Oggi è 03/09/2014, 1:41




Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
forno e sterilizzazione 
Autore Messaggio

Iscritto il: 26/05/2011, 18:17
Messaggi: 8
Messaggio forno e sterilizzazione
Ciao! Mi chiedevo se fosse possibile utilizzare il forno domestico per sterilizzare i barattoli di conserve al posto della pentola a pressione. Mi spiego: vorrei fare un' infornata a 130° x 15 minuti di barattoli non tappati pieni di passata o marmellata (ovviamente non fino all'orlo e barattoli accuratamente lavati ecc...) che chiuderò poi con le apposite capsule appena tirati fuori dal forno. Posso pensare che il sistema funzioni o vado a rischio di ritrovarmi un mucchio di cocci di vetro ed il forno inutilizzabile? :?:


27/05/2011, 18:35
Profilo E-mail
Sez. Industria Conserviera
Sez. Industria Conserviera
Avatar utente

Iscritto il: 19/08/2009, 10:40
Messaggi: 563
Località: Torella del Sannio (CB)
Formazione: Scienze e Tecnologie Alimentari
Messaggio Re: forno e sterilizzazione
ciao Elisetta,
per una corretta sterilizzazione è necessario creare il vuoto.
Mentre li tiri fuori dal forno per tapparli già ti sei giocata la sterilità
considera poi che nel forno vai a cuocere la parte superficiale del prodotto disidratandola.
Per le marmellate non complicarti troppo l'esistenza: al termine della cottura, non aspettare, riempi i vasi (puliti) chiudi con la capsula e metti a testa in giù, raccogli tutti i barattoli in una coperta di lana che tiene il calore più a lungo e pian piano si crea il vuoto.
Per la passata io continuerei con il sistema tradizionale, a meno che tu non abbia un forno che sfrutta il vapore.
ciao
Michele


28/05/2011, 9:40
Profilo E-mail
Sez. Industria Conserviera
Sez. Industria Conserviera
Avatar utente

Iscritto il: 19/08/2009, 10:40
Messaggi: 563
Località: Torella del Sannio (CB)
Formazione: Scienze e Tecnologie Alimentari
Messaggio Re: forno e sterilizzazione
dimenticavo:
perché 130°C?
come faresti a calcolare i 15 minuti a 130°C? il tempo si calcola da quando il prodotto raggiunge la temperatura e solo il vapore, permettendo la fuoriuscita rapida di aria dal prodotto, garantisce uniformità di sterilizzazione.
ciao


28/05/2011, 9:42
Profilo E-mail

Iscritto il: 26/05/2011, 18:17
Messaggi: 8
Messaggio Re: forno e sterilizzazione
Ciao Miche e grazie per avermi risposto.
Pensavo di aver trovato un'alternativa semplice al pentolone d'acqua che mi rovina tutta la poesia della passata fai da te: è un procedimento così lungo, macchinoso e dispendioso di tempo e gas che preferisco a quel punto congelarla.
E un'idea come lo sterilizzatore per i biberon? Sfrutta il vapore ed il principio è lo stesso dei forni.
Appena iscritta e già così "tachénte" (trad. per i non veneti "appiccicosa e fastidiosa") :D


30/05/2011, 12:19
Profilo E-mail
Sez. Industria Conserviera
Sez. Industria Conserviera
Avatar utente

Iscritto il: 19/08/2009, 10:40
Messaggi: 563
Località: Torella del Sannio (CB)
Formazione: Scienze e Tecnologie Alimentari
Messaggio Re: forno e sterilizzazione
Ciao elisetta,
allora anch'io sarei tachénte in altri forum :o :o ma tranquilla, chiedere informazioni non significa necessariamente essere tachénti :D
ma quanto è grande il tuo sterilizzatore per biberon? quante bottiglie riusciresti a sterilizzare?
Però.... per me è poesia tutta la preparazione della passata e ancora di più la sterilizzazione nei pentoloni!! Mi ricordo quando tanti anni fa partecipavo anch'io all' "evento" era quasi come una sagra e tutti collaboravamo attivamente.
Considera che dalle mie parti c'è ancora qualcuno che fa bollire le bottiglie in fusti sopra al fuoco di legna... ancora più poetico ;) ;)

ciao
Michele


30/05/2011, 14:38
Profilo E-mail

Iscritto il: 26/05/2011, 18:17
Messaggi: 8
Messaggio Re: forno e sterilizzazione
Ehehehe...eccomi di nuovo...lo sterilizzatore non è molto grande (diciamo 4/5 barattoli da 250g che poi è la dimensione di barattolo che utilizzo quando invaso) ma in compenso ci mette poco (più o meno 7 minuti) a fare il suo lavoro. Ho vinto :D :D :D ?
Comunque...ricordo anch'io quando mia nonna sterilizzava i vasi di conserva nel bidone con il fuoco di legna sotto e ricordo anche che tutti si partecipava divertendosi, io inclusa! E' che adesso, abitando in un appartamento piccolo vorrei trovare qualcosa che fosse meno impegnativo e dispendioso in termini di spazio e tempo impiegato, that's all! Ma, come si dice, nn si può avere la moglie piena e la botte ubriaca :) e quindi, se mi dirai che l'idea dello sterilizzatore secondo te è un pacco vorrà dire che tornerò al caro vecchio metodo antico ma approfittando della casa in campagna dei miei :mrgreen:


31/05/2011, 15:06
Profilo E-mail
Sez. Industria Conserviera
Sez. Industria Conserviera
Avatar utente

Iscritto il: 19/08/2009, 10:40
Messaggi: 563
Località: Torella del Sannio (CB)
Formazione: Scienze e Tecnologie Alimentari
Messaggio Re: forno e sterilizzazione
ciao elisetta, nessuno ti impedisce di provare, considera però che il tempo di 7 minuti è relativo alla bottiglia/biberon, invece tu devi sterilizzare i vasetti chiusi. Secondo me ci vorrà più tempo.
Intanto prova e vedi se ti fa il vuoto, al massimo usi subito il concentrato così non hai problemi di conservazione :)
ciao


31/05/2011, 17:24
Profilo E-mail

Iscritto il: 26/05/2011, 18:17
Messaggi: 8
Messaggio Re: forno e sterilizzazione
Ciao Miche, sì, avevo tenuto conto della differenza eventuale nella tempistica. Vedremo i risultati! Grazie intanto!! Ciao ciao!


01/06/2011, 15:43
Profilo E-mail
Sez. Il mio Orto
Sez. Il mio Orto
Avatar utente

Iscritto il: 16/09/2009, 15:25
Messaggi: 4719
Località: provincia bologna
Formazione: diploma in elettronica
Messaggio Re: forno e sterilizzazione
io per le marmellate uso il forno per sterilizzare i vasetti vuoti e aperti a 100 gradi per 10-20 minuti.
poi metto la marmellata e chiudo .

per la passata e i sughi di verdure li metto nei vasetti in una pentola grande e li bollo per 30 60 minuti a seconda della grandezza dei vasi...
adesso uso il gas in bombole e un fornellone è molto comodo appena comincia a bollire si abbassa la fiamma e si torna quando è finita la bollitura..
Tempo fa le facevo nei "fogoni" quei bidoni aperti sotto si metteva la pentola dentro e soto si faceva fuoco, ma era difficile mantenere la temperatura se era troppo forte si rischiava di rompere i vasi e se si lasciava calare interrompeva il ciclo e bisognava allungare il tempo..
molto romantico ma molto faticoso :lol: :lol:

ciao Nino

_________________
Ciò che noi chiamiamo con il nome rosa, anche se lo chiamassimo con un altro nome, serberebbe pur sempre lo stesso dolce profumo


06/06/2011, 11:03
Profilo E-mail WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Forum style by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO