Oggi è 22/12/2014, 13:39




Rispondi all’argomento  [ 899 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 ... 90  Prossimo
coltivazione zafferano 
Autore Messaggio
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2009, 8:54
Messaggi: 87
Località: Marche - Macerata Feltria (Pesaro e Urbino)
Formazione: laurea
Messaggio Re: coltivazione zafferano
Puoi anche solo recidere il fiore, io preferisco sfilare perchè la pianta continua a nutrire il gambo, inoltre dopo qualche giorno il gambo marcisce e data la stagione già umida, preferisco non lasciare marciumi intorno allo zafferano onde facilitare il diffondersi di malattie.
Il resto del fiore: petali e stami, possono essere usati come cibo per animali.
Non bisogna comprare zafferano in polvere anche perché qualche simpaticone trita gli stami insieme agli stimmi, questo succede anche nelle zone di produzione italiane, per cui attenzione :geek:
In particolare gli stami sono ricci di carotenoidi e sono usati per alimentare le ovaiole.
Io vendo anche i petali di zafferano essiccati, da usare per uso decorativo, ad esempio per realizzare candele, per cerimonie a tema, etc.

_________________
Un fiore può cambiarti la vita


02/06/2010, 10:32
Profilo E-mail WWW

Iscritto il: 15/05/2010, 16:27
Messaggi: 568
Località: Prov. Milano
Messaggio Re: coltivazione zafferano
Anni fa ho avuto problemi di tosse e mal di gola durato per mesi, ho risolto con uno sciroppo fatto con miele, succo di cavolo e stimmi di zafferano, si otteneva questa specie di marmellata e ne diluivo un cucchiaio nell'acqua, non so più se calda o fredda, mi ha fatto molto bene ma putroppo non ricordo con precisione la ricetta.


02/06/2010, 12:18
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2009, 8:54
Messaggi: 87
Località: Marche - Macerata Feltria (Pesaro e Urbino)
Formazione: laurea
Messaggio Re: coltivazione zafferano
Mi piacerebbe fare un ricettario da dare ai nostri clienti, magari questo inverno mi informo su questi rimedi tradizionali e sperimento la tua ricetta :)
Per quanto riguarda lo zafferano:
1) l'acqua di diluizione dovrebbe essere al di sotto dei 50°C
2) deve essere conservato fra i 12/18°C
3) Il produttore non deve mai essiccare sopra i 50°C
Altrimenti le proprietà medicinali si perdono :ugeek:

_________________
Un fiore può cambiarti la vita


09/06/2010, 8:50
Profilo E-mail WWW

Iscritto il: 15/06/2010, 16:42
Messaggi: 3
Località: s.colomba (monteriggioni)
Formazione: laurea in architettura
Messaggio Re: coltivazione zafferano
salve, mi aggrego alla sempre più numerosa schiera di "zafferanisti". Ho iniziato 4 anni fa con un centinaio di cormi dell'altopiano di Navelli che sono stati messi a dimora nel mio giardino di S.Colomba (Monteriggioni). L'anno scorso erano già 900....adesso non vedo l'ora di levarli e prepararli per il nuovo impianto!
"Problema": Al momemto di piantarli, come deve essere la fase della luna? Calante, crescente o indifferente?
Un saluto a tutti, alcor


16/06/2010, 20:02
Profilo E-mail
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2009, 8:54
Messaggi: 87
Località: Marche - Macerata Feltria (Pesaro e Urbino)
Formazione: laurea
Messaggio Re: coltivazione zafferano
Benvenuto!
La fase lunare è del tutto indifferente, infatti devono essere piantati quando sono in dormienza, si riattiveranno solo in settembre.

_________________
Un fiore può cambiarti la vita


17/06/2010, 5:52
Profilo E-mail WWW

Iscritto il: 19/06/2010, 11:40
Messaggi: 3
Località: civitella benazzone (Perugia)
Messaggio Re: coltivazione zafferano
Buongiorno, vorrei un consiglio, io abito a Perugia zona casa del diavolo(ponte pattoli) altezza tra i 450 e 500 mt slm il terreno e molto sassoso e asciutto abbiamo un terreno ma nn di propietà, e quest'anno vorremmo fare una prova per vedere se riusciamo a coltivare lo zafferano,e vorremmo iniziare con poche piante abbiamo letto che 300 cormi si spende intorno ai 100€ che per noi al momento è una cifra ancora accettabile, se in caso mettiamo via i soldi per poter fare un impianto iniziale la prossima stagione,se tu ci potessi consigliare sulle procedure e i modi di essiccamento se vi sono macchine per farlo a un costo non eccessivo,e dove venderlo anche se pochi grammi grazie


20/06/2010, 8:39
Profilo E-mail
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2009, 8:54
Messaggi: 87
Località: Marche - Macerata Feltria (Pesaro e Urbino)
Formazione: laurea
Messaggio Re: coltivazione zafferano
Ciao,
il preventivo per i cormi varia in base alla quantità.
Un terreno con tanto scheletro facilita il drenaggio, ma considerate che dovrete provvedere ad allestire un letto poco sassoso per l'impianto.
Ci sono molte cose da sapere oltre a come lavore del prodotto. Infine, considerate che per poter etichettare e vendere lo zafferano dovete avere un laboratorio lavorazione alimenti a norma di legge con annessi permessi...

_________________
Un fiore può cambiarti la vita


20/06/2010, 9:03
Profilo E-mail WWW

Iscritto il: 25/07/2010, 10:49
Messaggi: 1
Messaggio Re: coltivazione zafferano
Ciao A tutti, sono incuriosito dalla coltivazione dello zafferano, io ho una piccola azienda agricola a Potenza (800 mlm) a vocazione cerealicola ma vorrei provare ad impiantare un piccolo zafferaneto per produzionee commercializzazione, vi sarei grato se mi deste indicazioni su cosa fare... come iniziare.. e sopratutto una volta avuta una produzione come venderla.
Grazie


25/07/2010, 15:55
Profilo E-mail
Avatar utente

Iscritto il: 01/08/2009, 8:54
Messaggi: 87
Località: Marche - Macerata Feltria (Pesaro e Urbino)
Formazione: laurea
Messaggio Re: coltivazione zafferano
Ciao, le rese per lo zafferano sono migliori in collina rispetto a pianura e montagna, 800m. slm non sono troppi per l'impianto, considera che lo zafferano viene coltivato dal Trentino alla Sicilia in quanto non è una coltura esigente anche se ci sono molte cose da sapere a riguardo, l'improvvisazione non porta grandi risultati nel nostro settore.
L'alto costo della spezia non è dovuto alle difficoltà di coltivazione, come qualcuno pensa, bensì al grande lavoro manuale che serve per produrre un solo grammo di zafferano.
Per calcolare la resa dello zafferaneto è necessario innanzitutto fare una prova di campo, l'altitudine è solo uno dei fattori da considerare. L'impianto deve avvenire entro e non oltre inizi settembre.
I consorzi per la vendita sono pochi, solitamente i produttori devono vendere autonomamente!

_________________
Un fiore può cambiarti la vita


25/07/2010, 17:41
Profilo E-mail WWW

Iscritto il: 18/05/2010, 13:23
Messaggi: 113
Località: prov. CN collina 200m. slm
Formazione: Scuola superiore
Messaggio Re: coltivazione zafferano
MI aggiungo comne sperimentatrice della coltura zafferano. zona Piemonte 250 mt slm.
Ho messo a dimora 130 bulbi il 16 di agosto; ad oggi, nonstante abbia tolto le infestanti manualmente, non ne è nato neanche uno!!
I cormi erano sani, > 2.5 cm. Avevo arato in autunno e fresato 4 volte dalla primavera a fine luglio ed ho sotterrato in più fasi 15 kg di stallatico (non disponendo di letame). Non ho innaffiato anche se dopo 2 giorni dalla semina è piovuto, e successivamente il tempo è stato asciutto ma freddini, soprattutto di notte. Ho provato lentamente a dissotterrarne 1 e ho notato che ha solo 3 RADICHETTE DI MEZZO CENTIMETRO.
Datemi delle speranze...............................

PS con 130 bulbi ed una produzione medio bassa (per prudenza), quanti amici potrei invitare a mangiare il risotto?
Potenzialmente il prossimo anno, non vol,endone comprare di nuovi, su quanti bulbi produttivi potrei fare affidamento?
Grazie per la pazienza


20/09/2010, 14:13
Profilo E-mail
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento  [ 899 messaggi ]  Vai alla pagina Precedente  1 ... 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13 ... 90  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
Powered by phpBB © 2000, 2002, 2005, 2007 phpBB Group.
Forum style by ST Software for PTF.
Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO