Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 18/02/2018, 3:24




Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Edera! 
Autore Messaggio

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2258
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Ciao, potete darmi qualche informazione riguardante l Edera...? Ho bisogno sia di quella sempre verde che l altra per intenderci quella che cambia colore è cadono le foglie... Devo coprire due muraglioni di cemento all entrata della mia azienda. Ho provato a riprodurre per talea senza problemi però purtroppo per questione di tempo... Ho pensato di acquistarla direttamente in vivaio se il prezzo ovviamente è abbordabile... Sennò procedero' io. Grazie anticipatamente per tutte le info... Saluti angelo

_________________
La tartuficoltura è ancora un'arte e purtroppo o per fortuna, non è una tecnica!!


16/01/2018, 22:25
Profilo
Sez. Piante Ornamentali
Sez. Piante Ornamentali
Avatar utente

Iscritto il: 19/01/2016, 14:59
Messaggi: 2881
Località: Abruzzo (AQ) a 940 m s.l.m., zona USDA 7b
Formazione: laurea
Rispondi citando
Tarty81 ha scritto:
Ciao, potete darmi qualche informazione riguardante l Edera...? Ho bisogno sia di quella sempre verde che l altra per intenderci quella che cambia colore è cadono le foglie... Devo coprire due muraglioni di cemento all entrata della mia azienda. Ho provato a riprodurre per talea senza problemi però purtroppo per questione di tempo... Ho pensato di acquistarla direttamente in vivaio se il prezzo ovviamente è abbordabile... Sennò procedero' io. Grazie anticipatamente per tutte le info... Saluti angelo


Ciao :) .
Credo che intendi l'Hedera helix e qui hai l'imbarazzo della scelta, i prezzi dipendono dalle dimensioni e dovresti fare un giro per i vivai.

La seconda potrebbe essere il Parthenocissus tricuspidata, appartenente alla famiglia Vitaceae ( alcuni lo chiamano "Vite del Canada ", gli altri - "l'edera di Boston" :? ) . Di questa si consiglia la varietà "Veitchii Robusta" con la crescita rapida, ma non invasiva perché è una pianta innestata.

_________________
Può sembrare paradossale, ma resta il fatto che solo una pianta di lampone ancora oggi viene lasciata senza la giusta attenzione. ( Alexander Sobolev - agricoltore, ricercatore)


17/01/2018, 10:02
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2258
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Ilona73 ha scritto:
Tarty81 ha scritto:
Ciao, potete darmi qualche informazione riguardante l Edera...? Ho bisogno sia di quella sempre verde che l altra per intenderci quella che cambia colore è cadono le foglie... Devo coprire due muraglioni di cemento all entrata della mia azienda. Ho provato a riprodurre per talea senza problemi però purtroppo per questione di tempo... Ho pensato di acquistarla direttamente in vivaio se il prezzo ovviamente è abbordabile... Sennò procedero' io. Grazie anticipatamente per tutte le info... Saluti angelo


Ciao :) .
Credo che intendi l'Hedera helix e qui hai l'imbarazzo della scelta, i prezzi dipendono dalle dimensioni e dovresti fare un giro per i vivai.

La seconda potrebbe essere il Parthenocissus tricuspidata, appartenente alla famiglia Vitaceae ( alcuni lo chiamano "Vite del Canada ", gli altri - "l'edera di Boston" :? ) . Di questa si consiglia la varietà "Veitchii Robusta" con la crescita rapida, ma non invasiva perché è una pianta innestata.

Perfetto! Grazie

_________________
La tartuficoltura è ancora un'arte e purtroppo o per fortuna, non è una tecnica!!


17/01/2018, 21:08
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2258
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Ilona scusa se torno ancora a disturbare.... Vorrei prelevare adesso le talee di edera... Ma cosa mi consigli prima in vaso e l anno successivo a terra oppure direttamente a terra? con o senza ormoni radicanti? Grazie angelo

_________________
La tartuficoltura è ancora un'arte e purtroppo o per fortuna, non è una tecnica!!


13/02/2018, 21:08
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 18/02/2014, 21:30
Messaggi: 6147
Località: palermo
Formazione: xxxxxx
Rispondi citando
Forse è meglio se parti da seme.
Controlla dalle tue parti se becchi edera con bacche, dentro ogni bacca ci sono circa 5 semi.


Allegati:
jpg_I_frutti_sono_bacche_di_6-8_mm-_Proprieta_medicinali_c_Giuseppe_Mazza.jpg
jpg_I_frutti_sono_bacche_di_6-8_mm-_Proprieta_medicinali_c_Giuseppe_Mazza.jpg [ 99.88 KiB | Osservato 62 volte ]
13/02/2018, 21:29
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2258
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Marcello vorrei piantare un tipo di edera all entrata che dovrà coprire un muro in cemento armato sul terreno e li vorrei piantare quella che cambia colore in base alla stagione che perdono le foglie in inverno.. In un altro muro quella sempre verde... Che non ho problemi di dover levare foglie di continuo... Tipo quella selvatica. Talea non me la consigli? Grazie marcello

_________________
La tartuficoltura è ancora un'arte e purtroppo o per fortuna, non è una tecnica!!


13/02/2018, 22:08
Profilo
Sez. Piante Ornamentali
Sez. Piante Ornamentali
Avatar utente

Iscritto il: 19/01/2016, 14:59
Messaggi: 2881
Località: Abruzzo (AQ) a 940 m s.l.m., zona USDA 7b
Formazione: laurea
Rispondi citando
Tarty81 ha scritto:
Ilona scusa se torno ancora a disturbare.... Vorrei prelevare adesso le talee di edera... Ma cosa mi consigli prima in vaso e l anno successivo a terra oppure direttamente a terra? con o senza ormoni radicanti? Grazie angelo


Ciao Angelo :)
Il periodo ideale dovrebbe essere la primavera... qui da me ( qui ancora fa molto freddo ) lo farei verso fine marzo - aprile - con le temperature più alte... Potresti anticipare, magari nella serra. Io farei radicare le talee nei vasi, ma non credo che dovresti aspettare un anno per il trapianto, le metti a terra una volta che si sono radicate bene.

P.s.: sto parlando dell'Edera helix, come quella nella foto che ha postato Marcello.

_________________
Può sembrare paradossale, ma resta il fatto che solo una pianta di lampone ancora oggi viene lasciata senza la giusta attenzione. ( Alexander Sobolev - agricoltore, ricercatore)


14/02/2018, 7:49
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2258
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Ilona Buondì una signora mi ha detto che posso metterli in una bottiglia di plastica tagliata a metà con acqua... Aspetto la radicazione e poi a terra... Tecnica valida? Saluti angelo

_________________
La tartuficoltura è ancora un'arte e purtroppo o per fortuna, non è una tecnica!!


14/02/2018, 7:55
Profilo
Sez. Piante Ornamentali
Sez. Piante Ornamentali
Avatar utente

Iscritto il: 19/01/2016, 14:59
Messaggi: 2881
Località: Abruzzo (AQ) a 940 m s.l.m., zona USDA 7b
Formazione: laurea
Rispondi citando
Sì, potrebbe essere valida perché sui loro fusti ci sono già delle radici avventizie.

_________________
Può sembrare paradossale, ma resta il fatto che solo una pianta di lampone ancora oggi viene lasciata senza la giusta attenzione. ( Alexander Sobolev - agricoltore, ricercatore)


14/02/2018, 8:25
Profilo

Iscritto il: 02/10/2012, 12:16
Messaggi: 2258
Località: abruzzo
Formazione: Maestro di musica
Rispondi citando
Grazie.... ;)

_________________
La tartuficoltura è ancora un'arte e purtroppo o per fortuna, non è una tecnica!!


14/02/2018, 22:32
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 10 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy