Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 20/01/2018, 9:19




Rispondi all’argomento  [ 10 messaggi ] 
Mal di testa con un bicchiere: si possono ridurre le ammine? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 01/12/2013, 11:04
Messaggi: 78
Formazione: laurea
Rispondi citando
Riciao...un altro problema che rilevo nel vino (oltre all'odore di ridotto di cui chiedo nell'altro post) è che anche solo un bicchiere mi procura immediatamente mal di testa... ho letto che può essere la concentrazione di ammine e vorrei chiedervi se è possibile ridurne la quantità con un qualche procedimento. Grazie!


07/01/2018, 13:05
Profilo WWW

Iscritto il: 06/02/2012, 17:30
Messaggi: 688
Località: provincia di sassari
Rispondi citando
quanti solfiti hai aggiunto in tutto il processo di vinificazione?
il primo sintomo che si manifesta con un vino ricco di solforosa è proprio il mal di testa e
all'olfatto il vino sa di zolfo, da non confondere con il "ridotto"


07/01/2018, 17:08
Profilo

Iscritto il: 01/12/2013, 11:04
Messaggi: 78
Formazione: laurea
Rispondi citando
Ciao,allora, 6g/100 L durante la macerazione,
dopo la sgrondatura altri 3 g/100 L
al primo travaso 6 g/ 100 L
nessuna aggiunta al secondo travaso,
e infine 4g/100 L al terzo travaso...

Mi sono attenuto alle indicazioni dell'enologo (che è anche il negoziante che mi ha venduto il metabisolfito) all inizio, poi ho guardato qui sul forum (I travaso), poi ho fatto di testa mia ( quando non ne ho messo), e infine ho riseguito i vari post del forum... (III travaso). Adesso stavo guardando il protocollo freewine (vedi IBBA/ CNR) per evitare tutto sto caos l'anno prossimo...


07/01/2018, 17:18
Profilo WWW

Iscritto il: 06/02/2012, 17:30
Messaggi: 688
Località: provincia di sassari
Rispondi citando
riesci a fare una analisi della solforosa?


07/01/2018, 19:10
Profilo

Iscritto il: 01/12/2013, 11:04
Messaggi: 78
Formazione: laurea
Rispondi citando
Mah, essendo per consumo familiare non volevo spendere dei soldi, al massimo potrei fare una desolforazione termica combinata ad arieggiamento man mano che lo consumo ... solo non trovo dati sulle temperature adatte e i tempi di riscaldamento del vino... stasera ho provato con un campione di 1L a 50° per 5 minuti e mi sembra che l'odore di zolfo si sia molto attenuato... non l'ho ancora bevuto e quindi non so se mi dà mal di testa ugualmente (e non vorrei fare da cavia sinceramente). A questo punto se avessi i dati su temperatura e tempi farei una desolforazione totale da fare ogni 5 litri man mano che lo consumo...


07/01/2018, 19:18
Profilo WWW

Iscritto il: 01/12/2013, 11:04
Messaggi: 78
Formazione: laurea
Rispondi citando
Oggi porto il vino a far analizzare per anidride solforosa e azoto... nel caso i valori della solforosa siano alti cosa consigliate? Carbone vegetale e travasi arieggianti? Grazie.


08/01/2018, 15:45
Profilo WWW

Iscritto il: 06/07/2011, 16:13
Messaggi: 2147
Località: Cureggio (NO)
Formazione: laurea in informatica
Rispondi citando
Travasi all'aria


09/01/2018, 10:38
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 2706
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Escluderei il problema delle ammine, considererei piu il problema legato alla quantità di metabisolfito aggiunto durante le operazioni di trasformazione dall'uva al vino.

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40
Elementi pratici per la filtrazione del vino: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_gennaio_2018_issuu/34


13/01/2018, 1:02
Profilo

Iscritto il: 01/12/2013, 11:04
Messaggi: 78
Formazione: laurea
Rispondi citando
Ok grazie della risposta... Aspetto le analisi della solforosa per capire se è colpa del metabisolfito. Supponendo che mi abbiano venduto per enologico un lievito non enologico, si può sviluppare abbastanza acido solfidrico da dare una tale emicrania?(ho rifatto un assaggio dopo un forte arieggiamento: con due dita di vino ho avuto emicrania per due giorni...)


16/01/2018, 11:35
Profilo WWW

Iscritto il: 24/08/2013, 14:52
Messaggi: 125
Località: Piacenza
Rispondi citando
Io non sono un esperto ma se contiamo anche il metabisolfito aggiunto in macerazione sei a 190 mg/l quando il limite di legge, per i rossi, è di 150 mg/l (200mg/l per i bianchi. poi se è dolce i limiti si alzano). Non so se parte/tutta la solforosa aggiunta durante la macerazione si disperde, ma secondo me sei alto.

_________________
"L'unico modo di allungarci la vita, è cercare di non accorciarla"


17/01/2018, 9:15
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 10 messaggi ] 

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy