Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 15/08/2018, 17:33




Rispondi all’argomento  [ 8 messaggi ] 
Esami 2018 Agrotecnici 
Autore Messaggio
Sez. Igiene e Qualità dei Prodotti Alimentari
Sez. Igiene e Qualità dei Prodotti Alimentari

Iscritto il: 16/05/2009, 10:38
Messaggi: 860
Località: Provincia di Milano
Formazione: Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie
Rispondi citando
Sulla Gazzetta Ufficiale n. 41 – 4° Serie speciale concorsi del 25 maggio 2018, è stata pubblicata l’Ordinanza del Ministero dell’Università che indice la Sessione 2018 degli esami di Stato abilitanti alla professione di Agrotecnico e di Agrotecnico laureato: le domande entro il 25 giugno 2018.
http://www.agrotecnici.it

_________________
Ero intelligente e volevo cambiare il mondo.
Ora sono saggio e sto cambiando me stesso. (Dalai Lama)
http://maurobertuzzi.jimdo.com/


01/06/2018, 22:19
Profilo WWW
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 53708
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Grazie per la segnalazione.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


04/06/2018, 7:09
Profilo WWW

Iscritto il: 22/06/2018, 17:58
Messaggi: 6
Località: Vittoria (Rg)
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Buongiorno, mi sono appena registrato sul ed ho già fatto le dovute presentazioni; a distanza di diversi anni dal mio diploma di Perito Agrario(ho famiglia e bimbi, una passata esperienza nel settore agricolo e, oggi, lavori precari spesso fuori sede in altro settore), ho tentato ultimamente di partecipare agli esami di abilitazione per Agrotecnici senza riuscire ad essere presente per ben tre volte(sede di Castelbuono,Palermo) sempre causa impegni fuori sede nello stesso periodo d'esami. Quest'anno la situazione è la stessa ma sto cercando di organizzarmi e nel caso rinuncerò a partire(sono in graduatorie per agente di Polizia Locale stagionale)sarà un grosso sacrificio economico è l'ultima possibilità che mi sono dato ma sono sicuro che se riuscirò ad abilitarmi potrò migliorare la mia posizione lavorativa(dopo l'abilitazione vorrei iscrivermi all'albo e poi continuare ed indirizzare la mia formazione più che altro verso la consulenza alimentare e metodo HACCP e sulla sicurezza sul lavoro frequentando un paio di corsi universitari; sono vincitore di concorso per vigile sanitario oggi tecnici della prevenzione, non assunto per un soffio pur se in posizione utile...cause varie..). Quello che vorrei chiedere è in che modo mi consigliate di affrontare la preparazione a questa sessione 2018 essendo il programma molto vasto, su cosa indirizzare maggiormente gli studi quest'anno, quale testi usare per studiare(l'anno scorso ho preso la terza edizione del manuale dell'esame abilitante per agrotecnici), cosa potrò portare in sede di esami,se va preparata una tesina su quale discutere o non è necessario(passando prima gli scritti ovviamente),se partecipare ai corsi residenziali di preparazione è cosa determinante(ma mi verrebbe difficile) o va bene anche prepararsi da soli....insomma...ogni informazione è ben gradita :D
Ringrazio anticipatamente tutti e mi scuso se sono stato un pò prolisso....
un carissimo saluto
Fabio D.


23/06/2018, 11:45
Profilo
Sez. Igiene e Qualità dei Prodotti Alimentari
Sez. Igiene e Qualità dei Prodotti Alimentari

Iscritto il: 16/05/2009, 10:38
Messaggi: 860
Località: Provincia di Milano
Formazione: Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie
Rispondi citando
Buonasera Fabio, il primo consiglio è quello di seguire se fosse possibile i corsi di preparazione gratuiti, ma qualora non potessi come mi sembra di capire, il mio consiglio è innanzi tutto quello di guardare i temi degli anni precedenti:
http://www.agrotecnici.it/esempio.htm
Guarda poi il regolamento delle prove in modo da non disperdere il poco tempo che hai a disposizione:
http://www.agrotecnici.it/svolgimento_prove.htm
Contattare il collegio nazionale per farti abilitare all'utilizzo delle dispense preparatorie:
http://www.agrotecnici.it/areaRiservata ... rsiLog.asp
Acquistare il manuale poi utile anche per le prove scritte:
http://www.agrotecnici.it/acquisto_manuale.htm
Infine ma non per ultimo, se ti è possibile associatasi a qualche altro candidato in modo da confrontarsi e studiare insieme.
In bocca al lupo

_________________
Ero intelligente e volevo cambiare il mondo.
Ora sono saggio e sto cambiando me stesso. (Dalai Lama)
http://maurobertuzzi.jimdo.com/


23/06/2018, 18:43
Profilo WWW

Iscritto il: 22/06/2018, 17:58
Messaggi: 6
Località: Vittoria (Rg)
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Buonasera Mauro, ti ringrazio tantissimo per tutte le utilissime info, gentilissimo! Come manuale l'anno scorso ho preso la terza edizione del manuale dell'esame abilitante per agrotecnico Nepenthes(avevo una precedente edizione), dovrebbe essere l'ultimo. Riguardo ai corsi di preparazione, mi pare di tre giorni, correggimi se sbaglio,mi piacerebbe davvero tanto partecipare..... mi viene difficile ma quest'anno ho intenzione di affrontare la cosa di petto...è l'ultima volta che provo ad essere presente a Castelbuono...non mi va di assentarmi ancora sempre causa impegni lavorativi...oltre ai costi di invio domanda è anche una questione di principio, io non sono mai mancato ai miei appuntamenti e scadenze e non voglio farlo di nuovo proprio con un impegno così importante e direi determinante e di sprono per me per andare avanti e togliermi da una situazione lavorativa non felicissima e precaria. Per tale motivo farò l'impossibile per essere a Cefalù e non perdermi l'occasione d'avere un valido aiuto, lo spero tanto, nel frattempo cercherò di sfruttare il tempo disponibile seguendo le tue indicazioni e quanto offre il sito del collegio nazionale. Consapevole che i passi vanno fatti un pò per volta, mi chiedevo se l'iscrizione all'albo degli Agrotecnici è utile ad indirizzarmi lavorativamente verso il settore della sicurezza sul lavoro(ho un'infarinatura da precedenti corsi sul D.lgs 81/08)e consulenza alimentare alle piccole e medie imprese(Haccp),anche come formatore presso piccoli enti o privati; infatti dopo l'abilitazione se tutto ok vorrei iscrivermi all'albo e a dei corsi universitari annuali di specializzazione in questi due settori e se riesco anche in agricoltura biologica.
Un'altra domanda se posso...non vedo MAI richieste di Agrotecnici o periti agrari, (abilitati ovviamente), nei concorsi degli enti locali...e dire che controllo da molti anni la gazzetta ufficiale...neanche per il verde pubblico uffici tecnici...possibile che cerchino solo geometri?? O è possibile presentarsi anche da agrotecnic/per.agr in quanto eventualmente equipollenti? Vi sono delle limitazioni e differenze nelle funzioni tra gli stessi agrotecnici e agrotecnici laureati abilitati?

Ti ringrazio, ...spero di non avere scritto baggianate..

Buona serata
Fabio


23/06/2018, 21:37
Profilo
Sez. Igiene e Qualità dei Prodotti Alimentari
Sez. Igiene e Qualità dei Prodotti Alimentari

Iscritto il: 16/05/2009, 10:38
Messaggi: 860
Località: Provincia di Milano
Formazione: Laurea in Scienze e Tecnologie Agrarie
Rispondi citando
Provo a rispondere in breve
Cita:
mi chiedevo se l'iscrizione all'albo degli Agrotecnici è utile ad indirizzarmi lavorativamente verso il settore della sicurezza sul lavoro(ho un'infarinatura da precedenti corsi sul D.lgs 81/08)e consulenza alimentare alle piccole e medie imprese(Haccp),anche come formatore presso piccoli enti o privati; infatti dopo l'abilitazione se tutto ok vorrei iscrivermi all'albo e a dei corsi universitari annuali di specializzazione in questi due settori e se riesco anche in agricoltura biologica.
Un'altra domanda se posso...non vedo MAI richieste di Agrotecni

Puoi fare tutto:
- La predisposizione dei piani di autocontrollo alimentare (HACCP-Hazard Analysis Critical Control Point) - Regolamento CE n. 852/2004 sull’igiene dei prodotti alimentari; l’iscrizione all’Albo consente inoltre, ai sensi della Risoluzione n. 5910 del 14.01.2011 del MInistero dello Sviluppo Economico acquisizione della qualifica di “alimentarista”. Alcune Regioni hanno poi previsto l'esenzione degli Agrotecnici e degli Agrotecnici laureati dai corsi regionali di formazione.
- La predisposizione dei piani di sicurezza sul lavoro (D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 integrato e corretto dal D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106).
- La predisposizione dei piani di sicurezza nei cantieri mobili di lavoro nel settore edilizio (D.Lgs. 9 aprile 2008, n. 81 integrato e corretto dal D.Lgs. 3 agosto 2009, n. 106).
- Ricoprire il ruolo di RSPP (Responsabile dei Servizi di Prevenzione e Protezione dei Lavoratori) e gli ASPP (Addetti ai Servizi di Prevenzione e Protezione dei Lavoratori) e svolgere le relative funzioni.
Per ulteriori info: http://www.agrotecnici.it/competenze.htm e http://www.agrotecnici.it/altre_attribuzioni.htm e http://www.agrotecnici.it/prevenzione_incendi.htm e http://www.agrotecnici.it/prevenzione_incendi.htm
Invece
Cita:
Un'altra domanda se posso...non vedo MAI richieste di Agrotecnici o periti agrari, (abilitati ovviamente), nei concorsi degli enti locali...e dire che controllo da molti anni la gazzetta ufficiale...neanche per il verde pubblico uffici tecnici...possibile che cerchino solo geometri?? O è possibile presentarsi anche da agrotecnic/per.agr in quanto eventualmente equipollenti? Vi sono delle limitazioni e differenze nelle funzioni tra gli stessi agrotecnici e agrotecnici laureati abilitati?

Per l'equipollenza fra i tre ordini agrari, non vi è alcuna limitazione a parte la fase di progettazione (Agronomi come i Geometri), di recente anche per gli aspetti forestali sono state ribadite le competenze degli Agrotecnici: http://www.agrotecnici.it/comunicati_st ... 3-2017.pdf
Per i concorsi bisognerebbe vedere nello specifico perchè personalmente non credo vi siano differenze fra i tre ordini se viengono richieste competenze similari.
Buona domenica

_________________
Ero intelligente e volevo cambiare il mondo.
Ora sono saggio e sto cambiando me stesso. (Dalai Lama)
http://maurobertuzzi.jimdo.com/


24/06/2018, 16:07
Profilo WWW

Iscritto il: 22/06/2018, 17:58
Messaggi: 6
Località: Vittoria (Rg)
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Buongiorno, grazie molte per i puntuali chiarimenti e le conferme, perfetto, allora la presenza di tali mansioni nella figura dell'agrotecnico abilitato mi permetterebbe tranquillamente di fare succesiva formazione e aggiornamento anche verso questi indirizzi.

Riguardo alla equipollenza, quindi riguarderebbe solo il discorso progettazione(che per quello che ho visto, mi sembra venga affidata sempre ad altri professionisti più specifici tipo geometri, per. edili, ing. ecc, non mi risultano lavori del genere affidati ad agronomi,pur avendone piena competenza, nella mia zona, qui li fanno solo architetti, geometri e ingegneri...non so da voi)...per il resto allora è tutto uguale, ....ok, ti ringrazio; appena riesco vado sul sito del Collegio ad approfondire il resto come da tuo consiglio.
Buona settimana
Fabio


25/06/2018, 11:03
Profilo

Iscritto il: 22/06/2018, 17:58
Messaggi: 6
Località: Vittoria (Rg)
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Buongiorno, sto cercando di organizzare il percorso di studio, nel poco tempo disponibile, in vista degli esami di abilitazione seguendo i consigli di Mauro,(...a proposito...mi hanno già attivato l'accesso alle dispense! Collegio Nazionale Agrotecnici SUPER efficente, sono stati rapidissimi!!).

A distanza di tanti anni dal conseguimento del mio diploma di Per. Agrario, non è facile ma le materie sono certamente molto interessanti ed appassionanti. Se quest'anno riuscirò finalmente ad essere presente ed abilitarmi agli esami, vorrei successivamente fare ancora un pò di formazione ed iscrivermi alla triennale di tecnologie alimentari(ho alcuni esami convalidabili) sperando di fare anche della pratica presso qualche Azienda alimentare/caseificio in zona o laboratori d'analisi indirizzo rilascio manuali Haccp.

Non avendo mai avuto esperienze di esami abilitanti, vorrei sapere come si articola il colloquio post scritti e cosa viene chiesto più frequentemente....va portata un tesi/lavoro scritta da discutere?
Posso portare un lavoro tipo pratico come redazione manuale HACCP o uno scritto sulla sicurezza nei cantieri?(Dlgs 81/2008) o una tesi su un argomento relativo alle industrie agrarie?

Altra domanda,se posso,....un Agrotecnico abilitato ma SOLO Diplomato, oltre che nel settore privato, può prendere anche qualche incarico nella pubblica amministrazione, tipo enti locali, nel settore HACCP/ redazione di manuali? (ad esempio per mense scolastiche,ecc) Oppure è sempre richiesta la laurea?

Grazie molte :)
Fabio


20/07/2018, 9:32
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 8 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy