Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/05/2016, 6:37




Rispondi all’argomento  [ 9 messaggi ] 
taglio legna seguendo la lunazione 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 08/09/2010, 22:00
Messaggi: 75
Località: mantello SO
Formazione: geometra
Rispondi citando
io taglio la legna senza rispettare una logica di lunazione e non riscontro differenze quando brucia nel camino sia se l'ho tagliata in luna calante che crescente.
però tutti mi danno del pazzo perchè rischio che bruci male o prolifichino le tarme nell'accatastamento.
dalle mie parti la regola è tagliare una settimana dopo la luna calante e tutti la rispettano.
dalle vostre parti vale la stessa regola?
ci sono esami scentificamente provanti che ci sia una regola valida a riguardo o che la luna incida su come brucia la legna?


14/02/2012, 19:12
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 14/07/2010, 2:08
Messaggi: 144
Località: Abruzzo
Rispondi citando
bonex71 ha scritto:
taglio la legna senza rispettare una logica di lunazione e non riscontro differenze quando brucia nel camino sia se l'ho tagliata in luna calante che crescente.


incida su come brucia la legna?

Ciao..
Anchio taglio e non faccio caso alla luna e al periodo ma la differenza c'e eccome, rispetto piu il periodo che la luna.. con la luna non ci noto niente, sul periodo invece si!!!! incida tanto quando si brucia...

poi aspettiamo la parola degli esperti anche se non cambierò mai la mia usanza....a ognuno le sue convinzioni e idee...

_________________
tradizionecontadina.


14/02/2012, 19:37
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 08/09/2010, 22:00
Messaggi: 75
Località: mantello SO
Formazione: geometra
Rispondi citando
in che senso il periodo?
io la taglio in inverno, ma questo penso sia anche obbligatorio per legge.


14/02/2012, 22:30
Profilo

Iscritto il: 02/02/2012, 21:19
Messaggi: 100
Località: prov di bologna
Formazione: laurea
Rispondi citando
io e i miei cugini tagliamo circa 3000 q l'anno.. cerchiamo di tagliare a luna calante mai nuova. x nuova dal novilunio al 1 quarto) specialmente x favorire il ricaccio delle ceppaie.. nn abbbiamo mai avutio problemi di quelle cimicine rosse.. qualche tarlo anche xke' noi la teniamo anche 2 o 3 anni in catasta x quella che bruciamo noi, quella che vediamo va bruciata nell'anno. nessuno ha mai detto che nn bruciava.. tuttavia dipende dal tipo di legna e dall'esposizione del bosco. se poi provi a bruciare la legna dell anno prima o piu' quella dell'anno nn la vuoi..la vendi! :D :D :D :D :lol: :lol: :lol:


14/02/2012, 22:37
Profilo

Iscritto il: 13/09/2008, 14:43
Messaggi: 829
Località: ugovizza (ud)
Rispondi citando
qtagliando le piante in pieno inverno,quando la pianta è morta, le differenze sono minime e comunque si notano.

prova a tagliare un alberello il primo marzo poi spaccalo e mettilo ad asciugare e dopo un anno ne riparliamo ..

nel faggio si nota tantissimo anche il segno zodiacale .
se tagli con i segni d'acqua stenta ad asciugare e non brucia bene


16/02/2012, 23:36
Profilo

Iscritto il: 06/09/2011, 18:06
Messaggi: 161
Località: Arezzo
Formazione: laura in scienze forestali e ambientali
Rispondi citando
io taglio e smacchio tutto l'anno, e d eccetto che e meglio tagliare d'inverno perche il legno e fermo non noto differenze.
Le differenze le noto in base a come è stato gestito il bosco, come e quando è stato diradato, e di conseguenza la velocità di crescita della pianta che mi da un legno più leggero o pesante, con più o meno aria.

_________________
cris 76
www.golden-ferri.eu


17/02/2012, 0:12
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 19/03/2012, 10:04
Messaggi: 114
Località: Alta Val Malina
Rispondi citando
Questo è un argomento un po delicato nel senso che bisogna stabilire a priori se la legna tagliata viene fatta per autoconsumo oppure per la vendita.
In entrambi i casi andrebbe fatta in luna vecchia ma purtroppo se si fa per mestiere non si può guardare tanto queste cose e si taglia quando si può.
Per notare la differenza prendete un tronco tagliato in luna nuova e uno in luna vecchia e fateli stagionare, noterete subito che quello tagliato in luna nuova tende a buttare fuori muffa e a perdere prima la corteccia, dopodichè bruciatelo e valutate il potere calorifero...
Di solito si aspetta 2-3 giorni dopo che si è fatta la luna vecchia per tagliare e lo stesso vale per la luna nuova, entro 2-3 giorni si può ancora tagliare...


19/03/2012, 11:10
Profilo

Iscritto il: 19/03/2012, 0:59
Messaggi: 739
Località: Sicilia a 500 Metri dal livello del mare ;-)
Rispondi citando
Salve ragazzi, volevo chiedervi se è vero che la legna di "ulivo" tagliata puo formare la "sarcia" cosi chiamata in sicilia, questa potrebbe far ammalare le piante di ulivo circostanti.. Sapete se è vero?


23/02/2013, 22:27
Profilo

Iscritto il: 18/05/2012, 11:43
Messaggi: 36
Località: Longone al Segrino (CO)
Rispondi citando
non so... la luna incide su tante cose, vedi maree, ma che possa rendere migliore la legna, solo in base a quando al si taglia,mahh??!!
sono abbastanza scettico...

diverso è il discorso tra il taglio fatto in inverno con piante in riposo e in primavera con piante in fase vegetativa...la differenza qua ci può stare.
comunque salvo casi speciali in primavera non si taglia!


27/02/2013, 16:20
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 9 messaggi ] 



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy