Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 26/03/2017, 11:07




Rispondi all’argomento  [ 59 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Produzioni Carni Suine di Eccellenza 
Autore Messaggio

Iscritto il: 17/05/2013, 14:25
Messaggi: 5
Rispondi citando
Ciao,

io per quanto riguarda il prodotto sequestrante delle micotossine me lo facevo miscelare e pellettare e funzionava bene, molto bene non avevo più problemi di nessun tipo!!!

Nessuno di voi usa Polifenoli Complessi???

PS mi è stato dato in un sacco anonimo da provare il prodotto, i dati li ho desunti dal cartellino, una volta che trovo un prodotto che funziona bene, ed è naturale!!!!!!!


24/05/2013, 18:02
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini
Avatar utente

Iscritto il: 23/09/2009, 16:47
Messaggi: 6687
Località: LODI (Lombardia), vicino al PO
Formazione: laurea umanistica, esperienza in allevamento, in particolare sala parto suini
Rispondi citando
perchè anonimo? :?
volevano convincerti a comprare il loro mangime? Qualche altro loro prodotto? quale? perchè te lo ha fatto provare se poi non puoi comprarlo? dacci qualche indizio in più per capire per favore.
In genere un allevatore non compra i polifenoli, ma un nucleo che può contenerli o meno.
Conosco una ditta italiana che vende questi adsorbenti, ma si guarda bene a dire quali sono tutti gli ingredienti e comunque non c'è solo quella. :roll:
Comunque sia questo prodotto è un palliativo, sarebbe bene acquistare materie prime di qualità. ( non è sempre facile).

Nick, per me non ci sono problemi a fare pellet, se i suini gradiscono ( e in genere gradiscono). L'unica cosa che potrebbe dare fastidio è se l'operazione di pellettamento provoca un eccessivo riscaldamento del mangime che potrebbe provocare la distruzione di alcune vitamine ( ma è un'ipotesi).

_________________
L'esperto è una persona che ha fatto in un campo molto ristretto tutti i possibili errori.(Niels Bohr)

Mors et vita duello conflixere mirando: dux vitae mortuus, regnat vivus.


26/05/2013, 9:57
Profilo

Iscritto il: 30/10/2010, 18:30
Messaggi: 2283
Località: Desio (ridente brianza)
Formazione: tecnico dei servizi ristorativi
Rispondi citando
vero... a questo non avevo pensato... dovrei informarmi se la macchina pellettatrice riscalda eccessivamente!
ciao Niccolò


26/05/2013, 10:49
Profilo
Sez. Norcineria
Sez. Norcineria
Avatar utente

Iscritto il: 19/08/2011, 19:19
Messaggi: 1754
Località: Abbiategrasso (MI)
Formazione: ITIS
Rispondi citando
Info:
Prima di essere trasformato in cubetti nella pressa cubettatrice (o estrusore) il mangime deve essere trattato usando acqua e vapore. La temperatura di condizionamento e di 80/90°C, l’umidità contenuta prima di passare nella pressa cubettatrice e del 15/16 %, 18/20 % se è usato un espansore, 25/30 % se è usato un estrusore. Il mangime viene pressato attraverso trafile perforate e la densità del prodotto è adattata alle abitudini alimentari degli animali. La densità viene gestita con un sistema di riscaldamento o di raffreddamento al fine di influenzare l’espansione e quindi la densita dei cubetti attraverso la temperatura del prodotto.

_________________
Wendell Berry, diceva “ se mangio carne voglio che venga da un animale che ha vissuto una bella vita all’aperto, senza affollamenti, su pascoli abbondanti, con acqua buona e alberi per ombra"...

http://www.leselvedivallolmo.it

Il prosciutto insaccato (TerrAmica nr. 0): http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_0_2014/49?e=10353070/6348207
L'arte dell'insaccato (TerrAmica nr. 4): http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/41?e=10353070/32332678
Il Salame Campagnolo (TerrAmica nr. 5): http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/45?e=10353070/36962323


29/05/2013, 15:03
Profilo WWW

Iscritto il: 30/10/2010, 18:30
Messaggi: 2283
Località: Desio (ridente brianza)
Formazione: tecnico dei servizi ristorativi
Rispondi citando
quindi si andrebbero a perdere tante sostanze nutrienti con questi trattamenti? vedo che esistono gia mangimi per tanti animali pellettati
grazie Niccolò


29/05/2013, 19:01
Profilo
Sez. Norcineria
Sez. Norcineria
Avatar utente

Iscritto il: 19/08/2011, 19:19
Messaggi: 1754
Località: Abbiategrasso (MI)
Formazione: ITIS
Rispondi citando
Vorrà dire che nei pellettati si utilizzeranno solo le Vitamine Termolabili, resistenti al calore.

_________________
Wendell Berry, diceva “ se mangio carne voglio che venga da un animale che ha vissuto una bella vita all’aperto, senza affollamenti, su pascoli abbondanti, con acqua buona e alberi per ombra"...

http://www.leselvedivallolmo.it

Il prosciutto insaccato (TerrAmica nr. 0): http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_0_2014/49?e=10353070/6348207
L'arte dell'insaccato (TerrAmica nr. 4): http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/41?e=10353070/32332678
Il Salame Campagnolo (TerrAmica nr. 5): http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/45?e=10353070/36962323


29/05/2013, 21:21
Profilo WWW

Iscritto il: 30/10/2010, 18:30
Messaggi: 2283
Località: Desio (ridente brianza)
Formazione: tecnico dei servizi ristorativi
Rispondi citando
quindi l'ideale sarebbe un mix di sfarinato e pellet....


29/05/2013, 22:03
Profilo

Iscritto il: 14/12/2012, 17:23
Messaggi: 62
Località: Oltrepò Pavese
Formazione: Laurea in Scienze Naturali
Rispondi citando
Ciao a tutti, tornando all'argomento carni suine di eccellenza, vorrei sapere se qualcuno potesse gentilmente indicarmi la percentuale di sodio ideale nella dieta dei suini all'ingrasso, ed in che modo esso influisce sulla ritenzione idrica e quindi sulla quantità di acqua nelle carni.
Nel mio caso si tratta di animali allo stato semibrado oltre il quintale di peso e allevati per la produzione di salumi...
Grazie


07/07/2013, 10:32
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 985
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
Nella dieta dei suini si integra con 0,6-0,8 % di cloruro di sodio occorre non esagerare in quanto può determinare turbe digestive, è consigliato sostituire parte del cloruro di sodio con bicarbonato di sodio specie in diete liquide (broda) migliora il bilancio elettrolitico della razione e ne migliora le performance e l' ingestione. Ciao


09/07/2013, 22:22
Profilo

Iscritto il: 14/12/2012, 17:23
Messaggi: 62
Località: Oltrepò Pavese
Formazione: Laurea in Scienze Naturali
Rispondi citando
Ciao Marco62 e grazie per la risposta. Facendo i conti, e considerato che somministro 3 Kg di alimento al giorno per ogni capo (40 mais, 25 orzo, 10 crusca e 25 nucleo fioccato + integrazione di 100-150 g di favino ammollato), dovrei aggiungere circa 15-18 g di sale giusto? Può essere utile usare quello iodato? E quali effetti avrò sulla carne alla trasformazione? Non rischio di avere carni umide con un conseguente calo peso eccessivo dei salami?
grazie mille


13/07/2013, 11:42
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 59 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: piergiuseppe e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy