Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 25/09/2017, 6:26




Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
mercato funghi 
Autore Messaggio

Iscritto il: 04/10/2010, 0:57
Messaggi: 33
Località: castel di casio
Formazione: diploma
Rispondi citando
salve e buon anno a tutti!la mia domanda e' rivolta a tutti:tra i mercati ortofrutticoli di Bologna,Firenze,Pistoia quali sono i funghi coltivati che hanno piu' mercato?


02/01/2016, 21:07
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 51060
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Che intenti per più mercato, prezzo più elevato?

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


03/01/2016, 9:58
Profilo WWW

Iscritto il: 04/10/2010, 0:57
Messaggi: 33
Località: castel di casio
Formazione: diploma
Rispondi citando
mi riferivo alla specie di funghi richiesti.Se sono piu' richiesti gli ostreatus rispetto ai pioppini,champignon ect...


03/01/2016, 12:03
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 51060
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Ti posso dire che al supermercato vedo più champignon che gli altri...

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


04/01/2016, 9:41
Profilo WWW

Iscritto il: 01/01/2017, 23:26
Messaggi: 2
Località: Milano
Rispondi citando
CONFERMO champignon ovunque . Sono di Milano e in qualsiasi supermercato vado,vedo solo champignon ,e il più bello che si vendono al volo .


02/01/2017, 18:39
Profilo

Iscritto il: 18/12/2010, 14:12
Messaggi: 597
Località: Alta Valle del Tevere
Rispondi citando
É anche il fungo più complicato da coltivare (necessita di ambienti giusti) e con una concorrenza elevata...


03/01/2017, 10:42
Profilo
Sez. Funghi
Sez. Funghi
Avatar utente

Iscritto il: 23/08/2010, 16:29
Messaggi: 710
Rispondi citando
Oggi è certamente difficile iniziare a coltivare funghi: Il prataiolo che è certamente il più diffuso richiede delle strutture costose per la sua coltivazione come d'altronde richiede anche esperienza per portare avanti la sua coltivazione. In questi ultimi anni non è che il suo prezzo di vendita sia poi così esaltante ( a detta di amici che ci sono in mezzo). Pensate che si riescono a produrre 35-40 kilogrammi di prataioli eppure sembrerebbe che non siano sufficienti a gratificare i produttori. Per coloro che possono avere a disposizione delle strutture più economiche, quelle cosidette " ecologiche " forse conviene pensare a coltivare come prima esperienza o i pleurotus o quando madre natura lo permette i pioppini. Certamente prima bisogna sondare i mercati come quelli menzionati nel messaggio, ma bisogna andarci e capire quali possono essere i prezzi e le quantità che bisogna conferire con una certa continuità. Rimangono i fruttivendoli, i ristoranti ed i privati.......per la grande distribuzione ci vogliono quantitativi consistenti e continui, il che significa grossi investimenti: non è il caso per chi non ha nessuna esperienza e non ha grosse somme a disposizione. Io consigliio sempre a tutti, dopo una seria ricerca di mercato della propria zona, di iniziare sempre in piccolo e, se non ci si può produrre il substrato, si inizi acquistando delle piccole quantità di ballette e sopratutto cercare di imparare bene a coltivare le specie di funghi che il proprio mercato richiede. Dopo queste iniziali esperienze, si rifletterà sul da farsi e sopratutto si saprà se conviene ancora coltivare funghi o meno. Ultimamente sono saliti i prezzi dei funghi pleurotus, probabilmente perchè una quota parte degli abituali coltivatori non hanno più riempito le loro serre o perchè in parte ci sono stati dei problemi col substrato. Strano a dirsi ma ultimamente ci sono stati pochi funghi in circolazione e questo ha tonificato i prezzi all'ingrosso: speriamo che duri!

Se si riescono a vendere i pleurotus a 2-2,5-3 euro al kilogrammo si comincia a guadagnare qualche soldino.............cordiali saluti da Raoul.


07/01/2017, 18:10
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 1694
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
Ho comprato alcuni giorni fa una busta/sementi per la produzione di prataioli.
Vorrei inziare per una produzione personale e per passatempo sperimentale!
Le istruzioni sono chiare e dettagliate. Si parte dal procurarsi un pò di letame di cavallo ed un pò di paglia e poi, via via, michiare ed attendere alcuni cambiamenti nel composto.
Quello che mi ha frenato é la temperatura occorrente per portare a produttività le ballette autoprodotte. Adesso non ho con me la busta-sementi ma mi pare che sia richiesta una temperatura da 15 a 25 gradi.
Intendevo procedere in una seconda casa dove abitualmente in inverno registro temperature sui 6-9 gradi.
Quindin penso che io debba aspettare la primavera!
Quì vi chiedo, poiché le istruzioni sulla busta parlano di luoghi di produzione come cantine e garage, é giusto dedurre che la coltivazione deve essere effettuata al buio? O si può fare anche alla luce?
Un'altra domanda é se si trovano già ballette di composto base dove poi spargere il contenuto della mia busta.
Grazie e saluti

_________________
Carissimi saluti Giuseppe

E' stata creata dopo la donna...... per evitare interferenze durante la creazione dell'uomo. (N.M.)


08/01/2017, 12:20
Profilo
Sez. Funghi
Sez. Funghi
Avatar utente

Iscritto il: 23/08/2010, 16:29
Messaggi: 710
Rispondi citando
I prataioli nascono e crescono sia al buio che in presenza di luce. La temperatura di incubazione possono andare da 24 ai 27 gradi mentre quelle di fruttificazione penso intorno ai 18-19 gradi, ma comunque dipende dai ceppi che si inoculano. Oggi le platee, vendono composto incubato sfuso che va messo subito sui letti di coltivazione( parlo delle fungaie industriali) e coperto con un terriccio adatto. Composto pastorizzato e da inoculare ritengo che sia molto difficile da reperire. Cordialmente Raoul.


11/01/2017, 15:40
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 12/02/2013, 19:05
Messaggi: 1694
Località: Friuli V.G.
Formazione: Diploma tecnico
Rispondi citando
Tante grazie Raoul. Saluti

_________________
Carissimi saluti Giuseppe

E' stata creata dopo la donna...... per evitare interferenze durante la creazione dell'uomo. (N.M.)


11/01/2017, 20:03
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy