Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 29/05/2016, 11:31




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
COSTO MANTENIMENTO DI UNA CAPRA DA LATTE 
Autore Messaggio

Iscritto il: 18/03/2013, 20:18
Messaggi: 6
Rispondi citando
Buona sera ,vorrei sapere se e vero che una capra da latte in allevamento semi intensivo costa sui 400 420 euro anno,cosi o letto su un sito di una az agricola,ovviamente specificava che icosti comprendevano ,spese veterinarie ,corente elettrica del caseificio,adempimenti burocratici.GRAZIE


19/03/2013, 21:19
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2010, 21:39
Messaggi: 682
Rispondi citando
in allevamento intensivo..acquistando tutto..capre da razza che fanno tanto latte e quindi mangiano tanto e bene....se nn si fa niente pascolo....credo che sulle 300-350 euro te la possa cavare....


27/03/2013, 13:22
Profilo
Sez. Caprini
Sez. Caprini

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 4557
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Ciao fra76,
ai tempi dell'Istituto tecnico agrario ricordo che facevamo spesso queste stime...
...ma ad oggi ritengo che sia difficile stabilire con poco margine d'errore perchè:
- di anno in anno variano moltissimo i prezzi del mangime (tutto...dalla granella alle miscele);
- dipende moltissimo da che fieno tu dai (da una rotoballa di medica di secondo taglio ad una di fieno naturale c'è mooolta differenza);
- dipende da che tipo di trattamenti sanitari intendi fare;
- dipende da che manodopera intendi contare (lavora il C.D. o un dipendente???);
- dipende anche dall'ammortamento dei macchinari utilizzari;
- e poi c'è la corrente elettrica...e l'acqua, che hanno comunque un prezzo oramai non più fisso...
...ed altri fattori ancora.
Per me oggi sarebbe difficile confermare o smentire l'ipotesi da te proposta.

Ciao
Tosco


27/03/2013, 21:36
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 04/02/2010, 21:39
Messaggi: 682
Rispondi citando
ciao tosco! ho usato dei valori medi...si c sn molte variabili...facendo un calcolo sui soli cossti di alimentazione(utilizzando prezzi medi degli alimenti ma abbastanza realistici e in linea con quelli attuali sono arrivato a 250 euro buoni a capo..(sempre in stalla senza pascolo)..poi altri costi sn un pò forfettari è vero...ho letto anche io l articolo in cui si parlava di 400-450 euro a capo...mi è sembrato un pò tanto...ma come dici tu potrebbe anche darsi se si considera anche il costo ammortamento stalla.. certo che partendo da zero i costi lievitano e anche tanto...meno se la stalla è in affitto (a buon prezzo)


27/03/2013, 21:44
Profilo

Iscritto il: 18/03/2013, 20:18
Messaggi: 6
Rispondi citando
GRAZIE TOSCO E RUMENO PER LE RISPOSTE ,MA ANCHE SECONDO ME CI SONO TROPPE VARIABILI PER STABILIRE UN COSTO DI MANTENIMENTO ANNUO. FACCIO UN ALTRA DOMANDA MA E VERO CHE LE SAANEN E LA CAMOSCIATA DELLE ALPI POSSONO AVERE DEI PROBLEMI ALLE MAMMELE SE PASCOLATE DOVE CE PRESENZA DI ROVI A CAUSA DELLE FERITE CHE SI POSSONO PROVOCARE.VOI CHE RAZZA MI CONSIGLIERESTE PER EVITARE PROBLEMI ,VISTO CHE DA ME QUI SULLE ALTURE SAVONESI ROVI E SPINE ABBONDANO. GRAZIE


31/03/2013, 20:59
Profilo
Sez. Caprini
Sez. Caprini

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 4557
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Ciao fra76,
direi che sopratutto le saanen rischiano di avere tali problemi: mammelle troppo abbondanti e basse tendono a rovinarsi facilmente quando gli animali pascolano nel bosco o in zone con pruni e spine.
Raramente ho riscontrato tale problema con le camosciate, ma in effetti tendenzialmente la stazza è la medesima.
Diciamo che le camosciate possono essere considerate più rustiche delle saanen, e quindi (per molti) meglio si adattano anche a terreni impervi. Oltretutto il carnato più scuro potrebbe anche tendere a farle risultare "meno delicate" di fronte al problema da te sollevato.
E' comunque difficile dire quale sia una razza che non riscontrerebbe problemi, poichè anche all'interno delle saanen e delle camosciate potresti trovare soggetti con mammelle meno basse o con arti più lunghi.
Diciamo che soggetti più alti e con mammelle ridotte dovrebbero avere meno problemi.


31/03/2013, 23:31
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy