Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 21/09/2017, 16:12




Rispondi all’argomento  [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo
recupero della pecora Marrana 
Autore Messaggio

Iscritto il: 20/08/2012, 15:13
Messaggi: 178
Località: entroterra di Genova
Formazione: Agrotecnico e Geografa
Rispondi citando
Buonasera, spero di trovare qui qualcuno che mi possa aiutare nel mio progetto: vorrei recuperare una razza autoctona ligure, la Marrana, e rivalutarla anche come pecora da latte.
In Liguria ormai non esistono più esemplari di razza marrana puri.. purtroppo negli anni sono state incrociate con varie razze da carne :cry:
Ho acquistato da poco un agnello mix bergamasca di 6 mesi che ha tutte le caratteristiche della Marrana, ora sto cercando una razza che possa assomigliarci.... per incrociarla con il mio, ma che possa produrre anche latte.
Lo so che sarà un lavoro lungo.... però voglio provarci.
C'è qualcuno che possa darmi qualche consiglio?


Vi ringrazio in anticipo

Picassina


23/06/2015, 21:04
Profilo YIM
Connesso
Sez. Supporto Didattico
Sez. Supporto Didattico
Avatar utente

Iscritto il: 13/03/2008, 19:23
Messaggi: 51041
Località: Pinzolo (TN) - Firenze
Formazione: Laurea in Scienze agrarie
Rispondi citando
Dovresti informarti in Regione se c'è qualche progetto di recupero.
http://www.agraria.org/ovini/marrana.htm

_________________
Segui Agraria.org anche su Facebook Immagine e Twitter Immagine!

Sei già iscritto all' Associazione di Agraria.org? ;)


24/06/2015, 7:13
Profilo WWW

Iscritto il: 20/08/2012, 15:13
Messaggi: 178
Località: entroterra di Genova
Formazione: Agrotecnico e Geografa
Rispondi citando
Ho fatto uno stage all APA a Campomorone e volevano ritentare con il progetto di recupero, perché nel 2002-2003 a causa della consanguineità tra gli esemplari rimasti si era rinunciato.... Io volevo provare privatamente a recuperarla come ho spiegato nel messaggio sopra e se nel caso riuscirò ad ottenere degli esemplari omogenei con le caratteristiche della razza, contatterò gli uffici competenti.
Picassina


24/06/2015, 8:58
Profilo YIM
Sez. Ovini
Sez. Ovini

Iscritto il: 16/07/2010, 15:13
Messaggi: 2033
Località: Ferentino (FR)
Rispondi citando
Non penso che venga riconosciuto il recupero di una razza in estinzione,partendo da incroci vari.
Prova prima a cercare nella tua regione se esistono ancora ceppi originali, acquista più capi possibili ed inizia la selezione.


25/06/2015, 14:20
Profilo
Sez. Ovini
Sez. Ovini

Iscritto il: 16/07/2010, 15:13
Messaggi: 2033
Località: Ferentino (FR)
Rispondi citando
Hai qualche foto del tuo montoncino da postare ?


25/06/2015, 14:25
Profilo

Iscritto il: 20/08/2012, 15:13
Messaggi: 178
Località: entroterra di Genova
Formazione: Agrotecnico e Geografa
Rispondi citando
Purtroppo non ci sono più ceppi originali :cry: I pochi capi esistenti sono incroci con le bergamasche :evil:
provo a mettere le foto :)


26/06/2015, 12:37
Profilo YIM

Iscritto il: 20/08/2012, 15:13
Messaggi: 178
Località: entroterra di Genova
Formazione: Agrotecnico e Geografa
Rispondi citando
..


Allegati:
Calimero.jpg
Calimero.jpg [ 242.63 KiB | Osservato 4651 volte ]
26/06/2015, 12:56
Profilo YIM
Sez. Ovini
Sez. Ovini

Iscritto il: 16/07/2010, 15:13
Messaggi: 2033
Località: Ferentino (FR)
Rispondi citando
È un bel esemplare, non conosco le caratteristiche della marrana originale, ma il tuo montone presenta tutte le caratteristiche delle razze appenniniche.
Prova a prendere anche qualche femmina dall'allevamento dove hai preso il maschio.


27/06/2015, 7:42
Profilo
Sez. Caprini
Sez. Caprini

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 4991
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Mi hanno sempre affascinato le storie sul recupero di razze autoctone in estinzione.
E' un percorso molto complicato, lungo...se non lunghissimo, e spesso si incontrano notevoli difficoltà oltre che pareri negativi da parte di chi dovrebbe/potrebbe/saprebbe accettare tale razza come "in fase di re introduzione".
In questa sezione parlo da semplice appassionato, e sono certo che il Caro Amico Iengo saprà consigliarti al meglio sull'iter da seguire.
Posso solo lasciare qualche considerazione, tentando di fare un parallelo con la razza Caprina Garfagnina: per recuperare questa razza, per prima cosa sono stati reperiti gli "ultimi" esemplari che corrispondevano a pieno allo standard di razza (e già questa cosa è complicata..non poco), e poi è stato valutato il taglio del sangue con becchi di altre razze considerate "accostabili e compatibili" sull'origine della Garfagnina stessa (che comunque ha uno standard molto ampio).
Queste notizie, reperibili in internet, dimostrano appunto che il recupero richiede non solo una similitudine tra i soggetti da incrociare, ma anche una compatibilità genetica su livello storico della razza da recuperare.
Considera, giusto accennando qualcosa di genetica, che in F1 ti ritroverai dei soggetti che non necessariamente daranno soggetti simili in F2, e che dovrai gestire i caratteri recessivi (che possono ripresentarsi per svariati livelli di parentela), privilegiare i caratteri dominanti relativi allo standard di razza, e che sarai costretto a "scartare" (perlomeno sulla linea teorica della selezione della tua razza autoctona) la maggior parte dei soggetti.
Fai anche molta attenzione alla consanguineità, la vera bestia nera dei recuperi.
Spesso ci ritroviamo a dover selezionare una razza partendo da due soggetti che sono madre-figlio o fratello-sorella, e questo comporta in partenza degli eventuali problemi.
Quindi, e concludo, fai prima di tutto una bella (MA BELLA E DETTAGLIATA) ricerca sul tuo territorio, parlando sopratutto con vecchi allevatori, coinvolgendo magari gli enti deputati alla gestione e controllo della veterinaria sul territorio (magari proprio la ASL veterinaria).
Successivamente cerca di incrociare soggetti non provenienti dai medesimi allevamenti (cosa ardua...credimi), o se provenienti dal medesimo allevamento che non siano consanguinei (cosa ancor più ardua...credimi).
Lascia crescere la prole, e controlla che rientri nello standard.
Fatto questo, si aprirà davanti a te l'immenso lavoro della genetica...e lì avrai il tuo bel daffare.
Da parte mia solo ammirazione per chi prova a recuperare quanto nel proprio territorio ha rappresentato la storia, che si tratti di un'albero da frutto quanto di una pecora.
Buon lavoro e tienici aggiornati.
Tosco


27/06/2015, 8:56
Profilo

Iscritto il: 20/08/2012, 15:13
Messaggi: 178
Località: entroterra di Genova
Formazione: Agrotecnico e Geografa
Rispondi citando
Nell'allevamento da dove l'ho preso allevano pecore delle Langhe e mi ha riferito che l'agnello proviene da un altro allevamento dove hanno Suffolk e Bergamasche. Mia nonna le allevava durante la guerra e mi ha detto che il mio montoncino è nello standard di razza (un buon punto di partenza ;) ). Ho parlato tempo fa con un signore che alleva bovini di razza Cabannina in Val D'Aveto e mi aveva informato di pecore che assomigliavano alle Marrane li in zona. Appena avrò tempo andrò a dare un'occhiata. Se trovassi una femmina con le sue caratteristiche sarebbe stupendo.
Vi ringrazio dell'incoraggiamento, molti mi hanno dato della pazza (miei genitori compresi :roll: ) tengo molto al recupero di questa razza. E sono convinta che bisogna valorizzare le nostre razze autoctone in quanto sono la nostra ricchezza.


Buon lavoro a tutti

A presto

Elisa :D


01/07/2015, 17:08
Profilo YIM
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 33 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy