Oggi è 29/08/2014, 18:03




Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
poltiglia bordolese su pomodori 
Autore Messaggio
Sez. Il mio Orto
Sez. Il mio Orto
Avatar utente

Iscritto il: 23/12/2009, 19:19
Messaggi: 2156
Località: FERRARA
Formazione: Elettrotecnico Ferroviere
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
Ciao Silvia,

io cerco di usare prodotti di origine naturale, fra questi c'è certamente anche il rame,
non ho mai trattato le orticole preventivamente ma solo al manifestarsi di primi sintomi
di malattia o presenza di insetti, per un orto famigliare credo sia meglio avere qualche
macchiolina su un pomodoro o altra verdura che trattare intensamente con qualsiasi sostanza,

il post parla della poltiglia bordolese, è vero che è un prodotto naturale a base di rame e calce,
ma se è così innocuo, qualcuno mi dice perchè sulla confezione riporta 20 giorni di carenza?

personalmente, quando necessario uso del rame che ha 3 giorni di carenza,
prodotti contro gli insetti a base di piretro o a base di Neem con carenza 2-3 giorni

ciao danilo


18/05/2011, 12:13
Profilo E-mail
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2010, 23:41
Messaggi: 484
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
Ciao, Danilo. In linea di massima concordo con te e mi rattrista vedere persone che trattano le ortive come piante da ornamento e si vantano solo della loro bellezza. Purtroppo, quella è importante, ma solo se non associata all'inquinamento da pesticidi o altro. Appunto ieri sono stato in un orto molto curato,ma tutte le piantine erano di un intenso blu, perchè trattate copiosamente con un fungicida sistemico... Non solo, anche tutto il terreno era stato cosparso di rame. Molte persone che conosco pensano che sia necessario "tingere" le piantine e, se il rame non fa questo, non è buono. Il mio, con carenza di 3 gg, tinge pochissimo...
Anche il rame ha una sua tossicità e per quello la poltiglia ha il tempo di carenza che hai indicato. Inoltre, il rame è un metallo pesante, che si accumula nel terreno a danno della microfauna terricola,con ripercussioni negative sulla fertilità. Non bisogenrebbe eccedere nei trattamenti. Penso che 2-3 all'anno possano bastare. Però, credo che il rame da solo sia efficace solo in via preventiva. Per la peronospora, ad esempio, quando vedi i sintomi, la pianta è già infettata ed il rame da solo serve e ben poco. Bisogna attendere le condizioni favorevoli alla germinazione delle spore, e questo avviene con foglie bagnate almeno per 2-3 ore, o con elevata umidità, e temperature sotto i 25°. Io quest'anno l'ho usato una sola volta, in via preventiva, perchè ho notato una foglia di bietola distrutta dalla peronospora e macchie gialle sulle foglie delle rose rampicanti.
Saluti.

_________________
Non c'è niente di più terribile di un'ignoranza attiva.
Johann Wolfgang Goethe


18/05/2011, 17:21
Profilo

Iscritto il: 08/08/2010, 8:49
Messaggi: 1103
Località: Francia Meridionale
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
Amici! la poltiglia bordolese oggetto di questa nostra conversazione è un prodotto indicato in confezione come " fungicida polivalente senza colorante utililizzabile in orticultura biologica" , polvere bagnabile, sostanza attiva:solfato di rame al 20% tempo di carenza 5 giorni salvo per la vigna : 20gg
ve ne mando una foto, non è visibile il nome, per ovvii motivi
modo d'impiego: trattare prima dell'apparizione dei sintomi della malattia, ripetere il trattamento regolarmente e dopo pioggia e irrigazione abbondante
tutto questo è chiaramente indicato in confezione oltre alla lista degli ortaggi trattabili ( praticamente tutti compresi fagiolini e insalate ) e le malattie per le quali è efficace
Vi ringrazio molto
Allegato:
poltiglia bordolese.JPG
poltiglia bordolese.JPG [ 215.04 KiB | Osservato 6827 volte ]

_________________






la gioia non è nel tagliare il riso;
la gioia è nel tagliare il riso che si è piantato
Max Havelaar


18/05/2011, 21:21
Profilo E-mail
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2009, 18:36
Messaggi: 2878
Località: Airuno (Lecco)
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
e come fai a darla solo alle foglie e non ai fiori? devi nebulizzarla e spruzzarla, è dura non prendere i fiori.

_________________
Immagine @Orto_di_Mauro


18/05/2011, 21:46
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2010, 23:41
Messaggi: 484
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
lavieestbelle ha scritto:
Amici! la poltiglia bordolese oggetto di questa nostra conversazione è un prodotto indicato in confezione come " fungicida polivalente senza colorante utililizzabile in orticultura biologica" , polvere bagnabile, sostanza attiva:solfato di rame al 20% tempo di carenza 5 giorni salvo per la vigna : 20gg
ve ne mando una foto, non è visibile il nome, per ovvii motivi
modo d'impiego: trattare prima dell'apparizione dei sintomi della malattia, ripetere il trattamento regolarmente e dopo pioggia e irrigazione abbondante
tutto questo è chiaramente indicato in confezione oltre alla lista degli ortaggi trattabili ( praticamente tutti compresi fagiolini e insalate ) e le malattie per le quali è efficace
Vi ringrazio molto
Allegato:
poltiglia bordolese.JPG

Lavie, in italia credo che su tutti i prodotti rameici ci sia scritto che non vanno usati in fioritura. I pomodori,però,son sempre in fioritura...Io non ho mai avuto problemi.Dalla alle tue piante, mantenendoti leggermente sotto le dosi indicate. Questo te l'hanno già scritto. Dalla di sera, quando i fiori sono chiusi e dall'alto in basso, per evitare che le goccioline vi entrino e diventino fitotossiche. Però, anzitutto bada a che ci siano le condizioni climatiche per lo sviluppo delle crittogame.
Saluti

_________________
Non c'è niente di più terribile di un'ignoranza attiva.
Johann Wolfgang Goethe


18/05/2011, 22:15
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2009, 18:36
Messaggi: 2878
Località: Airuno (Lecco)
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
Giasone ha scritto:
Dalla di sera, quando i fiori sono chiusi e dall'alto in basso, per evitare che le goccioline vi entrino e diventino fitotossiche. Però, anzitutto bada a che ci siano le condizioni climatiche per lo sviluppo delle crittogame.

quoto tutti i consigli tranne quello di dare la poltiglia o comunque i prodotti rameici dall'alto in basso. dovrebbe essere la pagina inferiore delle foglie ad essere trattata. la peronospora entra dalla pagina inferiore. se tratto solo sopra risolvo ben poco

_________________
Immagine @Orto_di_Mauro


18/05/2011, 22:34
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2010, 23:41
Messaggi: 484
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
kentarro ha scritto:
Giasone ha scritto:
Dalla di sera, quando i fiori sono chiusi e dall'alto in basso, per evitare che le goccioline vi entrino e diventino fitotossiche. Però, anzitutto bada a che ci siano le condizioni climatiche per lo sviluppo delle crittogame.

quoto tutti i consigli tranne quello di dare la poltiglia o comunque i prodotti rameici dall'alto in basso. dovrebbe essere la pagina inferiore delle foglie ad essere trattata. la peronospora entra dalla pagina inferiore. se tratto solo sopra risolvo ben poco

E' giusto quello che scrivi, ma come si fa con i fiori? per rafforzare la tua affermazione, dico che bisognerebbe usare una lancia ricurva...Ma ti dico la verità: non ho mai avuto il coraggio di spruzzare dal basso in alto. magari, quest'anno faccio una prova su 4-5 piantine.Devo vedere...

_________________
Non c'è niente di più terribile di un'ignoranza attiva.
Johann Wolfgang Goethe


18/05/2011, 22:39
Profilo

Iscritto il: 11/11/2009, 9:33
Messaggi: 237
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
il rame,lo zolfo e la calce,come già detto vanno ad impoverire il terreno danneggiando la microfauna,inoltre ad essere realistici,quando la peronospora fa davvero danni(periodi continui di tempo piovoso) non serve a niente e i pomodori vanno a farsi benedire comunque. Se il tempo è secco e caldo i pomodori non patiscono niente


19/05/2011, 9:08
Profilo E-mail
Avatar utente

Iscritto il: 28/05/2010, 23:41
Messaggi: 484
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
ravin ha scritto:
il rame,lo zolfo e la calce,come già detto vanno ad impoverire il terreno danneggiando la microfauna,inoltre ad essere realistici,quando la peronospora fa davvero danni(periodi continui di tempo piovoso) non serve a niente e i pomodori vanno a farsi benedire comunque. Se il tempo è secco e caldo i pomodori non patiscono niente

Hai ragioone. Se gli attacchi sono consistenti, ci vogliono i fungicidi sistemici. Io non li uso. Lascio morire le piante.Questo m'è capitato l'anno scorso su una ventina di piantine che avevo in campagna e non nell'orto. Avevano già i pomodori belli grossi ed è capitato a luglio.Con temperature alte.Per fortuna il mio orto è contornato da muri, e credo che questo aiuti parechhio.

_________________
Non c'è niente di più terribile di un'ignoranza attiva.
Johann Wolfgang Goethe


19/05/2011, 13:23
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/06/2009, 10:45
Messaggi: 5088
Località: colline lago maggiore (novara)
Messaggio Re: poltiglia bordolese su pomodori
posso garantirvi che se avete dei probblemi con la poltiglia bordolese sui pomodori, ed altro, è perchè sbagliate le dosi ed i momenti :!: :!: :!: io ho esperienze dirette ed indirette da 50 anni e non ha mai creato probblemi, in forma preventiva basta diminuire la percentuale del 50% in forma curativa il discorso è differente.

ciao

_________________
LA DONNA MAGRA PIACE ALL' UOMO SENZA .....DENTI!!!

LA TEORIA NON HA MAI PRODOTTO NULLA, LA PRATICA TUTTO (ivano il mantovano)


19/05/2011, 14:47
Profilo E-mail
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Forum style by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO