempo qui tutti assieme possiamo darti una mano a capire meglio che consigli dare con largo anticipo.... ;) :)...e se ci fai sapere che mangime intendi usare e che materie prime vuoi usare ancora meglio...anzi sarebbe meglio s eno non ci capiamo piu niente :lol: Tieni in considerazione che il mais e di base...Partiamo dal presupposto,o meglio cerca di entrare nell'ottica che con gli alimenti ci si deve "giocare", ci si deve divertire, nel senso che è giusto scoprire (portando l'adeguato rispetto alla salute degli animali che non sono giocattoli) come metterli assieme, con logica, e facendo soprattutto contenti i nostri animali (questo non significa budino al cioccolato, gelato ecc)...


07/01/2012, 22:35
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 18 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy