Oggi è 20/12/2014, 11:19




Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo
Malattie Vigneto 
Autore Messaggio

Iscritto il: 14/04/2011, 20:35
Messaggi: 58
Località: Firenze
Formazione: Diplomato
Messaggio Malattie Vigneto
Salve a tutti, da quando sono tornato dalle ferie il vigneto è irriconoscibile. Si tratta di un vitigno a bacca bianca di minimo 20 - 25 anni (trebbiano toscano e Chardonnay). Prima di andare in ferie sembrava quasi tutto nella norma anche perchè quest'anno ho fatto almeno 5 - 6 trattamenti contro Oidio e Peronospera e speravo di arrivare alla vendemmia abbastanza tranquillo. Non è affatto così, mi tocca anticipare la vendemmia a sabato prossimo (vino bianco ) per salvare il salvabile. Quasi tutti gli anni ci sono stati dei problemi, ma mai come quest'anno. Le foglie sono tutte gialle e quelle sotto secche e i grappoli sono quasi tutti secchi. Qualcuna ha addirittura la botrite e non escludo che qualcuna abbia la flavescenza dorata. Vivo in provincia di Firenze e il terreno è molto argilloso (pianura). Scusate anche un altra cosa, ad una ventina di metri da quel vitigno ho impiantato un vitigno a bacca nera quest'anno (sangiovese 80% - canaiolo 10% - ciliegiolo 10% ) non è che rischio qualcosa con tutte queste viti malate ? Vi posto anche qualche foto . Non so di preciso di che si tratta e volevo che qualcuno che ne sa molto piu' di me mi delucidasse. Volevo sapere di che malattie si tratta e se posso (x un futuro) salvarle. Vi ringrazio anticipatamente . ciao a tutti eeeee grazie.


Allegati:
Commento file: Malattie
1 .jpg
1 .jpg [ 159.28 KiB | Osservato 1008 volte ]
2 .jpg
2 .jpg [ 176.66 KiB | Osservato 1008 volte ]
3 .jpg
3 .jpg [ 155.6 KiB | Osservato 1008 volte ]
4 .jpg
4 .jpg [ 162.96 KiB | Osservato 1008 volte ]
21/08/2011, 14:06
Profilo

Iscritto il: 21/08/2011, 20:59
Messaggi: 1
Messaggio Re: Malattie Vigneto
Ciao, mi sono appena iscritto , e ho letto il tuo problema , ke praticamente identico a quello ke mi è successo anche a me!
Però non sono riuscito a capire se qualcuno ti ha dato una risposta o meno , puoi farmi sapere anche a me il da farsi? Grazie.


21/08/2011, 21:31
Profilo E-mail
Sez. Coltivazioni Arboree
Sez. Coltivazioni Arboree
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2009, 12:37
Messaggi: 3238
Località: Catania
Formazione: Laurea in Scienze e tecnologie agrarie
Messaggio Re: Malattie Vigneto
Prova a trattare la botrite, chiaramente la tua difesa non ha funzionato, complice anche l'andamento climatico che in alcune zone non è stato favorevole.
Sicuramente oidio e peronospora sono andati avanti e quindi poi si sono istaurate infezioni secondarie di lieviti e batteri nonchè la botrite.
Ti sconsiglio di vinificare queste uve, butta a terra tutti i grappoli compromessi.
Rispetta i tempi di carenza se eventualmente tratti le uve.


21/08/2011, 22:27
Profilo E-mail

Iscritto il: 03/06/2011, 9:41
Messaggi: 194
Messaggio Re: Malattie Vigneto
In che zona di Firenze sei?
mi sembra strano che con questo caldo si siano ammalate considerando anche che di malattie in zona non credo se ne rilevino parecchie quest'anno, poi non sono molto esperto quindi prendi con le molle quello che ti dico.
Data l'età delle viti non potrebbe essere semplicemente che magari non lavori da tempo il terreno e quindi la pianta non ce la fa a portare tutto a maturazione?
Le foglie ingialliscono (o con il sangiovese diventano rosse) anzitempo per mancanza di potassio e magnesio.
Mettici il caldo asfissiante di questi giorni, il terreno magari impoverito, l'età della vite avanzata e magari una potatura troppo lunga...
ripeto, non sono esperto, ma ti conviene sentire i vicini come sono messi.


22/08/2011, 15:39
Profilo E-mail

Iscritto il: 14/04/2011, 20:35
Messaggi: 58
Località: Firenze
Formazione: Diplomato
Messaggio Re: Malattie Vigneto
Ciao Cosmy. Ho la piccola vigna tra Prato e Firenze (Valle della Morte, oggi siamo arrivati a 42°c)..Il terreno è sempre stato lavorato e quasi sempre concimato, vangatura a mano sulla fila verso febbraio - marzo, diserbo con decespugliatore e quest'anno ho anche fatto estirpare 4 filari, che erano accanto a questi due di cui le foto. La potatura quest'anno l'ho fatta lunga, anche perchè dovevo ricostruire il cordone, che ho rialzato di circa 30 cm. In effetti ho lasciato un po' troppe gemme....boh. Per la concimazione di solito uso quello in granuli (chimico), ad anni alterni. Comunque credo che tu possa avere ragione e se mi puoi dare qualche consiglio in merito ( concimazione, sesto d'impianto ecc.) lo accetto molto volentieri. E' soltanto da qualche anno che mi occupo della vigna. Come detto ho impiantato una piccola vignettina di 100 piante (sangiovese, canaiolo e ciliegiolo) perchè mi è sempre piaciuto fare e piu' che altro bere il vino rosso. Con questo vitigno bianco mi sto facendo un po' di esperienza. Come trattamenti ho sempre e solo effettuato quelli a base di rame e zolfo. Invece da anno prossimo cambierò un po' di cose, prima di tutto un insetticida per la tignoletta e poi ci aggiungo anche qualcosa apposta per la botrite, come giustamente ha detto Marco 77. Qualcuno di voi sa quando e come si deve trattare la 2a generazione ???? Anche perchè non ho nessuna trappola.Se potreste orientarmi su un calendario di difesa per anno prossimo ne sarei veramente molto contento. Scusate la mia ignoranza, ma se scelgo attentamente soltanto gli acini buoni, posso vinificarli, o non devo nemmeno vendemmiare ??????? anche perchè mi è costato un monte di fatica tutto l'anno e qualche bicchiere di vino mio mi piacerebbe berlo azzzz.. Vi saluto ringraziandovi anticipatamente. CIAO CIAO a presto


22/08/2011, 21:46
Profilo

Iscritto il: 03/06/2011, 9:41
Messaggi: 194
Messaggio Re: Malattie Vigneto
Aspettiamo che qualcuno esperto del forum ci dica se è plausibile la mia diagnosi. Purtroppo le mie conoscenze non sono un granchè.. sono giovane e ho iniziato da pochissimo, navigo proprio a vista.
Comunque abito tra prato e firenze, ma la valle della morte non so dove sia. Ti confermo però che qui in zona di malattie non se ne sono viste, almeno da quello che so.


22/08/2011, 22:11
Profilo E-mail

Iscritto il: 14/04/2011, 20:35
Messaggi: 58
Località: Firenze
Formazione: Diplomato
Messaggio Re: Malattie Vigneto
Ciao Cosmy e grazie lo stesso. Comunque la valle della morte è a Campi Bisenzio. Spero che qualcun' altro mi risponda. Sennò pace. Sabato penso di vendemmiare lo stesso anche se mi tocca perdere una giornata per scegliere gli acini migliori, almeno credo. Mi sa che Marco 77 intendeva di non vinificare gli acini colpiti, non penso che si riferisse anche a quelli buoni. In attesa di chiarimenti (spero) Vi saluto e Vi ringrazio. Ciao a presto


23/08/2011, 20:02
Profilo
Sez. Coltivazioni Arboree
Sez. Coltivazioni Arboree
Avatar utente

Iscritto il: 08/12/2009, 12:37
Messaggi: 3238
Località: Catania
Formazione: Laurea in Scienze e tecnologie agrarie
Messaggio Re: Malattie Vigneto
chiaramente mi riferisco agli acini colpiti o ai grappoli completamente compromessi, altrettanta cura la dovrai avere nella vinificazione dove dovrai sicuramente seguire il vino con massima attenzione.

Per quanto riguarda la tignoletta devi usare le trappole o i bollettini fitosanitari che lanciano l'allerta meteo e i possibili rischi di malattie e insetti.
E' facile visto che ti riferisci alla tigniletta che quelle sono danni da questo insetto e dopo si sono instaurate infezioni secondarie anche di botrite.
Rame e zolfo vanno bene come apertura ma dopo devi sicuramente integrare con altri fitofarmaci, chiaramente limitati sempre a prodotti a basso impatto e tempi dic arenza breve.


23/08/2011, 23:28
Profilo E-mail

Iscritto il: 31/08/2010, 0:10
Messaggi: 111
Messaggio Re: Malattie Vigneto
E BENE AVETE TUTTI RAGGIONE... PERO' A MIO AVVISO I CONSIGLI DATI DA MARCO SONO ASSAI VALIDI SE NOTATE BENE OLTRE AL SECCUME C'E' ANCHE LA PRESENZA DI ACINI FORTEMENTE APPASSITI... SI TRATTA DI BOTRYTIS CINEREA CHE NON SI MANIFESTA CON I TIPICI SINTOMI DI MUFFA SUGLI ACINI, MA CON APPASSIMENTI E SEGUENTI NECROSI. SE AVETE PAZIENZA NOTATE SE CI SONO ALCUNI ACINI SPACCATI, PERCHE LA MUFFA SI VA AD INSIDIARE PROPRIO SULLA SPACCATURA. SE DEVO ESSERE SINCERO MI AVEVA INGANNATO INIZIALMENTE QUESTO SINTOMO DI APPASSIMENTO , SICCOME HO VOLUTO TESTARE ALCUNI PRODOTTI SULLE MIE VITI COME IL BICARBONATO DI SODIO O OLI VEGETALI AVEVO SCAMBIATO L'APPASSIMENTO CON UN ERRATA CONCENTRAZIONE DI BICARBONATO DI SODIO CHE OLTRE L'1,5-2% POTREBBE CAUSARE SINTOMI SIMILI, IL TUTTO PERO' LO CAPITO NEL MOMENTO INCUI E' COMPARSA LA MUFFA!

SALUTI FRANCESCO...


23/08/2011, 23:55
Profilo E-mail

Iscritto il: 14/04/2011, 20:35
Messaggi: 58
Località: Firenze
Formazione: Diplomato
Messaggio Re: Malattie Vigneto
Grazie mille. Seguirò i vostri consigli. Ciao a presto


25/08/2011, 23:02
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento  [ 14 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Forum style by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO