Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 11/12/2017, 7:49




Rispondi all’argomento  [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
dubbi tempistiche svinatura travaso e pastiglie antifioretta 
Autore Messaggio

Iscritto il: 09/10/2017, 15:12
Messaggi: 22
Località: torino
Formazione: laurea in scienze infermieristiche
Rispondi citando
Buonasera a tutti ho un dubbio sul da farsi non è la prima volta che vinifico, ma vorrei un consiglio da voi esperti. Allora iniziamo con la storia il 25 di settembre ho comprato l'uva (uvaggio sangiovese) 400 kg ho subito pigiato e diraspato con apposita macchina grado babo di partenza 24, messo metabisolfito 60 gr visto che l'uva era ottima e non c'erano muffe, dopo 24 ore ho inoculato il piè de cuveè preparato precedentemente e la fermentazione è partita lentamente fino ad arrivare al 3 di ottobre con grado babo zero effettuando ogni 12 ore la follatura. il 5 ottobre ho svinato e torchiato arrivando a 300 lt di sangiovese. ieri ho portato il vino fiore ad analizzare.

LA domanda è: faccio il primo travaso dopo 7 giorni per togliere le fecce più grosse oppure aspetto il classico mese oppure travaso dopo le analisi che in teoria me le dovrebbero consegnare entro il 24 di ottobre?

la seconda domanda visto che quest'anno è il primo che utilizzo botte d'acciaio con camera d'aria vanno messe le pastiglie antifioretta se si quante per una botta di 400lt riempita fino a 300?

grazie anticipatamente per l'attenzione.


11/10/2017, 19:59
Profilo
Sez. Miscellanea
Sez. Miscellanea
Avatar utente

Iscritto il: 27/07/2011, 13:09
Messaggi: 23852
Località: Camporosso
Rispondi citando
Travasare meglio dopo che c'è un pò di deposito, quindi almeno tre settimane, poi dipende un pò dai casi, che temperatura
hai in cantina, più è freddo meglio è, aiuta a depositare le impurità, per la cisterna non ha bisogno di pastiglie antifioretta,
visto che non ci dovrebbe essere aria tra il vino e il coperchio.

Ciao

_________________
Nella vita non esistono sfide, ma solo una sfida, quella con te stesso...
La verità autentica è sempre inverosimile. Fëdor Dostoevskij


11/10/2017, 20:44
Profilo WWW

Iscritto il: 09/10/2017, 15:12
Messaggi: 22
Località: torino
Formazione: laurea in scienze infermieristiche
Rispondi citando
ciao jean gabin la temperatura in cantina si aggira tra 1 16 la sera e i 20 gradi di giorno, ok per le pastiglie antifioretta non le metterò, invece per quanto riguarda il metabisolfito lo metto oppure aspetto le analisi in base alla solforosa libera e totale?


11/10/2017, 21:14
Profilo

Iscritto il: 06/07/2011, 16:13
Messaggi: 2142
Località: Cureggio (NO)
Formazione: laurea in informatica
Rispondi citando
Aspetta le analisi. Le pastiglie antifioretta non sono essenziali, noi sinceramente le mettiamo lo stesso giusto per stare sul sicuro, ci sono quelle grosse da cisterna


12/10/2017, 16:36
Profilo

Iscritto il: 09/10/2017, 15:12
Messaggi: 22
Località: torino
Formazione: laurea in scienze infermieristiche
Rispondi citando
ok grazie mille, riguardo alle analisi quando arriveranno sapreste dirmi la formula per l'aggiunta di metabisolfito di potassio in base alla solforosa libera e alla solforosa totale? ma se metttessi le pasqiglie antifioretta per damigiane a posto di quelle da vasche cambierebbe qualcosa?

grazie per l'attenzione


12/10/2017, 20:06
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 2685
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Per le analisi vediamo insieme, così come per l'aggiunta di metabisolfito. Per la pasticca antifioretta sono indicate entrambe per damigiana o botte.

Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40


17/10/2017, 11:13
Profilo WWW

Iscritto il: 09/10/2017, 15:12
Messaggi: 22
Località: torino
Formazione: laurea in scienze infermieristiche
Rispondi citando
Ciao Marco aspettavo una tua risposta :D :D :D , riguardo alle analisi arriveranno entro il 24 di ottobre adesso sto tenendo sotto controllo la temperatura sperando che scenda un pò, e l'odore di uova marcie che per fortuna ancora non si è presentato, forse dovuto all'alto livello di alcool. Il primo travaso è quello che mi spaventa sempre un pò perchè si possono commettere un pò di errori; ad esempio gli anni passati travasavo senza pompa quest'anno ho comprato la pompa per velocizzare il processo e mantenere il meno possibile il vino all'aria, solitamente te come ti comporti? inizia a filtrare già con cartoni del numero 4 oppure 8 ho una pompa rover colombo 12 a cartoni. Riguardo alle pastiglie antifioretta ho trovato solo quelle per damigiane farò un calcolo approssimativo e metterò quelle anche se dopo 13 giorni fortunatamente non si è presentata ancora la fioretta nonostante non abbia messo le pastiglie


18/10/2017, 17:45
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 2685
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
L'odore di uova marce non si è presentato perchè la svinatura è stata fatta in tempi ragionevoli, ora prima di Novembre dovrai sicuramente procedere ad un successivo travaso.

Poichè sei dotato di filtro, ti consiglio di utilizzare i cartoni numero 4, cerca di pescare all'inizio il pulito e poi prendere il fondo, così anche se il filtro s'intasa e rimangono pochi litri, puoi separarlo in un altra damigiana oppure buttarlo senza perdere troppo tempo. Dopo 3 settimane dalla tua prima filtrazione ti consiglio di procedere con una successiva filtrazione con il numero 8.

Se la fioretta non si è presentata vuol dire che stai lavorando bene, generalmente accade dopo alcuni mesi senza protezione e quando il vino ha una bassa gradazione alcolica.

Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40


20/10/2017, 7:00
Profilo WWW

Iscritto il: 09/10/2017, 15:12
Messaggi: 22
Località: torino
Formazione: laurea in scienze infermieristiche
Rispondi citando
Ciao marco grazie della tua risposta si travaserò in una tinozza di plastica da 500 lt pulirò la botte e nuovamente rimetterò il tutto dentro la botte nuovamente. riguardo ai travasi procederò sempre così, per il terzo travaso che effettuerò verso la fine di febbraio e dopo imbottiglierò parte del vino, quale filtro uso? dovrò fare nuovamente le analisi prima di imbottigliare per decidere se mettere o no nuovamente del metabisolfito?


20/10/2017, 20:17
Profilo
Sez. Industria Enologica
Sez. Industria Enologica
Avatar utente

Iscritto il: 05/12/2009, 22:37
Messaggi: 2685
Località: Mildura (Australia)
Formazione: Enologo
Rispondi citando
Ti consiglio di avere 4 filtrazioni in totale. La prima con il numero 4, dopo 4 settimane fai una filtrazione con il numero 8, a dicembre puoi fare quella con il numero 12 e due settimane prima d'imbottigliare fai quella con il 16.

Ciao Marco

_________________
Marco Sollazzo

"L'acqua di un fiume si adatta al cammino possibile, senza dimenticare il proprio obiettivo: il mare."

La Fermentazione alcolica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num_1_2014_issuu/47?e=10353070/8586664
I solfiti in enologia: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num2_2015_issuu/41?e=10353070/10697222
La Fermentazione malolattica: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num3_issuu/45?e=10353070/13515284
Il Vino Fai da Te: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_num4_issuu/38?e=10353070/32332678
Le Analisi del Vino: http://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_nr_5_issuu/43?e=10353070/36962323
La gestione del vino dopo la fermentazione alcolica: https://issuu.com/associazionediagraria.org/docs/terramica_6_issuu/40


22/10/2017, 11:57
Profilo WWW
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 24 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy