Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/09/2017, 9:22




Rispondi all’argomento  [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
orzo a volontà? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 15/10/2015, 9:39
Messaggi: 31
Rispondi citando
salve a tutti. allevo alcuni conigli per auto consumo. alimento i conigli con fieno di medica a volontà e con orzo al mattino.
sto valutando se adottare un tipo di mangiatoia che fornisca anche l'orzo a voltà, da ricaricare ogni tanto. ho trovato un sistema che risolverebbe il problema dei topi, ma mi riamane il dubbio che in questo modo i conigli mangino una quantità spropositata di orzo rendendo la cosa economicamente impegnativa.
cosa ne dite?


09/01/2016, 0:05
Profilo

Iscritto il: 15/10/2015, 9:39
Messaggi: 31
Rispondi citando
pensavo a un modello di questo tipo da mettere nella garenna. é necessario il peso di un coniglio per aprire lo sportello, quindi i topi non dovrebbero creare problemi. l'unico dubbio, come dicevo è economico.


Allegati:
galline.jpg
galline.jpg [ 9.26 KiB | Osservato 1545 volte ]
12/01/2016, 18:25
Profilo

Iscritto il: 09/04/2009, 12:40
Messaggi: 25
Rispondi citando
Ciao,
Innanzitutto i cereali andrebbero somministrati con parsimonia per cui forse non è una grande idea.
La migliore alimentazione che puoi dare ai tuoi conigli è erba fresca e scarti di verdura (l'erba medica è solo una delle centinaia di erbe che il coniglio mangia) quindi è sempre bene preferire erba fresca contenente varie essenze lasciando il fieno di medica per i mesi in cui non c'è molto da scegliere o i giorni in cui non puoi sfalciare l'erba. Tutto questo ovviamente se hai la possibilità di farlo.
Se dai erba fresca e scarti di verdure a volontà ed in varietà, non hanno bisogno di altro.
Se poi i cereali in seme, di cui non hanno così bisogno, non li coltivi tu, c'è da chiedersi se vale la pena di sbattersi ad allevare per uso familiare per avere un prodotto genuino suppongo, senza poter controllare la provenienza dell'alimentazione.
Inoltre come hai compreso devi spendere del denaro quando il cibo dei conigli è ovunque, in gran quantità e pure gratis.
Io ho lasciato la garenna per i recinti elettrici mobili, proprio per sfruttare questa possibilità oltre che per poter controllare la genuinità della loro alimentazione al 100%.


14/01/2016, 16:53
Profilo
Sez. Conigli
Sez. Conigli
Avatar utente

Iscritto il: 29/06/2012, 13:53
Messaggi: 2110
Località: tarquinia (vt)
Rispondi citando
caro jseo, scarti di verdura ed erba fresca sono possibilità di alimentazione per i conigli ma certamente nn sono la cosa migliore.
anzi, l erba va somministrata con cautela e meglio se appassita per alcuni giorni
l erba fresca puo causare gravi problemi intestinali, gli scarti dell orto ,somministrati anche questi con cautela devono essere di provenienza certa e senza che vi siano stati dati anticrittogamici ed altro...
nell alimentazione non deve mai mancare fibra asciutta meglio se di fieno polifita

_________________
La terra è sempre la peggiore impresa perchè da vivo è bassa e da morto pesa.(Titta Marini)
Ma io che la lavoro me sò accorto che pesa più da vivo che da morto.(l'agricoltore Cinelli)


14/01/2016, 20:31
Profilo

Iscritto il: 09/04/2009, 12:40
Messaggi: 25
Rispondi citando
ROBERTO1978 ha scritto:
caro jseo, scarti di verdura ed erba fresca sono possibilità di alimentazione per i conigli ma certamente nn sono la cosa migliore.
anzi, l erba va somministrata con cautela e meglio se appassita per alcuni giorni
l erba fresca puo causare gravi problemi intestinali, gli scarti dell orto ,somministrati anche questi con cautela devono essere di provenienza certa e senza che vi siano stati dati anticrittogamici ed altro...
nell alimentazione non deve mai mancare fibra asciutta meglio se di fieno polifita





I conigli sono erbivori. In natura mangiano prevalentemente erba fresca come tutti gli erbivori.

Il fieno è ovviamente una necessità ed una comodità irrinunciabile per molti piccoli allevatori, ma non è preferibile (per il coniglio) al foraggio fresco, che dovrebbe essere il suo alimento principale.

Riguardo ai residui chimici, concordo perfettamente, ma lo stesso vale per l'orzo o altri cereali.
Qui si parlava di allevamento familiare quindi do per scontato che sia più probabile che il nostro amico abbia a disposizione verdure sane del proprio orto che coltivazioni di orzo biologico.
Se poi non ha nessuno dei due, a parità di residui meglio verdure che cereali (sempre dal punto di vista del coniglio).

Il mio target principale è il controllo al 100% sulla provenienza della loro alimentazione, e fornire ai miei animali solo quello che mangerebbero in natura ovvero erba fresca, foglie, germogli di piante, cortecce, ghiande,verdure di stagione. Gli altri aspetti sono secondari per me, probabilmente peseranno qualche etto in meno di quelli del mio vicino, e maturano più lentamente, ma mangiano completamente gratis e sano per cui non ci bado.

Detto questo è chiaro che non va bene per tutti.
Ognuno di noi decide cosa è meglio per se in base al proprio tipo di allevamento, ai tempi di accrescimento che vuole ottenere, alla quantità di parti in una stagione, al peso dei conigli da macellare, aspetti per i quali possono entrare in gioco alimentazioni con percentuali variabili di cereali, fioccati etc.
valutazioni tutte legittime, ma per favore non diciamo che l'erba fa male ai conigli perchè è quanto di più lontano dalla realtà si possa sostenere parlando della loro alimentazione


15/01/2016, 12:31
Profilo
Sez. Conigli
Sez. Conigli
Avatar utente

Iscritto il: 29/06/2012, 13:53
Messaggi: 2110
Località: tarquinia (vt)
Rispondi citando
quando tu dici erba fresca a volontà è li che sbagli.. innanzi tutto i conigli che noi alleviamo derivano da allevamenti e non sono conigli selvatici e già le cose cambiano...
ma al di fuori di questa considerazione i conigli in natura hanno la capacità di gestirsi l alimentazione e l erba fresca è solo una parte di questa, mangiano anche erbe gia in fase di essicazione, quelle che noi in agricoltura chiamiamo fieno.
dobbiamo cominciare a distinguere da quello che noi diamo con la nostra esperienza e quello che è scientificamente provato.
poi le verdure che noi utilizziamo di solito sono un campo sconosciuto al coniglio in natura, visto che quelle da noi utilizzate sono frutto di coltivazioni e no hanno in molti casi un loro corrispettivo in natura.
cosa poi fondamentale quando si danno consigli sull alimentazione è capire prima qual è quella in uso corrente a chi si da il consiglio..mi spiego, se io ho acquistato conigli abituati a fieno e mangime e tu mi dici dai erba a volontà e io seguo i tuoi consigli mi ritrovo conigli con dissenteria gonfiore addominale e in molti casi morti.
ogni volta che si parla di alimentazione bisogna avere un quadro completo della situazione iniziale.
poi ognuno ha le sue necessità e il suo modo di allevare ma che sia quello giusto non è sempre vero..
per quel che poi è l argomento cereali vanno usati con parsimonia e sempre assolutamente accompagnati da fibra .

_________________
La terra è sempre la peggiore impresa perchè da vivo è bassa e da morto pesa.(Titta Marini)
Ma io che la lavoro me sò accorto che pesa più da vivo che da morto.(l'agricoltore Cinelli)


15/01/2016, 14:29
Profilo

Iscritto il: 29/11/2015, 4:19
Messaggi: 522
Località: Midwest > Bassa bolognese
Rispondi citando
Io tendo a concordare con jseo per quanto riguarda i rustici, che dovrebbero (in teoria) avere capacita' digestive simili ai selvatici. Certo i conigli selvatici mangiano fieno, ma quasi sempre nella stagione fredda. Io li ho osservati centinaia di volte, dato che sono dappertutto nei nostri prati, e se non ci fosse recinto, nei miei due orti. ma non li ho mai visti mangiare roba secca in primavera estate. anzi, quando spengo il filo elettrico nel mio orticello piccolo a fine ottobre, si fiondano dentro e mangiano certe brassiche che sono ancora verdi nonostanti le gelate, inclusa la rucola, al punto che li trovo dentro il 100% delle volte che passo da quella parte della casa. io ne deduco che hanno la capacita' di mangiare fieno, ma preferiscono (sicuramente a causa del valore nutritivo) la roba verde. Noto anche che se hanno una scelta mangiano sempre ogni tipo di cicoria (radicchio, catalogna, cicorietta da taglio) prima di qualsiasi altra cosa.

_________________
radici delle coltivazioni erbacee: http://soilandhealth.org/wp-content/uploads/01aglibrary/010139fieldcroproots/010139toc.html

radici degli ortaggi: http://soilandhealth.org/wp-content/uploads/01aglibrary/010137veg.roots/010137toc.html


15/01/2016, 17:36
Profilo
Sez. Conigli
Sez. Conigli
Avatar utente

Iscritto il: 29/06/2012, 13:53
Messaggi: 2110
Località: tarquinia (vt)
Rispondi citando
l animale come l uomo tende a mangiare più cio che gli piace che quello che gli fa bene..
ma non voglio essere frainteso il problema che sottolineavo ad iseo è il "erba e verdura a volontà" e non "erba e stop"
ricorda poi che quella che noi chiamiamo semplicemente erba è costituita da centinaia di specie diverse e in natura il coniglio ha la capacità di scegliere.
per quanto "rustici" non sono mai selvatici.
ti faccio come esempio le malattie, con la mixo l 80 % dell allevamento viene perso in natura la percentuale è bassissima.
uno deriva dall altro ma i rustici per quanto tali sono frutto di selezione

_________________
La terra è sempre la peggiore impresa perchè da vivo è bassa e da morto pesa.(Titta Marini)
Ma io che la lavoro me sò accorto che pesa più da vivo che da morto.(l'agricoltore Cinelli)


15/01/2016, 20:54
Profilo

Iscritto il: 29/11/2015, 4:19
Messaggi: 522
Località: Midwest > Bassa bolognese
Rispondi citando
Tendo a non essere d' accordo sul paragone con gli umani. gli umani mangiano cose PROCESSATE che non gli fanno bene. I cibi naturali ancestrali (carne, vegetali e frutta) sono buoni quasi tutti, incluso il tanto disprezzato grasso animale (di animale da pascolo naturalmente. quello di allevamento ha gia' una certa quantita' di tossine). Io penso che animali rustici hanno per lo piu' un buon istinto e se la cavano se gli si offrono solo opzioni ancestrali. In garenna grande, sceglieranno una dieta appropriata. devo dire che i miei conigli selvatici, ora che e' inverno, sono accampati sotto la mangiatoia per gli uccellini, in attesa che caschino semi, che puliscono al 100%. Sotto i -10, diventano pure granivori.

_________________
radici delle coltivazioni erbacee: http://soilandhealth.org/wp-content/uploads/01aglibrary/010139fieldcroproots/010139toc.html

radici degli ortaggi: http://soilandhealth.org/wp-content/uploads/01aglibrary/010137veg.roots/010137toc.html


15/01/2016, 23:16
Profilo
Sez. Conigli
Sez. Conigli
Avatar utente

Iscritto il: 29/06/2012, 13:53
Messaggi: 2110
Località: tarquinia (vt)
Rispondi citando
ma alla fine è quello che ho detto..loro scelgono ma anche per golosità e/o necessità..

_________________
La terra è sempre la peggiore impresa perchè da vivo è bassa e da morto pesa.(Titta Marini)
Ma io che la lavoro me sò accorto che pesa più da vivo che da morto.(l'agricoltore Cinelli)


16/01/2016, 0:28
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 22 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy