Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 27/06/2017, 14:19




Rispondi all’argomento  [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3
Lattazione 
Autore Messaggio
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1031
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
Un mangime adatto , ricco di alimenti digeribili, che aiuteranno il passaggio da alimentazione liquida ( latte di scrofa) ad alimentazione solida, lo trovi nelle rivendite agr. consorzi ecc...


05/05/2015, 21:46
Profilo

Iscritto il: 10/05/2013, 0:44
Messaggi: 38
Rispondi citando
Salve secondo voi l alimentazione durante la gestazione e influente sul numero di suinetti nati? Oppure e solo una questione genetica


13/04/2017, 23:43
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1031
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
L'alimentazione è fondamentale sempre, ti dirò di più, in questo caso specifico, l'alimentazione in gestazione influisce, sul numero e peso alla nascita dei suinetti, le ultime ricerche dicono che con opportuni accorgimenti dalla fine dellaprecedente lattazione ai primi gg. di svezzamento per poi proseguire durante tutta la gestazione in tempi prestabiliti possiamo influenzare il n° e peso dei futuri nati, (per le scrofette si adottano strategie diverse, ma simili), ovviamente anche la genetica ha il suo ruolo, tutto gira intorno ad un equilibrio tra ambiente, genetica, alimentazione, management.


14/04/2017, 19:28
Profilo

Iscritto il: 10/05/2013, 0:44
Messaggi: 38
Rispondi citando
Quali accorgimenti bisogna adottare tra un parto e l altro


21/04/2017, 0:28
Profilo
Sez. Suini
Sez. Suini

Iscritto il: 02/02/2009, 19:32
Messaggi: 1031
Località: MODENA ITALIA
Formazione: De-perito agrario
Rispondi citando
Buonasera zezze, volevo ricordarti di mettere la località nel tuo profilo, sarà più facile risponderti.

La tua domanda è molto generica, non esiste una ricetta buona per tutte le occasioni, occorre valutare diversi parametri all'interno della mandria che prendiamo in considerazione, esempio la gestione della popolazione, come affrontiamo la rimonta, i vari problemi, possiamo avere molti ritorni e bassa prolificità d'estate, in confronto al resto dell'anno, oppure la quantità e qualità dei calori, cioè se abbiamo calori evidenti, lunghi, o corti, all'intervallo svezzamento calore, al tipo e alla qualità dell'inseminazione e del seme, e cosi via, posso elencare altri argomenti su tanti altri parametri.
Occorre avere strumenti per misurare l'efficienza dell'allevamento.

C'è un detto: Quello che non si conosce non si può migliorare.


21/04/2017, 19:46
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 25 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy