Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19/11/2017, 1:26




Rispondi all’argomento  [ 7 messaggi ] 
Asino lavori agricoli 
Autore Messaggio

Iscritto il: 20/05/2016, 11:51
Messaggi: 22
Località: Pescara Abruzzo
Rispondi citando
Salve a tutti, è da tempo che ho l'idea avendo a disposizione mezzo ettaro dietro casa e altri terreni non molto distanti a circa 200/300 mt di distanza da casa, di aprire un azienda agricola o diventare coltivatore diretto,l'obiettivo sarebbe quello di riuscire a coltivare quasi tutto in modo biologico all'aperto e inoltre magari costruire una serra 30*10 dove far germogliare i semi cosi da limitare il costo dell'acquisto delle piantine e inoltre magari venderla anche ai contadini del posto, d'inverno la potrei usare anche per coltivare pomodori...premesso questo mi affascinava l'idea di usare un asinello nei lavori agricoli i miei dubbi erano:

1 quanto peso traina una asino bello robusto per non subire traumi e per invogliarlo a lavorare non dico tutti i giorni almeno 2/3 volte a settimana tipo romagnolo o martina franca? 1/3 del peso?
2 per l'acquisto delle attrezzature e dei finimenti per asini a chi mi posso rivolgere?
3 quali attrezzi di partenza indispensabili dovrei avere? aratro/coltivatore canadese/assolcatore/un carretto? premesso che ho già un aratro antico ma è di quelli pesanti che veniva mosso dai buoi credo sia tropo pesante almeno per un asino solo...
4 su internet ho visto aratri per la trazione animale a cui può essere cambiato l'attrezzo esemio aratro coltivatore erpice...qual'è piu o meno il loro prezzo? inoltre ho visto che dovrebbero pesare 40/45 kg è troppo per una asino?
5 quant' è il costo di mantenimento giornaliero di fieno di un asino che ha a disposizione anche un po di pascolo?

grazie in anticipo saluti


10/06/2017, 10:48
Profilo
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 51600
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Non credo vada bene un asino per il traino di attrezzi. Viene usato per la soma o il traino di carretti.

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


13/06/2017, 7:17
Profilo WWW

Iscritto il: 20/05/2016, 11:51
Messaggi: 22
Località: Pescara Abruzzo
Rispondi citando
Marco ha scritto:
Non credo vada bene un asino per il traino di attrezzi. Viene usato per la soma o il traino di carretti.

Grazie della risposta...
neanche qualche attrezzo leggero con un asino di grossa stazza?
https://www.youtube.com/watch?v=Mgh1QjDYbo8&t=3s


13/06/2017, 9:52
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/12/2015, 2:59
Messaggi: 22
Località: Fabbrica Curone AL
Rispondi citando
Interessante questa domanda. Anche io presto avrò un'asina e vorrei che mi aiutasse con l'orto.
So che esistono attrezzi molto leggeri sul mercato ora. Qualcuno ha delle informazioni a riguardo?
Grazie

_________________
Alessandro Coppola
Educatore cinofilo, autore, relatore
Casa Vaikuntha
Frazione Pareto 37
15054 Fabbrica Curone AL
http://casavaikuntha.com


03/09/2017, 7:43
Profilo WWW

Iscritto il: 20/05/2016, 11:51
Messaggi: 22
Località: Pescara Abruzzo
Rispondi citando
Qualcuno che ha interesse per questo argomento? che ha avuto esperienze? grazie


24/10/2017, 9:30
Profilo

Iscritto il: 04/08/2013, 20:09
Messaggi: 30
Formazione: Laurea
Rispondi citando
Una volta i contadini usavano quello ce avevano, semplicemente.
- vacche e buoi per il lavoro nei campi piani o con poca pendenza, magari con terreni argillosi
- i cavalli credo fossero un lusso prima ed i bellissimo esemplari da tiro pesante credo fossero pensati per le diligenze o lavori agricoli in pianura dove oltre alla "potenza" occorreva anche un po di brio che i buoi di certo non avevano, certo non tutti se li potevano permettere e mantenerli.
- i muli sono iconograficamente gli animali da esbosco, da traino, non a caso le antiche vie di collegamento soprattutto in montagna si chiamano mulattiere, la dove i cavalli erano troppo ingombranti oltre che costosi ed i buoi forse troppo pesanti e dal piede meno sicuro (?)
-gli asini li si pensa sempre usati per il basto, anche qui come i muli in tutte quelle realtà che rendevano gli spostamenti e la manutenzione piu difficili e che richiedevano agli animali un piede molto sicuro.

probabilmente per un terreno di montagna, molto sciolto per arature superficiali o lavori "leggeri" un asino andrà anche bene. in una piana alluvionale col fango e l'argilla ad impastare tutto ci vedo più un paio di buoi o uno di quei bei cavalloni da tiro pesante.


01/11/2017, 6:03
Profilo

Iscritto il: 28/07/2010, 18:15
Messaggi: 1519
Località: Pordenone, FVG
Formazione: Geometra
Rispondi citando
in zona codroipo (ud) c'è un'azienda biodinamica che, in collaborazione con un appassionato di asini, in passato ha sperimentato il loro uso in lavori come sarchiatura di ortaggi e traino carretti
avevano fatto artigianalmente dei sarchiatori su misura molto leggeri

ghigo85 ha scritto:
i cavalli credo fossero un lusso prima ed i bellissimo esemplari da tiro pesante credo fossero pensati per le diligenze o lavori agricoli in pianura dove oltre alla "potenza" occorreva anche un po di brio che i buoi di certo non avevano, certo non tutti se li potevano permettere e mantenerli.

i cavalli spesso venivano usati davanti ai buoi o alle vacche o per la semina, per rastrellare il fieno, trainare carri leggeri più velocemente...cavalli più piccoli del tpr inadatti a lavori troppo pesanti


01/11/2017, 15:00
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 7 messaggi ] 



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy