Messaggi senza risposta | Argomenti attivi Oggi è 22/06/2018, 15:04




Rispondi all’argomento  [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo
A quanto si aggira il costo di una balletta x il pleurotus ? 
Autore Messaggio

Iscritto il: 16/02/2013, 16:22
Messaggi: 19
Rispondi citando
chiedevo a quanto si aggira il costo di una balletta x il pleurotus ? e quante volte si fa la raccolta x
ognuna e quanti chili in totale si riescono ad effettuare.


17/02/2013, 19:32
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2012, 15:59
Messaggi: 2741
Località: MANTOVA
Rispondi citando
troppe variabili ,
quante ne comperi?
spese di trasporto?
composizione del substrato?
ceppo?
ambiente di fruttificazione?

con le mie autoprodotte con sola paglia e ceppo selvatico supero il 30% ;)

_________________
tirag a dos
traduzione : spara sul bersaglio


18/02/2013, 10:34
Profilo

Iscritto il: 16/02/2013, 16:22
Messaggi: 19
Rispondi citando
dicevo il costo di quelle già incubate pronte a fare già il fungo ne vorrei prendere un 10/20 ballette tanto x fare un po' di esperienza volevo rendermi conto di quello che andavo a spendere grazie.


18/02/2013, 20:18
Profilo
Sez. Funghi
Sez. Funghi
Avatar utente

Iscritto il: 23/08/2010, 16:29
Messaggi: 726
Rispondi citando
Ase, quel ceppo selvatico è un autunno-invernale-primaverile od un primaverile estivo? è interessante con la sola paglia riuscire ad ottenere una resa così elevata! Se vero e, scusami se dico" se è vero " come prassi è difficile avere una resa del 30%, sopratutto con la sola paglia: quest'anno addirittura la paglia non ha fatto produrre funghi in molte zone d'Italia. Solo con cicli molto lunghi delle volte ci si riesce, ma ripeto sono poche le volte, almeno stando a sentire i coltivatori di pleurotus. Sono contento che tu ci riesca. Mi piacerebbe provare quel tuo ceppo, se possibile, così avrei modo di vedere cosa succede con della paglia arricchita........che ne dici.....fammelo sapere.........cordiali saluti da Raoul.


20/02/2013, 18:22
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2012, 15:59
Messaggi: 2741
Località: MANTOVA
Rispondi citando
rimane un ceppo autunnale, ma vista la mia scarsa esperienza , non sono certo di averlo isolato.
considerazione doverosa è che a livello amatoriale si eccede con lo spawn , diciamo che con l'ostreatus uso circa un litro su 25 kg. , pastorizzo la paglia già con il giusto rapporto umidità, senza scolare, :D
ma sulla resa metto la mano sul fuoco :mrgreen:

_________________
tirag a dos
traduzione : spara sul bersaglio


20/02/2013, 23:34
Profilo
Sez. Funghi
Sez. Funghi
Avatar utente

Iscritto il: 23/08/2010, 16:29
Messaggi: 726
Rispondi citando
Normalmente una semina normale è quella che utilizza 2 - 2,5 - 3 litri di micelio per ogni quinatle di substrato( dipende dal ceppo e dal momento climatico) e , nel tuo caso parliamo di un 4%, quindi leggermente superiore alla norma. In linea di massima una semina come la tua normalmente non porta un aumento della resa( non almeno a questo livello e sopratutto quando parliamo di composto di sola paglia) altrimenti lo farebbero tutti come prassi ed è già un sacrificio, per il pleurotus seminare il 2,5%, considerando i prezzi del micelio, ma bensì ( oltre ad aiutare la velocità della fase d'incubazione) può aiutare ad anticipare la fruttificazione ed a diminuire gli intervalli fra le volate.

Non mi hai risposto sulla durata del tuo ciclo di raccolta e ritengo ancora che, il 30% di resa con la sola paglia si equivalga alla resa di un pane di cardoncello che delle volte fa un kilogrammo di funghi o anche più( e questo è vero ) e poi la volta successiva( stesso composto e ceppo ) fa solo 500-700 grammi, se li fa........il 30% o lo si fa sempre ed allora va bene ( e bisogna vedere in quante volate ) ma, altrimenti.............cordiali saluti da Raoul........se mi sbaglio ti chiedo umilmente scusa, ma questo lo sai solo tu...............un a presto sul nostro Forum.


21/02/2013, 19:31
Profilo WWW
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2012, 15:59
Messaggi: 2741
Località: MANTOVA
Rispondi citando
il mio rimane un discorso amatoriale , quindi tengo le ballette fino ad esaurimento , non ho necessità di liberare le serre per una tornata successiva , quindi come lo scorso anno una 1° volata in primavera , e dopo un estate all'ombra una bella volata in autunno , cosa improponibile a livello industriale , ma per l'amatore è un bel vedere
come paragone ho preso una ballina acquistata , dopo 1 volata e 1/2 , fine , ma la ballina in questione rimaneva ancora molto pesante ???????? . Con le mie di sola paglia alla fine il sacchetto è una piuma.
Poi io non conosco le necessità della grande produzione , dove sicuramente si punta a tutto subito , poi si getta e si ricomincia ,
le mie poche balline per ora le ho piazzate ad amici che subito si sono affrettati a fare l'ordine autunnale , pago le spese o poco più , e sono contento quando mi mandano le foto delle mie bambine ripiene di funghetti :mrgreen:

_________________
tirag a dos
traduzione : spara sul bersaglio


21/02/2013, 23:45
Profilo

Iscritto il: 29/12/2010, 13:00
Messaggi: 491
Rispondi citando
Ciao Ase sto seguendo il vostro discorso , è certo che, le tue ballette come dice giustamente Raul sono un caso particolare e piacevole da immaginare :o .. Una perche le rese sono veramente ottime considerando sempre il fatto che non usi arricchimenti ma solo paglia.. Ma sai cosa mi ha colpito molto il fatto che : cit " scorso anno una 1° volata in primavera , e dopo un estate all'ombra una bella volata in autunno ". Di solito quando le ballette fanno un'estate e farle fruttificare di nuovo in autunno è un miracolo anche se all'ombra, le temperature in estate arrivano sempre ad essere alte, tali da non far vivere il micelio e rendere le ballette ancora utilizzabili.. .. Almeno parlo per me che coltivo in serra... si asciugano si allegeriscono e diventano farina...Se puoi metti delle foto ci hai incuriosito con le tue Ballette Miracolose ;)


22/02/2013, 9:26
Profilo
Avatar utente

Iscritto il: 16/02/2012, 15:59
Messaggi: 2741
Località: MANTOVA
Rispondi citando
non credo a ballette miracolose, mi piace fare esperimenti , e a causa dell'inesperienza mi sono trovato in tarda primavera con alcune balline che avevano fatto una sola volata, invece di buttarle le ho accantonate all'ombra . Alle prime piogge autunnali hanno pinnato in modo egregio.
foto di queste non ne ho , ma mi propongo di ripetere l'esperimento.
Provo a mettere una foto di repertorio
Allegato:
07032012_001.jpg
07032012_001.jpg [ 78.79 KiB | Osservato 4123 volte ]
Allegato:
21042012.jpg
21042012.jpg [ 78.83 KiB | Osservato 4123 volte ]

ho messo anche una foto di un esperimento di pioppino :D

_________________
tirag a dos
traduzione : spara sul bersaglio


22/02/2013, 10:02
Profilo

Iscritto il: 29/12/2010, 13:00
Messaggi: 491
Rispondi citando
Ok perfetto,, scusate ma avevo capito male qui si parla di pleurotus... Io lavoro il cardoncello.. Che forse e un tantino piu delicato... Io se guardi nella discussione "hobby cardoncello" ogni tanto anche io mi cimento a fare le ballette appunto di cardoncello ma come te lo facevo per passatempo.. ora che ho allestito un paio di serre serebbe molto impegnativo fare tanti quintali di sustrato e quindi lo compro gia incubato.. Cmq complimenti molto belle cariche .. fa piacere vederle cosi quando sono diciamo "autoprodotte"... ;)


22/02/2013, 11:23
Profilo
Visualizza ultimi messaggi:  Ordina per  
Rispondi all’argomento   [ 21 messaggi ]  Vai alla pagina 1, 2, 3  Prossimo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


Non puoi aprire nuovi argomenti
Non puoi rispondere negli argomenti
Non puoi modificare i tuoi messaggi
Non puoi cancellare i tuoi messaggi
Non puoi inviare allegati

Cerca per:
Vai a:  
POWERED_BY
Designed by ST Software.

Traduzione Italiana phpBB.it
phpBB SEO

Informativa Privacy