Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 19/11/2017, 1:28




Rispondi all’argomento  [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo
che uccello é? 
Autore Messaggio
Sez. Colombi
Sez. Colombi
Avatar utente

Iscritto il: 06/07/2011, 1:46
Messaggi: 6222
Località: prov. roma
Formazione: Perito tecnico specializzato in elettronica e telecomunicazione
Rispondi citando
l'altro è un rondone credo.

_________________
Un saluto,Claudio


22/06/2013, 15:36
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 28/08/2012, 12:21
Messaggi: 113
Località: Cecina (Li) - Toscana
Formazione: Perito agrario, Laurea e Dottorato in Agraria
Rispondi citando
intervengo per dire che l'esemplare di questo post è un pullo di civetta o allocco! in questo periodo escono dal nido! questo ha anticipato un pochino!
lo puoi nutrire con carne abbastanza callosa.è ottimo il cuore di mucca. Un tempo li allevavano per usarli come richiamo da caccia ed era questo il periodo in cui li andavano a cercare nei nidi (pratica oggi vietata). I vecchi allevatori di civette nutrivano i giovani di civetta con lucertole, passeri o appunto pezzetti di carne di cuore.

i due invece delle seguenti foto sono un passero europeo (la prima foto) e un rondone (anche se non si vede benissimo).
ciao a tutti

_________________
Sara & Stefano

Immagine


22/06/2013, 16:17
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2012, 19:59
Messaggi: 706
Località: Campagna Lupia (VE)
Formazione: Istituto Alberghiero
Rispondi citando
ciao cla uno è un passero, l'altro quello più scuro è un rondone. per il rondone, prova ( sempre in un luogo in cui non si faccia male) a lanciarlo verso l'alto, i rondoni quando sono a terra no riescono a riprendere il volo, a causa delle zampe corte e delle ossa delle ali fuse come quelle dei colibrì, peraltro essendo della stessa famiglia se no erro, ma non credo. hai mai osservato che i rondoni atterrano sempre sui muri verticali? perchè da li riprendono il volo facilmente!

_________________
Mr Predator


25/06/2013, 21:07
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 19:23
Messaggi: 573
Località: Perugia
Formazione: Studente
Rispondi citando
Quello marrone più piccolino è un passero domestico ( Passer domesticus ) e mi sembra maschio , ma non è importante ( per quanto riguarda merli , passeri e altri uccelli di questo genere , non si dovrebbero mai prendere e portare via perché anche se non sono più nel nido i genitori continuano a nutrirli , invece portandoli a casa si rischia di farli morire )
Quello nero è una rondone comune ( Apus apus ) e ti consiglio di portarlo in un centro LIPU oppure WWF .
Per vedere se riesce a volare lo devi prendere con una sola mano ( il pollice sulla schiena e le altre dita sul petto e l' addome ) lasciando libere le ali , se le sbatte e muove abbastanza aria allora prova a " lanciarlo " delicatamente dal balcone .
Ciao

_________________
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...


28/06/2013, 16:34
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 19:23
Messaggi: 573
Località: Perugia
Formazione: Studente
Rispondi citando
Cita:
i rondoni quando sono a terra no riescono a riprendere il volo, a causa delle zampe corte e delle ossa delle ali fuse come quelle dei colibrì, peraltro essendo della stessa famiglia se no erro, ma non credo.


Mrpredator quello che dici in parte è vero , ma in realtà i rondoni non riescono a decollare da terra soprattutto per le ali molto lunghe e le zampe troppo corte . No, il colibrì e il rondone non sono della stessa famiglia , infatti i colibrì fanno parte della famiglia delle " Trochilidae " mentre i rondoni fanno parte della famiglia delle " Apitidae " non hanno niente in comune apparte il fatto di essere uccelli :lol:
Ciao

_________________
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...


28/06/2013, 16:45
Profilo

Iscritto il: 14/04/2013, 16:25
Messaggi: 1849
Località: Biafra
Formazione: accademica
Rispondi citando
Sono un pulcino di Passera mattugia (Passer montanus), mentre l ' altro è un Rondone (Apus Apus). Premettendo che sarebbe meglio contattare organi competenti come Forestale, Lipu e WWF, Il passero può essere nutrito con un' apposito pastonciono allo stecco somministrato tramite siringa, mentre il secondo con delle camole della farina (tenebrio molitor). Per il rondone forse basterebbe lanciarlo in cielo come ti hanno suggerito ma nello stesso luogo in cui lo ha trovato poiché potrebbe essere un giovane che sta imparando a volare (potrebbe essere caduto per errore).


28/06/2013, 17:20
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2012, 19:59
Messaggi: 706
Località: Campagna Lupia (VE)
Formazione: Istituto Alberghiero
Rispondi citando
ah si? mi sà che ho letto un libro bello vecchio allora! :mrgreen:

_________________
Mr Predator


28/06/2013, 21:14
Profilo
Sez. Colombi
Sez. Colombi
Avatar utente

Iscritto il: 06/07/2011, 1:46
Messaggi: 6222
Località: prov. roma
Formazione: Perito tecnico specializzato in elettronica e telecomunicazione
Rispondi citando
Ciao a tutti.
Scusate se rispondo un po tardi.
Il passero era riuscito a imparare a volare ma il gatto del vicino appena lo ha visto lo ha preso al volo,sono riuscito a sfilarglielo da sotto i denti ma è morto dopo qualche giorno. :(
Il rondone dopo qualche giorno si è ripreso e dopo alcuni giri di prova a spiccato il volo e se ne è andato,ma non so bene che fine abbia fatto poi,era comunque meglio contattare la LIPU.

_________________
Un saluto,Claudio


02/08/2013, 16:49
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 11/08/2012, 19:23
Messaggi: 573
Località: Perugia
Formazione: Studente
Rispondi citando
Peccato per il passero :( . Che ***** sti gatti però ! speriamo solo che non abbia sofferto troppo ...
Buona fortuna al rondone, chissà forse si è unito ad uno stormo li vicino :)
Si , di solito è meglio portarli nei centri di recupero , ma se si hanno i mezzi e le capacità per farli sopravvivere , si può anche tentare ...
ciao :)

_________________
Quando l'ultimo albero sarà stato abbattuto, l'ultimo fiume avvelenato, l'ultimo pesce pescato, vi accorgerete che non si può mangiare il denaro...


02/08/2013, 18:03
Profilo

Iscritto il: 14/04/2013, 16:25
Messaggi: 1849
Località: Biafra
Formazione: accademica
Rispondi citando
Bhè sarebbe meglio liberarli lontano dai centri abitati.....un boschetto, un' oasi, un luogo in campagna un po' isolato...ma il passero non aveva imparato a volare bene? Altrimenti è inutile liberarlo....se lo pappano subito o finisce sotto una macchina non appena va in strada. I centri di recupero sono sen' altro la migliore soluzione. Talvolta non prendono passeri comuni ma passeri mattugia come il tuo si.


02/08/2013, 22:43
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 27 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1, 2, 3  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy