Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 23/09/2017, 21:55




Rispondi all’argomento  [ 51 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo
Cosa dobbiamo aspettarci per il prossimo autunno? 
Autore Messaggio
Sez. Caprini
Sez. Caprini

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 4991
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Siamo oramai prossimi al termine dell'Estate meteorologica 2017.
Il periodo che è decorso dal giugno sino ad oggi è considerato (a livello italiano) uno dei più caldi da quando sono effettuate le registrazioni climatiche, e per molte regioni è assolutamente da considerarsi "il più caldo e siccitoso" di sempre.
Ebbene, a questo punto il pensiero è ovviamente volto al domani prossimo, e credo che tutti noi ci stiamo ponendo la medesima questione: "Cosa dobbiamo aspettarci per il prossimo autunno?"
La speranza, si sa, è sempre l'ultima a morire, e come Agricoltore posso solo sperare che ci sia un graduale abbassamento delle temperature, sino a raggiungere le medie del periodo, con un incremento (spero notevole) delle piogge, senza che queste arrechino danni con le oramai tanto conosciute (e temute...) Bombe d'Acqua.
Ma a parte quello che speriamo, cosa dicono le previsioni del tempo a lungo termine? Le statistiche?
E in contrapposizione (ma non troppo) cosa dicono i proverbi? Le esperienze dei vecchi? Le tradizioni?

Ciao
Tosco


22/08/2017, 12:05
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 20/08/2011, 16:55
Messaggi: 4126
Località: Udine
Rispondi citando
mah... Il tempo è sempre più imprevedibile... Qui ha fatto da pochissimo una mini tromba d'aria e ha massacrato tutti gli alberi. Non c'è posto a Udine dove non ci siano ancora mucchi di rami e alberi transennati da tagliare.
Effettivamente, non so cosa accadrà questo autunno. Le tradizioni dei vecchi non valgono più.


22/08/2017, 12:28
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 18/07/2008, 10:54
Messaggi: 2123
Località: Liguria
Formazione: Dottore in Economia Aziendale
Rispondi citando
Se teniamo conto delle statistiche dovrebbe essere un autunno altrettanto caldo in linea con l'estate appena trascorsa.
Per il momento e finché riesco cercherò di prendere tutto il sole possibile essendo un soggetto estremamente metereopatico.
Questo mi servirà per ricaricarmi di energia solare per affrontare l'inverno.
Il proverbio che ricordo è quello di San Martino: se piove l'inverno sarà mite mentre se non piove l'inverno sarà freddo.


22/08/2017, 13:14
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 3693
Località: Milano nord
Rispondi citando
ormai le vecchie credenze sono un pò traballanti per via del cambiamento climatico.
si sta accumulando energia e prima o dopo sarà scaricata e magari tutta in un colpo con danni e lutti come al solito.
sono abbastanza anziano per ricordare che le trombe d'aria da noi erano un evento che si verificava ogni morte di 10 papa,ora pare sia nella norma.
spero solo che sia un inverno con precipitazioni nevose specialmente in quota, i ghiacciai sono ridotti male,sono la ns riserva d'acqua.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè come una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


22/08/2017, 13:57
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 23521
Località: Camporosso
Rispondi citando
Ci aspettiamo tutti un abbassamento delle temperature, per tornare a una certa "normalità" che non è mai stata normale... :lol: :lol:
Non esiste nessun cambiamento climatico, il clima non è mica un numero fisso, il clima ha sempre cambiato, da sempre, mica
sta cambiando adesso, il clima non è qualcosa di fisso, ma qualcosa estremamente variabile, al di là dell'uso delle parole... :mrgreen:
Sinceramente da parte mia quello che vedo è che è stata una stagione siccitosa e che si sta protraendo oltre le aspettative,
qui nella mia zona di solito verso metà agosto ci sono stati in passato temporali che portavano ad un abbassamento delle temperature,
fino poi arrivare a settembre nell'ultima settimana calda che censiva la fine della stagione, a oggi niente temporali e siamo a 30°,
speriamo che se arriva la pioggia non arrivi tutta d'un botto, la terra non l'assorbirebbe perchè troppo compatta, creerebbe danni
sicuramente.
Per quanto riguarda la così detta siccità, chiedete allo stato che non ha creato le riserve adeguate in questi ultimi anni...

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
La verità autentica è sempre inverosimile. Fëdor Dostoevskij


22/08/2017, 14:52
Profilo WWW
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/08/2013, 16:17
Messaggi: 1236
Località: Ostra (AN)
Formazione: Laurea
Rispondi citando
Non ho idea di come sarà il clima nel prossimo autunno, con molta probabilità, al di là di qualche vaga tendenza, non lo sanno neppure gli stessi meteorologi. Ciò che posso aspettarmi io, è che almeno ci sia un deciso stacco fra estate ed inizio autunno con piogge, anche forti; d'altra parte dopo un'estate così calda, ci si possono attendere temperali con vento, forti piogge e anche qualche danno, è nell'ordine delle cose. Mi pare che sia quel che è successo nel Nord Italia dove è piovuto. Da me ancora nulla! Sarebbe auspicabile un autunno temperato e mite, ma occorre che piova e non solo quattro gocce, non servirebbero a nulla. Di certo le giornate già a settembre saranno più fresche, brevi e le notte farà freschetto, se si aggiungesse un po' di pioggia sarebbe perfetto.
P.S. Da qualche giorno si sta bene, temperature miti e ventilato, se solo fosse piovuto... :(


22/08/2017, 15:08
Profilo
Sez. Caprini
Sez. Caprini

Iscritto il: 07/06/2010, 14:55
Messaggi: 4991
Località: Maremma 'mpestata
Formazione: Perito Agrario
Rispondi citando
Per adesso, stando a quanto riportano i siti Meteo più "blasonati" c'è sa aspettarsi un inizio settembre con temperature non certo al di sotto della media stagionale, tutt'altro.
Il caldo non dovrebbe lasciarci tanto facilmente, ma le precipitazioni dovrebbero (ed il condizionale è d'obbligo) essere presenti nell'area tirrenica, sopratutto verso il centro-nord: quindi le aree costiere di alto lazio, toscana e liguria potrebbero rivedere la tanto desiderata pioggia.
Ma a che prezzo?
Come giustamente fa notare mhanrubalamotho, prima o poi tutta questa elettricità dovrà essere scaricata in qualche modo, e credo proprio che i temporali non mancheranno.
Ma non non temiamo il temporale, evento meteorologico che fa parte della nostra vita, ma piuttosto quel bombardamento di fulmini che ultimamente funesta i nostri "cambi di stagione".
Le bombe d'acqua? Come avevo già detto all'inizio della discussione, quelle sono tremende, ma pare che siano oramai un "evento tipo" dell'autunno.
Cosa dobbiamo aspettarci per il prossimo autunno?
Teniamoci informati, pur anche senza essere agricoltori, e cerchiamo di condividere le informazioni ;)
Ciao ciao
Tosco


22/08/2017, 16:32
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 22/11/2013, 23:54
Messaggi: 3693
Località: Milano nord
Rispondi citando
vero che il clima è variabile ma non si può negare che abbiamo contribuito e contribuiamo tuttora ad incidere su questi cambiamenti.

_________________
A furia de tirala, porca Peppa, anca ona bona corda la se sceppa = non abusare della pazienza degli altri perchè come una buona corda, se la tiri troppo si rompe.


22/08/2017, 17:26
Profilo
Sez. Piante Ornamentali
Sez. Piante Ornamentali
Avatar utente

Iscritto il: 19/01/2016, 14:59
Messaggi: 2393
Località: Abruzzo (AQ) a 940 m s.l.m., zona USDA 8a
Formazione: laurea
Rispondi citando
mhanrubalamotho ha scritto:
vero che il clima è variabile ma non si può negare che abbiamo contribuito e contribuiamo tuttora ad incidere su questi cambiamenti.


Concordo pienamente con quello che hai detto.
Gli esseri umani... non siamo una specie innocua... purtroppo abbiamo iniziato a pagare il prezzo del progresso...

_________________
Può sembrare paradossale, ma resta il fatto che solo una pianta di lampone ancora oggi viene lasciata senza la giusta attenzione. ( Alexander Sobolev - agricoltore, ricercatore)


22/08/2017, 17:46
Profilo
Connesso
Avatar utente

Iscritto il: 17/08/2013, 16:17
Messaggi: 1236
Località: Ostra (AN)
Formazione: Laurea
Rispondi citando
Che cosa farà il prossimo autunno, forse è troppo presto per dirlo, però intanto, secondo le ultime previsioni, sta arrivando un'altra ondata di caldo dal Sahara... :o


22/08/2017, 17:49
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 51 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3, 4, 5, 6  Prossimo



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy