Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 05/07/2020, 5:57




Rispondi all’argomento  [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
Conviene intraprendere la carriera del perito agrario? 
Autore Messaggio
Sez. Coltivazioni Forestali
Sez. Coltivazioni Forestali
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2008, 15:33
Messaggi: 3183
Località: Firenze
Formazione: Diploma Perito agrario-Dottore in Scienze e tecnologie dei sistemi forestali
Rispondi citando
Grazie Marco.
Sul discorso della laurea ci devo ancora un po' pensare perchè agraria non vorrei fosse troppo un continuo della scuola che già faccio, e questo io non lo preferirei!
ora mi voglio interessare un po' a chimica, magari spostandomi anche un po' dalla mia città!
Luke

_________________
"La pagina di Io sono un contadino...e me ne vanto!" su Facebook!


08/01/2009, 22:50
Profilo WWW
Sez. Orticoltura
Sez. Orticoltura

Iscritto il: 09/08/2008, 9:24
Messaggi: 9884
Rispondi citando
Luke
Cita:
per l'università sto maturando l'idea, soltanto che anche la facoltà di agraria, almeno quella più vicina a me, sia una sorta di continuamento di scuola mia e che potrei benissimo imparara di più lavorando 5 anni che stando li a studiare.
voi che ne dite?!?

Dico che se fosse così le università potrebbero chiudere.Lavorando impareresti il lavoro di Perito Agrario e non quello dell'Agronomo.Gli studi universitari sono strutturati in modo diverso e se pensi che la facoltà di Agraria sia un continuo degli studi superiori, sbagli.Si studiano tante,molte cose in più su testi più complessi e se vuoi puoi anche vedere e seguire le ricerche scientifiche che si fanno nelle facoltà.
Comunque non è impossibile lavoarare e studiare.
ciao

_________________
I


09/01/2009, 0:34
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 59224
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Concordo pienamente con quanto scritto da Eugenio.
Ciao,
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


09/01/2009, 14:02
Profilo WWW

Iscritto il: 18/06/2008, 19:40
Messaggi: 182
Località: viterbo
Formazione: laurea in agraria
Rispondi citando
con la laura triennale in scienze e tecnologie agrarie COSA SONO ?! teoricamente potrei fare consulenze per aziende agricole o sono un "fuorilegge" ;)
ho alcuni amici che hanno scelto di diventare "agronomo junior", con tanto di esame di stato : ne vale la pena o è l'ennesimo trucco per farci pagare + soldi possibile tra marche da bollo, tranquillanti ecc. ?!


15/01/2009, 22:58
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 59224
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Se hai sostenuto l'esame di Agronomo junior e sei iscritto all'albo puoi esercitare la libera professione (dopo aver aperto la partita IVA). I campi d'attività penso siano molto simili a quelli degli Agronomi. Per conoscere le differenze ti consiglio di rivolgerti all'Ordine della tua Provincia.
Ciao,
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


15/01/2009, 23:43
Profilo WWW

Iscritto il: 06/02/2009, 1:26
Messaggi: 1
Rispondi citando
ciao a tutti , sono nuovo del sito , ed anche io , come luke , sto pensando di sfruttare il mio diploma di pentito agrario :-)
Cmq luke , l'abilitazione professionale ti serve soltanto se vuoi svolgere lavoro come libero professionista quindi , se lavori come dipendente non devi fare nessun esame e nessun tirocinio .

Ora vorrei porre una domanda .


Nella regione Emilia-romagna il lavoro di perito agrario è , diciamo , un lavoro rispettabile ? Dico che io sarei disposto a spostarmi una volta maturata una certa esperienza ( io sono di Cerignola in pr. di Foggia).


06/02/2009, 1:34
Profilo
Sez. Orticoltura
Sez. Orticoltura

Iscritto il: 09/08/2008, 9:24
Messaggi: 9884
Rispondi citando
Invece io ti dico spostati e fai direttamente in Emilia l'esperienza necessaria.
ciao

_________________
I


06/02/2009, 1:56
Profilo

Iscritto il: 01/03/2009, 1:31
Messaggi: 4
Rispondi citando
Per sostenere gli esami di Perito agrario, anche se hai una laurea triennale, il tirocinio è sempre richiesto, di sei mesi per i laureati (il che vuol dire che, fra una cosa e l'altra, passa un altrro anno).


01/03/2009, 1:54
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 59224
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
A me risulta che la laurea di primo livello sia sufficiente per l'iscrizione all'esame di abilitazione di Perito agrario.
Ciao,
Marco

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


01/03/2009, 11:01
Profilo WWW

Iscritto il: 01/03/2009, 1:31
Messaggi: 4
Rispondi citando
Il DPR 328/2001 impone ai laureati di 1 livello sei mesi di pratica per poter sostener l'esame.


28/03/2009, 23:38
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 23 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy