Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/10/2017, 9:06




Rispondi all’argomento  [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
consiglio invecchiamento distillato di vino 
Autore Messaggio

Iscritto il: 10/08/2017, 2:24
Messaggi: 7
Località: Ascoli Piceno
Rispondi citando
Buongiorno a tutti,
è il mio primo messaggio in questo forum, anche se vi seguo da molto tempo.

Da qualche anno mi diletto a distillare per uso privato vino con dentro semi di anice stellato e qualche altro frutto.
(lo faccio con con alambicco da 30 litri in rame a serpentina)

Ne esce fuori un distillato di circa 40 gradi.

Questa volta, mi è uscito un distillato che è molto secco e l'odore dell'anice è molto presente (forse troppo).
Mi piacerebbe ammorbidirlo un pò. (Sono un amante del gusto del cognac e dei rum)

Mi sta venendo la voglia di provare ad invecchiarlo 5/6 mesi in una piccola botte di rovere nuova.
Pensate che posso provare a farlo?
O c'è qualche contro indicazione secondo voi?

La paura principale è che partendo da 40% di alcol... facendolo invecchiare in botte si potrebbe abbassare di tanto la gradazione alcolica risultando alla fine troppo bassa?

Grazie a tutti per i consigli che mi darete e scusatemi per l'ignoranza


10/08/2017, 9:16
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 23654
Località: Camporosso
Rispondi citando
Benvenuto sul forum di Agraria.org, ricorda di mettere la località nella tua scheda utente.

L'idea è buona, non credo ci siano cali alcoolici, la botte in rovere è ottima, potresti lasciarlo anche
qualche anno, di quanti litri parliamo?

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
La verità autentica è sempre inverosimile. Fëdor Dostoevskij


10/08/2017, 11:12
Profilo WWW

Iscritto il: 10/08/2017, 2:24
Messaggi: 7
Località: Ascoli Piceno
Rispondi citando
Grazie mille,
parliamo di 15 litri.

Allora vado subito a comprare una bella botte in rovere da 15 litri e proverò...
Un'altra paura è che non so come potrà risultare dopo l'invecchiamento l'aroma dell'anice mista a quella del legno...

Quelli che fanno il cognac non credo che mettono aromi dentro al vino durante la distillazione.
Io ci ho messo dell'anice e dei frutti.


10/08/2017, 11:32
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 23654
Località: Camporosso
Rispondi citando
Se ne hai solo 15 litri ti conviene prendere una botticella da 10 litri, la botte deve essere sempre piena,
magari se hai bisogno di rabboccare?
Chiaro che chi fa brandy e cognac non aromatizza con frutti o anice, ma aromatizza in botti di legno...

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
La verità autentica è sempre inverosimile. Fëdor Dostoevskij


10/08/2017, 20:08
Profilo WWW

Iscritto il: 10/08/2017, 2:24
Messaggi: 7
Località: Ascoli Piceno
Rispondi citando
Si, avevo detto 15 litri, avevo considerato anche i rabbocchi.
Ho 4-5 litri in più, 19-20 litri in totale.
Dovrebbero bastare per una botte da 15 litri.

Farò questa prova e vi farò sapere.
Spero che vadano d'accordo gli aromi...


10/08/2017, 22:44
Profilo

Iscritto il: 06/02/2012, 17:30
Messaggi: 661
Località: provincia di sassari
Rispondi citando
in botte dovresti mettere una grappa con gradazione piu alta, c'è da considerare la "parte degli angeli"


11/08/2017, 8:28
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 23654
Località: Camporosso
Rispondi citando
baroreddu ha scritto:
in botte dovresti mettere una grappa con gradazione piu alta, c'è da considerare la "parte degli angeli"


Spiegati meglio Baroreddu, che sono ignorante in materia, che è la "parte degli angeli"? :roll: :lol:
Il distillato è brandy, o cognac, chiamalo come vuoi, presumo che cambi poco rispetto ad altri distillati... :roll:

CIao :)

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
La verità autentica è sempre inverosimile. Fëdor Dostoevskij


11/08/2017, 11:41
Profilo WWW

Iscritto il: 06/02/2012, 17:30
Messaggi: 661
Località: provincia di sassari
Rispondi citando
è semplicemente quella parte di alcol che riesce ad evaporare attraverso i pori del legno ed è per questo motivo che la riduzione del grado alcolico si fa dopo l'invecchiamento del distillato ;) ;)
ciao jean


13/08/2017, 21:37
Profilo

Iscritto il: 10/08/2017, 2:24
Messaggi: 7
Località: Ascoli Piceno
Rispondi citando
Infatti, sapevo anche io questa cosa, è la mia paura è che metterci un distillato al 40% alcol si abbassi troppo la gradazione.

Terrò monitorata la situazione spesso.
Buon ferragosto a tutti


15/08/2017, 10:00
Profilo

Iscritto il: 19/12/2016, 23:04
Messaggi: 16
Rispondi citando
ho fatto il mio primo brandy in botte di castagno da 5 litri ho imbottigliato dopo 10 mesi, gradazione iniziale 52 gradi finale 50° diluito ed imbottigliato a 44 gradi, la barrique di castagno è decisamente ignorante a tannino :D


ieri, 11:52
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 11 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy