Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 13/04/2021, 16:34




Rispondi all’argomento  [ 6 messaggi ] 
Acquisto piccolo terreno per investimento/hobby, consigli? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 13/01/2021, 19:06
Messaggi: 5
Località: Lombardia, gerenzano
Rispondi citando
Buona sera a tutti!
Ultimamente, avendo una piccola cifra da investire per il lungo periodo stavo pensando di acquistare un campo (senza irrigazione) di 1800mq nei pressi di casa mia (pianura varesina)...

La mia idea sarebbe quella di tenere poi il terreno per almeno 10 anni e valutare poi il da farsi (nel frattempo lo userei per andare a fare qualche corsetta e al limite giusto per coltivarne una porzione per hobby)..

Mi sono sorte però delle domande ovvero:
-su questo terreno agricolo (zona e1 nel prg del comune) visto che non genererà alcun tipo di reddito devo pagarci delle tasse annuali (oltre alle varie tasse in fase di acquisto)? O è invece esente da tasse come imu ecc.. visto l'uso che ne farei e le piccole dimensioni?
-avere un terreno comporta degli obblighi (es. obbligo di mantenere l'erba tagliata)?

Scusate per le domande banali ma non sono riuscito a chiarirmi le idee ricercando online..


13/01/2021, 20:25
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2009, 18:36
Messaggi: 7450
Località: Airuno (Lecco)
Rispondi citando
le tasse sugli immobili sono comunali quindi devi chiedere in comune.
obblighi non ce ne sono se non i vincoli che già potrebbero esserci (vincoli di passaggio, vincoli dovuto a oleodotti, tubazioni interrate, cavi alta tensione che passano sopra etc etc)

la cosa certa è che se lo lasci andare alla deriva il suo valore si abbasserà notevolmente. in un terreno incolto prima crescono le malerbe, poi arrivano le piante. vicino al mio terreno c'era un terreno lavorato poi lasciato andare. ora è un bosco di salici... un altro che è diventato edificabile restato invenduto e non lavorato stava per fare la stessa fine.
tenere pulito 1800 metri quadri è un bel lavoro e ti costa soldi se lo fai fare o fatica, e tanta.
ad esempio ci saranno dei fossi per lo scolo dell'acqua. se non li tieni puliti si riempiono, ok sono a metà con i confinanti ma non puoi sperare che facciano sempre tutto loro.


13/01/2021, 21:17
Profilo

Iscritto il: 13/01/2021, 19:06
Messaggi: 5
Località: Lombardia, gerenzano
Rispondi citando
kentarro ha scritto:
le tasse sugli immobili sono comunali quindi devi chiedere in comune.
obblighi non ce ne sono se non i vincoli che già potrebbero esserci (vincoli di passaggio, vincoli dovuto a oleodotti, tubazioni interrate, cavi alta tensione che passano sopra etc etc)

la cosa certa è che se lo lasci andare alla deriva il suo valore si abbasserà notevolmente. in un terreno incolto prima crescono le malerbe, poi arrivano le piante. vicino al mio terreno c'era un terreno lavorato poi lasciato andare. ora è un bosco di salici... un altro che è diventato edificabile restato invenduto e non lavorato stava per fare la stessa fine.
tenere pulito 1800 metri quadri è un bel lavoro e ti costa soldi se lo fai fare o fatica, e tanta.
ad esempio ci saranno dei fossi per lo scolo dell'acqua. se non li tieni puliti si riempiono, ok sono a metà con i confinanti ma non puoi sperare che facciano sempre tutto loro.


Grazie per la risposta, domani provvederò a chiamare il comune per chiedergli appunto come sarebbe la questione tasse e vincoli eventuali..

Diciamo che essendo molto vicino a casa mia sarei anche agevolato dal tenero d'occhio e dal farci quei minimi lavori di manutenzione per mantenerlo quantomeno allo stato originario... se nel frattempo avrò idee per farlo rendere ancora meglio ma non sarebbe la mia idea principale..

So che sarebbe bello rivalorizzare campi e che probabilmente ci sarebbero acquirenti che ne farebbero un uso migliore di me, però appunto ho la fortuna di poter fare un investimento di 10-15k per il lungo termine e sinceramente l'idea di avere un campo rispetto che buoni del tesoro, oro o azioni mi sembrava bella, anche solo per organizzarci qualche grigliata con amici durante l'anno..

Penso che tra 10-15 anni difficilmente il suo valore in euro potrà calare e magari se sono fortunato diventa edificabile... cioè, se le tasse su un terreno di queste dimensioni sono oneste ci farei volentieri un pensierino, se poi ci sono da pagare 1000€ all'anno di tasse allora probabilmente lascio perdere..

Nessuno qui nel forum investe in terreni anche come "bene rifugio"?


13/01/2021, 22:18
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/10/2009, 18:36
Messaggi: 7450
Località: Airuno (Lecco)
Rispondi citando
10-15 mila non sono pochi per 1800 metri di terra, bisogna vedere poi come è e dove è. hai contato poi la tassa di acquisto e le spese di notaio? è il 15% se non sei coltivatore diretto. avresti quindi minimo 1500€ da aggiungere a quella cifra, senza considerare il costo del notaio
i vincoli non li sa il comune, li sa il proprietario che li avrà scritti in atto notarile o da integrazioni fatte.


14/01/2021, 9:11
Profilo

Iscritto il: 13/01/2021, 19:06
Messaggi: 5
Località: Lombardia, gerenzano
Rispondi citando
Si, sono conscio delle imposte al momento della cessione.. il mio obiettivo sarebbe quello di pagare sui 10-12k il terreno (che vedo dal vam della mia zona che un seminativo o prato viene incirca 80000 all'ettaro (solo i pascoli hanno prezzi inferiori sui 15000 l'ettaro..

15k potrebbe essere l'investimento complessivo inclusivo di tasse, notaio e magari l'Imu per una decina d'anni..

Voi dite che il seminativo considerato nella vama 80k è terreno irriguo?
Perché nella mia zona (Lombardia zona Gerenzano/Brianza) non ho trovato terreni a prezzi inferiori a 5-6€/mq


14/01/2021, 11:11
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 10/08/2010, 10:37
Messaggi: 89
Località: Pinerolo, Torino
Formazione: Traduttrice, neo erborista
Rispondi citando
andreib ha scritto:
e sinceramente l'idea di avere un campo rispetto che buoni del tesoro, oro o azioni mi sembrava bella, anche solo per organizzarci qualche grigliata con amici durante l'anno..

Nessuno qui nel forum investe in terreni anche come "bene rifugio"?


Ciao, sicuramente dal punto di vista dell'investimento un terreno è più sicuro di buoni del tesoro, azioni ecc. Anche io ho deciso di comprare del terreno, dopo aver liquidato tutte le azioni che avevo ed estinto il mutuo della casa con quello che ho ricavato. Meglio non avere debiti, che non si sa mai. Meglio avere un terreno, che eventualmente se le cose andassero a rotoli potresti almeno convertire in orto e dare da mangiare alla famiglia.
Potresti anzi iniziare a mettere qualche insalatina in un angolo, questo ti stimolerebbe ad andare periodicamente nel campo e tenerlo più pulito. è facile abbandonarlo se non si ha un valido motivo per andare.
Poi piano piano, se l'insalata ha successo potresti piantare qualche pomodoro per l'estate e piano piano farci un orticello. Sarebbe magnifico se tutti potessero avere un orticello, mangiare cibo sano, a costo minimo, pieno di sapore e avere una minima indipendenza alimentare.

_________________
Osmanthus fragrans


15/01/2021, 15:27
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 6 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy